Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
fabry61

Sesino contraffatto di Frinco

Risposte migliori

fabry61

https://www.lamoneta.it/topic/169008-sesino-anonime-consortili-1581-1601-frinco/?tab=comments#comment-1946870

In seguito ad un post in cui sono intervenuto vi invito a dare un occhiata. Buona lettura

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Arka

Letto. Sempre interessante. :good:

Arka

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

417sonia
Supporter

Ciao Fabrizio!

Hai voglia quanti tipi ce ne sono censiti nel CNI. Ce n'è con lo scudo tra le zampe del leone con riportate le 3 mazzette, con il solo libro, con lo scudo con riportate 2 mazzette in palo ed anche con il leone che tiene nella zampa una sola mazzetta (CNI pag. 286 e segg. nr. 94, 123 e 125).

saluti

luciano

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fabry61

Grazie Luciano,

trovato in seguito alla tua indicazione.

I sesini proprio per la loro natura attraggono il mio interesse da molto tempo e stranamente a dirsi sono una moneta poco studiata e analizzata.

Vuoi mai? 🙄

Il sesino che ho postato è in ogni caso veramente difficile da trovare (un pò come tutte le contraffazioni o pseudo imitazioni) e proprio per la sua natura ti imbroglia. Un bel R possiamo assegnarlo. Ma è la storia stessa che sviluppa l'importanza di questa bella monetina.

Modificato da fabry61

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

DOGE82

Interessante lettura. Le contraffazioni e le imitazioni mi affascinano sempre di più!! 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fabry61
58 minuti fa, DOGE82 dice:

Interessante lettura. Le contraffazioni e le imitazioni mi affascinano sempre di più!! 

Colgo allora l'occasione per sorridere un po' guardando alle manovre segrete da 007 messe in atto dalla Serenissima.

Scrive Francesco Priuli ambasciatore a Torino

"Non havendomi potuto informare in questa città, per quanta diligenza abbi saputo usare delle particolarità che erano necessarie intorno alla cecca di Frinch, ho mandato huomo a posta et fidato in quel loco perche non solo mi porta mostra della moneta, ma li nomi ancora dlli artefici, sopra di che non ho potuto fin hora haver risposta per li pessimi tempi che qui corron, ma avendo trattato con quello che accusò a S.A. il sig. di Frinch in tal maniera, egli se mi ha offerto spontaneamente di dar nelle mani della Serenissima Vostra molti di costoro, che con la captura dei quali dice si verrà in cognitione di molti sudditi della Serenissima Repubblica interessati in questa cecca, promettendosi facilità in questo negotio per la stretta cognitione che ha con quelli ministri"

Praticamente una spia od un signore della notte va di nascosto a Frinco per controllare.

Questa pratica era conosciuta dai principi confinanti alla Repubblica, i quali temevano i sicari di Venezia. Un esempio sono i Gonzaga che nelle loro innumerevoli zecche falsificarono molte monete, tra cui la vicinissima Ferrara, ma mai Venezia e sì che ne hanno combinate.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

DOGE82

Eh, Venezia in fatto di intrallazzi e accordi sottobanco non era seconda a nessuno!! 😏

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

417sonia
Supporter

Buona giornata

Sarebbe interessante sapere come è finita ....

Uno dei tanti esempi di "offerte" di informazioni che, ricordiamolo, erano ben pagate dalla Serenissima.

La Repubblica ha sempre considerato grandemente le informazioni che gli arrivavano da più fonti; erano considerate essenziali per il buon governo dello Stato ed incentivate. Moltissime persone si offrivano (ovviamente per soldi o favori di vario genere) di svelare segreti che favorissero la Signoria ... spessissimo erano "bufale" per estorcere denari, ma in ogni caso Venezia controllava queste informazioni e - se considerate reali ed i fatti dannosi per lo Stato - procedeva di conseguenza, inviando sicari od incaricando le autorità veneziane più vicine a "togliere dal mondo" i meschini .... 

saluti

luciano 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×