Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
Legio II Italica

Gli antichi Romani , un Popolo nordico

Recommended Posts

Legio II Italica

Come erano fisicamente gli antichi Romani , intendendo con questi anche i Sabini cofondatori di Roma , in particolare quelli di epoca monarchica e repubblicana , cioe' prima che il mondo romano diventasse cosmopolita ? E' una domanda che nasce spontanea perche' nel vedere la statuaria antica e in particolare i dipinti di epoca fine repubblica ed imperiale sembrerebbero essere stati belli , mori , dai capelli scuri , spesso ricci e di carnagione piuttosto olivastra , piu' di sembianze tipicamente mediterranee ; certamente alcuni lo furono , ma la maggioranza , a leggere alcuni scrittori antichi , pare che i piu' , almeno alcuni di quelli derivanti dalla fusione latina sabina , fossero di carnagione chiara , dai capelli biondi , rossi , castani chiari ed anche , relativamente all' epoca piuttosto alti , insomma geneticamente piu' somiglianti ai popoli del nord europa che a quelli tipicamente mediterranei .

La genetica diversa , in base a questi dati storici , tra i Romani di carnagione e capelli chiari con quelli dai capelli e carnagione piu' scura potrebbe derivare dalla leggenda o storicita' della venuta dei Troiani di Enea nel Lazio , i quali dopo alterne vicende durate circa tre secoli e trasmettendo i loro geni alle popolazioni locali , i discendenti di questi fondarono Roma insieme ai Sabini di Tito Tazio di origine indoeuropea , cioe' osco umbra .

Molto interessante e chiaramente descritta e' questa analisi relativa a questo argomento , fatta dallo storico e Professore Adriano Romualdi che condensa tutti i dati storici disponibili : http://www.centrostudilaruna.it/romualdiindoeuropei.html ,

Share this post


Link to post
Share on other sites

giulira

mmmm

sto centro studi la runa un pochino mi puzza.....come tutta questa attenzione sul profiling razziale degli antichi romani e questa pelosa contrapposizione tra il vero romano nordico e biondo invaso dai greci levantini scuri di pelle e mori di capelli.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Legio II Italica
6 minuti fa, giulira dice:

mmmm

sto centro studi la runa un pochino mi puzza.....come tutta questa attenzione sul profiling razziale degli antichi romani e questa pelosa contrapposizione tra il vero romano nordico e biondo invaso dai greci levantini scuri di pelle e mori di capelli.

Scusa @giulira , veramente non capisco questa diffidenza verso una ricerca storica reale , non inventata per secondi ed occulti intenti ; per favore non facciamoci influenzare dalla politica anche in questa Sezione di Storia , che nelle diversita' esteriori , fisiche , tra individui storici vuole solo studiare le possibili diverse origini di un antico popolo e nient' altro , altrimenti dovremmo ripudiare e dare alle fiamme scritti di fior di storici , anche contemporanei , che trattarono o hanno trattato di questo argomento . Rispetto il tuo intervento , anche se non ho ben capito se nel tuo giudizio ti riferivi al mio Post o all' articolo del Link , oppure a tutti e due  , ma se fosse riferito al Post , potevi tranquillamente evitarlo in quanto come spiegato la critica e' ingiustificata .

Share this post


Link to post
Share on other sites

giulira
33 minuti fa, giulira dice:

sto centro studi la runa un pochino mi puzza

il mio post e' chiaramente critico riguardo al sito e all'articolo ivi presente in particolarte.

Attenzione, non si parla di uno studio sul razzismo degli antichi romani, magari confrontandolo con quello di noialtri al giorno d'oggi.

Si parla proprio della 'razza' dei romani, citando studi del ventennio e altre amenita'. E addirittura si quotano scritti razzisti dell'epoca romana repubblicana per confermare che i veri romani erano biondi! Ma stiamo scherzando ? Sara' un caso che sia stato pubblicato su un sito di pseudo-studi di estrema destra e non su un giornale scientifico riconosciuto.

15 minuti fa, Legio II Italica dice:

non facciamoci influenzare dalla politica

la lotta al razzismo in tutte le sue forme, comprese quelle piu' nauseanti (cioe' quelle pseudo-scientifiche)  non e' politica e' civilta'!

  • Like 4

Share this post


Link to post
Share on other sites

Legio II Italica
13 minuti fa, giulira dice:

il mio post e' chiaramente critico riguardo al sito e all'articolo ivi presente in particolarte.

Attenzione, non si parla di uno studio sul razzismo degli antichi romani, magari confrontandolo con quello di noialtri al giorno d'oggi.

Si parla proprio della 'razza' dei romani, citando studi del ventennio e altre amenita'. E addirittura si quotano scritti razzisti dell'epoca romana repubblicana per confermare che i veri romani erano biondi! Ma stiamo scherzando ? Sara' un caso che sia stato pubblicato su un sito di pseudo-studi di estrema destra e non su un giornale scientifico riconosciuto.

la lotta al razzismo in tutte le sue forme, comprese quelle piu' nauseanti (cioe' quelle pseudo-scientifiche)  non e' politica e' civilta'!

Il sito citato nel link , che non conosco , ma che leggo esistente da 20 anni , andrebbe letto solo per i riferimenti agli autori antichi citati nell' articolo ; per il resto dei contenuti specifici e generali del sito ognuno e' libero di interpretarlo come meglio crede .

