Jump to content
IGNORED

Il ripostiglio di Tor San Lorenzo


Legio II Italica

Recommended Posts

Presso il Museo Nazionale dell' Alto Medioevo a Roma , zona EUR , sono conservate circa 700 monete di epoca ostrogota facenti parte di un "tesoretto" ; l' anomalia e' che queste monete non sono state trovate tutte insieme in un unico luogo , per questo motivo "tesoretto" e' stato virgolettato , ma sono state rinvenute sparse in gruppi di 20/30 pezzi disseminati lungo la costa marittima di Tor San Lorenzo , Ardea (Roma)

Questo occultamento avvenuto nel VI secolo non corrisponde a nessuna tipologia di ripostiglio o tesoretto conosciuto , sembrerebbe quasi che una separazione in tanti blocchi di monete sia stata fatta di proposito onde evitare che nel caso di un ritrovamento fortuito in quell' epoca avesse arricchito lo scopritore e ridotto in miseria il proprietario , facendo cosi in modo che ne' l' uno ne' l'altro giungessero a questi estremi .

Cio' presuppone anche che il proprietario delle 700 monete avesse una specie di mappa per poter un giorno ritrovare tutte le monete , cosa che sfortunatamente per lui non avvenne .

https://www.ilgiornaledellanumismatica.it/il-tesoro-di-tor-san-lorenzo-le-monete-degli-ostrogoti-e-la-storia-di-un-ritrovamento/

  • Like 1
  • Thanks 2
Link to comment
Share on other sites


10 minuti fa, Poemenius dice:

Grazie leggerò con calma

Ma l'insieme è stato pubblicato? Con le foto intendo e la divisione in nuclei... 

Ciao , appena posso faro' nuovamente una visita al Museo dal quale manco come visitatore da parecchi anni , sono anche abbastanza vicino ; ti faro' sapere se una parte delle monete sono esposte e se esiste una pubblicazione del ritrovamento , intanto ti mando qualche informazione sul Museo : https://it.wikipedia.org/wiki/Museo_nazionale_dell'Alto_Medioevo e : http://altomedioevo.beniculturali.it/

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites


Grazie @adelchi , avevo cercato in questa Sezione ma non mi pare se ne fosse parlato ; vedro' comunque di indagare se sia stato pubblicato qualcosa .

  • Thanks 2
Link to comment
Share on other sites


13 minuti fa, adelchi dice:

Grazie @Legio II Italica , sarei veramente interessato a notizie su un eventuale catalogo.

Ciao @adelchi , anche per me sarebbe molto interessante , l' Italia al tempo dei Re Goti e' il periodo post Impero che storicamente piu' mi affascina perché sarebbe potuta nascere una forte nazione italiana , ma Bizantini , intrighi politici e religione non lo permisero .

Ti faro' sapere .

Link to comment
Share on other sites


13 minuti fa, adelchi dice:

Ciao @Legio II Italica ,scusami ho problemi tecnici con I MP.

Hai tutta la mia comprensione ,spesso ci troviamo a combattere con I muri di gomma ma non per questo bisogna cedere.

Con stima :

Adelchi.

Ciao @adelchi , infatti hai ragione , ma il disappunto , rabbia o delusione , come vogliamo chiamarla di questa mattina , mi ha confermato ancora una volta di piu' che viviamo in un paese dalle potenzialita' enormi ed uniche al mondo e che tutti ci invidiano , ma purtroppo queste qualita' che non sono nostre dirette , ma che ci giungono dal grande passato , sono in mano ad uno Stato altamente inefficiente , peccato .

Link to comment
Share on other sites


  • 2 years later...

scusate, ma in un'altra discussione mi hanno riacceso questa lampadina

si è più saputo nulla?

anche perchè mi sono spesso chiesto come mai questo "ritrovamento" non sia citato da nessuna parte, nemmeno nel repertorio di Arslan di cui ho una bozza 2020

già mi aveva stupito che avessero lasciato la classificazione quasi a lettera morta, ma poi il fatto che nessuno ne parli mi lascia perplesso...

tenete conto che occupandomi di questo periodo ho schede di 266 pubblicazioni che citano più di 400 tesoretti o contesti di scavo con AE4

nessuna....NESSUNA...cita nulla su questo... dopo 60 anni dal ritrovamento???

qualcuno ha qualche news?

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Buongiorno, 

risponderei volentieri se avessi ricevuto qualcosa...

Può scrivermi a info @ moruzzi.it (senza spazi).

