Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
VALTERI

Phaselis di Licia

Risposte migliori

VALTERI

A giorni in asta Goldberg 104 n. 3067, un gradevole esemplare di statere ( il 2° nel post ) con le tipiche interessanti raffigurazioni delle prua e poppa di nave, emblematiche della città marinara di Phaselis .

Vale l'occasione per ricordare quella città, unica veramente greca della Licia, di antica fondazione dei Rodi, forse la prima ad avere coniato moneta in argento in Asia Minore .

La sua antica vocazione marinara è ben rappresentata anche nello statere arcaico che unisco, sul quale è rappresentata una prua di nave disegnata  a testa di cinghiale .

  

001 CNG 64 n. 294 .jpg

002 CNG 64 n. 294.jpg

003 Goldberg 104 n. 3067.jpg

004 Goldberg 104 n. 3067.jpg

005 Sear.jpg

Modificato da VALTERI
  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia
Supporter

Vuoi dire Phaselis (in italiano Faselide).

1765533775_Giovenalefirmaconingleseetedescook.jpg.7b9ca7c2cf9054fa5c6a71d5dc584fec.jpg

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

VALTERI

Grazie @Apollonia per avermi fatto correggere il mio refuso nel titolo .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

King John
Supporter

Sempre bellissime le monete di Phaselis....

 

Modificato da King John

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rorey36
Supporter

@apollonia @VALTERI  @King John

Mi auto promuovo. (lo scritto ha partecipato al premio NIA. Non lo ha vinto per scarsità di appassionati alla monetazione Licia, ma è su Academia.edu)

https://www.academia.edu/36261127/La_Lycia_e_le_sue_monete..pdf

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

King John
Supporter
5 minuti fa, rorey36 dice:

@apollonia @VALTERI  @King John

Mi auto promuovo. (lo scritto ha partecipato al premio NIA. Non lo ha vinto per scarsità di appassionati alla monetazione Licia, ma è su Academia.edu)

https://www.academia.edu/36261127/La_Lycia_e_le_sue_monete..pdf

e fai benissimo: appena scaricato. Molto interessante, complimenti!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

VALTERI

a @rorei36  post 5 : testo scaricato e per ora solo sfogliato .

Lo leggerò con attenzione ed interesse,  grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rorey36
Supporter

Grazie ragazzi per gli apprezzamenti.

Mi interesso alla monetazione Licia da alcuni anni. Interessante e sopratutto molto misteriosa.

Il mio scritto deve già essere riveduto e corretto, con aggiunte. Provvederò spero ne prossimi mesi.

Vi terrò informati

R

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

VALTERI

In margine alla discussione ed a seguito della lettura dell' ottima opera al post 5 di @rorey36, aggiungo dalla Prospero coll.  ( N.Y. Sale XXVII -  2012 ) il lotto 579, un esemplare attribuito ad ignoto dinasta di Araxa,  secondo esemplare  noto ed unico in mani private .

Di questa estremamente rara ed attraente moneta, il compilatore del catalogo ha indicato il peso senza però indicarne il nominale .

001.jpg

002.jpg

Modificato da VALTERI
  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rorey36
Supporter
48 minuti fa, VALTERI dice:

Di questa estremamente rara ed attraente moneta, il compilatore del catalogo ha indicato il peso senza però indicarne il nominale .

E' uno statere. 

Notevole il ritratto di fronte. La stessa figura femminile ma di profilo su un obolo anepigrafe attribuito ad Araxa per somiglianza (anche questo molto raro)

 1411624.s.jpg

Le monete dei dinasti hanno molto spesso il D/. molto consunto oppure sono nate con conio poco curato. Fortunatamente il R/. è in incuso e si è salvato meglio.

Araxa (The Princeton Encyclopedia) At the N end of the Xanthus valley. Nothing is recorded of its foundation, no Lycian inscriptions have been found on the site, and its Lycian name is not known. An inscription at Sidyma (TAM II. 1.174) mentions a local legend that Leto bore Apollo and Artemis at Araxa. All that is known of the city's history is contained in an inscription found at Ören in 1946.................. in cui si dice di dissidi sorti tra Araxa e Bubon. 

Araxa partecipò alla Lega Lycia. Come detto sopra "Nothing is recorded of its foundation, no Lycian inscriptions have been found on the site, and its Lycian name is not known. 

Non sappiamo se esistette durante l'era dinastica, o avesse un altro nome che poi cambiò in Araxa. 

Lo statere postato (venduto a 100.000, base 10 mila) è indubbiamente interessante per rarità e pedigree.

Ma di monete lycie rarissime, inedite eccetera.. ne sono offerte a decine e non suscitano grande interesse (non hanno il pedigre, poverine). 

Araththihe non significa necessariamente Araxa.  Si tratta dell'ennesima ipotesi (o supposizione) di uno (Morkholm ) dei vari studiosi di monete Lycie che devono trovare un significato alle legende delle monete.

Polis ? Dinasta ? La Dea raffigurata ? la moglie del dinasta ? ( in Lycia vigeva il matriarcato )

(Ho recentemente letto : ARU, dinasta finora sconosciuto, rarissimo obolo eccetera. L'obolo è da attribuire ad ARUVATIJESI ma essendo un obolo di 8 mm. il nome completo non ci stava e così fu abbreviato )

Sempre sullo statere : due solo esemplari conosciuti. 

Io ho uno dei due esemplari conosciuti di una dracma della Lega di una città che si credeva non ne facesse parte. E' stata una mia scoperta e non lo cederei per 100.000 $ ( sono finito nella "google digital library numis" ). 

Grazie @VALTERI

Uno dei tanti misteri irrisolti della Lycia e delle sue monete.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eracle62
Il 12/6/2018 alle 15:16, VALTERI dice:

In margine alla discussione ed a seguito della lettura dell' ottima opera al post 5 di @rorey36, aggiungo dalla Prospero coll.  ( N.Y. Sale XXVII -  2012 ) il lotto 579, un esemplare attribuito ad ignoto dinasta di Araxa,  secondo esemplare  noto ed unico in mani private .

Di questa estremamente rara ed attraente moneta, il compilatore del catalogo ha indicato il peso senza però indicarne il nominale .

001.jpg

002.jpg

Qui si rimane incantatati da un tondello simile..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×