Comunque non essendoci secondi fini , proseguiro' a breve riguardo all' argomento storico del Post , poi eventualmente sara' legittima facolta' della direzione chiuderlo se riscontreranno in esso una forma di falso "razzismo" o come dice @giulira una mancanza di "civiltà".

Share this post


Link to post
Share on other sites

Legio II Italica

Per verificare se la possibilita' di una origine nordica degli antichi Romani , come popolo indoeuropeo , ristretta alle sole origini di epoca monarchica e repubblicana fosse morfologicamente possibile , e' oggi impossibile , in quanto mancano le informazioni fisiche soggettive di personaggi realmente vissuti nella societa' romana dell' epoca , tranne i pochi esempi generici riportati dagli antichi scrittori e descritti nel link .

Per avere una idea dell' aspetto fisico , almeno dei personaggi di spicco della societa' romana repubblicana ed inizio Impero , relativamente alle Gens di antica stirpe , occorre arrivare alle descrizioni di Svetonio e Plutarco , Plutarco ci descrive ad esempio Silla come avente pelle chiara macchiata di rosso e con occhi grigi cerulei , mentre Svetonio da ampio spazio all' aspetto fisico di quasi tutti i Cesari , da Cesare a Domiziano , cioe' le Gens dei Giulii di Alba Longa , dei Claudii della Sabina e dei Flavii anch' essi Sabini .

Leggiamo Svetonio in alcune brevi descrizioni fisiche :

Cesare XLV :  Si dice che fosse di statura alta , di colorito chiaro , .............. , di occhi neri vivaci .

Augusto LXXIX : Fu di notevole bellezza , ……….. , aveva gli occhi chiari e brillanti , ……….. , capelli leggermente ondulati e tendenti al biondo , colorito tra il bruno e il bianco .

Tiberio LXVIII : Aveva un colorito chiaro e gli occhi erano eccessivamente grandi e cosa notevole vedevano anche al buio e di notte .

Caligola L : Fu di alta statura , di colorito livido ………

Claudio XXX : ……….aveva un bel volto , bei capelli bianchi

Nerone LI : I capelli erano quasi biondi , ……… , aveva occhi azzurri

Galba XXI : …….gli occhi cerulei .

Non mancano poi altri esempi di personaggi romani famosi come i Domizi Enobardi con barbe e capelli rossi , oppure i Clodi Albini dalla pelle bianca e forse anche i capelli . Sono pochi esempi , relativi pero' solo ad uomini importanti , ma nella societa' romana non saranno certamente mancati altri esempi fisici di carnagioni ed occhi chiari .      

Share this post


Link to post
Share on other sites

adelchi

Se posso dire la mia... trovo che l' articolo in questione sia un'accozzaglia di luoghi comuni senza nessun fondamento scientifico ,oltre a essere decisamente datato e obsoleto mescola mitologia con fonti letterarie opinabili .

Il rischio e ' quello di utilizzare tali fonti come oro colato con tutto quello che ne consegue .

Secondo me e' sbagliato il metodo , sono sbagliati I presupposti e di conseguenza sono sbagliate le conclusioni.

Per esempio , come si fa a dire che in Italia esistano due aree di biondismo  , relitti della migrazione indoeuropea ,quando sappiamo benissimo che l'attuale popolazione continentale italiana non ha quasi niente a che fare con gli abitanti della penisola nell' eta' del ferro a causa di una quasi totale sostituzione etnica avvenuta tra tardoantico e basso medioevo.

Altro errore di fondo e' quello di considerare la civilta' romana indissolubilmente legata ad un' etnia mentre sarebbe piu' logico considerarla un' onda che ha percorso piu' di mille anni di storia e da cui hanno attinto ,o  meglio , a cui si sono uniformate molte popolazioni senza essere necessariamente bionde.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Legio II Italica

Lette , accettate , ma non comprese ne ' condivise , le critiche al presente Post , preferisco chiuderlo per evitare fuorvianti ed inutili ulteriori discussioni .

Faccio solo presente che ho solo utilizzato il link in questione perché conteneva alcuni passi reali di scrittori antichi , dei quali l' autore dell' articolo indica : autore , opera e passi , quindi riscontrabili e non inventati , quindi reputo non corretto scrivere "fonti opinabili" , quando piu' fonti di autori diversi e di periodi storici diversi concordano su qualcosa non si puo' piu' parlare di "fonti opinabili" ma di QUASI certezza , dopo di che si puo' o non si puo' credere su quanto scritto  ; tutte cose che avvalorano l' ipotesi di diversi romani biondi dalla pelle e occhi chiari ; per il resto dei contenuti del sito personalmente non mi interessa nulla , l' ho utilizzato solo per questo fine , peccato che alcuni utenti hanno dato piu' importanza al sito che al post in questione , mirato esclusivamente ad una indagine morfologica degli antichi Romani basata esclusivamente sui testi di antichi scrittori latini .

Saluti

P.S. per altre "prove" si possono osservare in rete o di persona sul luogo i mosaici della Villa romana del Casale di Piazza Armerina : https://www.bing.com/images/search?q=mosaici+piazza+armerina+villa+del+casale&qpvt=mosaici+piazza+armerina+villa+del+casale&FORM=IARRSM

Edited by Legio II Italica
P.S.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guest
This topic is now closed to further replies.
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.