Cordiali saluti 

  • Like 1
  • Thanks 2
Link to comment
Share on other sites


@Umberto Moruzzi

grazie infinite

ho scritto tramite il form del Suo sito

Volevo solo sapere se a seguito dell'articolo di 3 o 4 anni fa ci fosse stata una pubblicazione o se ci sarà, per questo "tesoro"

grazie ancora

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites


Il 22/9/2020 alle 15:00, Poemenius dice:

@Umberto Moruzzi

grazie infinite

ho scritto tramite il form del Suo sito

Volevo solo sapere se a seguito dell'articolo di 3 o 4 anni fa ci fosse stata una pubblicazione o se ci sarà, per questo "tesoro"

grazie ancora

Più ricevuta nessuna delucidazione su eventuali pubblicazioni riguardanti il tesoretto in questione? 

Link to comment
Share on other sites


mi hanno risposto!!!!!

lo studio si è interrotto in una fase non avanzatissima, per un cambio di dirigenza nel museo e per altri piccoli imprevisti minori

al momento lo studio non ha una data di scadenza, è apparentemente un poco "impantanato", passatemi il termine, e non ha ancora prodotto contributi a stampa

grazie a Moruzzi per le info

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites


Buongiorno a tutti, 

Pur non essendo tecnicamente un vero “tesoretto”, poiché oggetto di ricerche in una ampia zona, resta certamente un insieme interessantissimo per lo studio di questo periodo storico. 
Non ho però abbandonato l’idea di poter giungere ad una pubblicazione

  • Like 4
  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites


Quando citavo tra le peculiarità di questo "tesoretto" la particolare modalità di rinvenimento, in più nuclei, intendevo sottolinearne la singolarità tra i rari gruzzoli di analoga epoca e composizione. 

Mi spiego: il fatto che fosse composto da divisionali, tutto sommato, di valore medio basso, piuttosto raffezzonati

tra le varie emissioni dell'epoca o di poco precedenti ne fa probabilmente uno spaccato del circolante bronzeo durante la guerra greco gotica. 

Penso anche che in quei frangenti non molti potessero permettersi del denaro sonante in tasca, sicuramente tra quei pochi vi erano i componenti le truppe dei re goti impegnate nella guerra contro i bizantini. 

Cosa voglio dire con questo? Che probabilmente non si tratta di un gruzzolo unitario sepolto in più tranches ma di più gruzzoli, di proprietari diversi che in un ristrettissimo arco di tempo hanno interrato una serie di piccoli accumuli, piuttosto analoghi come composizione, a causa di un frangente che li ha spinti a comportarsi nel medesimo modo in un medesimo luogo. 

Dunque il comportamento di queste persone,  ripeto forse soldati goti, la tipologia dei piccoli accumuli, il fatto che verso la fine della guerra greco gotica il ritiro delle truppe Franche causò il rastrellamento e quindi la quasi totale scomparsa di qualsivoglia metallo pregiato dallo scenario italiano così creando un terminus post quem per il ritrovamento di torre S. Lorenzo, mi spinge a pensare che la causa di tale nascondimento fu un imminente scontro tra le truppe di Baduila e i bizantini spingendo così i soldati, incerti sull'esito della pugna, a nascondere alla bell'e meglio i loro magri averi. 

Questo comportamento è ampiamente attestato sui siti di vari campi di battaglia, uno su tutti, Teutoburgo, dove furono rinvenuti moltissimi gruzzoletti nascosti dai soldati romani incalzati dai germani di Arminio. 

 

 

  • Like 3
Link to comment
Share on other sites


Mi fa piacere che ci sia interesse su queste monete, una partecipazione che io stesso ho avuto e che mi ha portato a proporre questo studio. Condivido l’interesse di Adelchi66 che credo sia anche quello che esprimeva il prof. Asolati quando ne parlammo la prima volta alcuni anni fa a Milano.
Tutto questo mi stimola a riprendere in mano lo studio. Grazie.

  • Like 8
Link to comment
Share on other sites


  • 2 years later...
Supporter
Il 28/9/2020 alle 20:02, Umberto Moruzzi dice:

Mi fa piacere che ci sia interesse su queste monete, una partecipazione che io stesso ho avuto e che mi ha portato a proporre questo studio. Condivido l’interesse di Adelchi66 che credo sia anche quello che esprimeva il prof. Asolati quando ne parlammo la prima volta alcuni anni fa a Milano.
Tutto questo mi stimola a riprendere in mano lo studio. Grazie.

 

BUongiorno io da relativamente poco mi sto dedicando a questa fase storia ed alla monetazione ostrogota.
Come sta andando lo studio? Prosegue?

 

Link to comment
Share on other sites


  • 1 month later...
Supporter

UP

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.