Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Archestrato

SI Akragas, Westermark 21?

Risposte migliori

Archestrato

Buongiorno,

La professoressa Ulla Westermark, nel completare il corpus sulla zecca di Akragas (il cui nucleo fu preparato da K.L. Grabow e successivamente ripreso da G.K. Jenkins), al numero 21 del catalogo sugli accoppiamenti di conii noti segnala che tale abbinamento riporta al dritto il conio O10, al rovescio invece un conio di incerta attribuzione, definito come simile al R12; da notare che l'abbinamento (O10-R12) comunque non era noto nè a Grabow nè a Westermark. Va detto che l'attribuzione incerta del conio del rovescio è dovuta al fatto che gli esemplari noti presentino una doppia battitura o tracce di corrosione tali da non permettere conferme.

 

Ora, ho notato un esemplare di didracma Akragantina che sembrerebbe riportare proprio la combinazione di conii O10-R12, passato venerdì scorso in asta da Bolaffi (Asta 33, lotto 213), con provenienza da Rinaldi nel luglio del 1960.

 

 

IMG_7937.thumb.JPG.985a062a00b009274f6af99ebb9bf837.JPG

https://www.sixbid.com/browse.html?auction=5447&category=172892&lot=4556551

 

Quello che mi chiedo è se l'esemplare Bolaffi possa rappresentare la prova per una attribuzione certa dell'accoppiamento di conii 21, o se invece non possa essere un nuovo abbinamento finora sconosciuto.

Personalmente ritengo che l'ipotesi più credibile sia la prima, osservando infatti gli esemplari della tavola 4 di "The Coinage of Akragas" mi sono convinto che il rovescio incerto del Westermark 21 sia proprio l'R12, vista la pozione delle zampe, la forma del carapace notevolmente asimmetrica nella parte inferiore (un aspetto tipico dei conii di rovescio R10 ed R12, ma atipico in relazione all'intera serie dei granchi sulle didracme) la posizione "avanzata" del carapace dietro l'occhio destro del granchio e la forma dell'ultimo segmento di "zampa" alla base della chela di destra. 

IMG_7944.JPG.4bba99432b4bc90c61ab3deb1672bb64.JPG

 

 

Se aggiungiamo il pezzo Bolaffi che sembrebbe proprio un O10-R12, a me non restano molti dubbi sul fatto che il conio di rovescio del Westermark 21 sia l'R12, anche se bisognerebbe visionare dal vivo o tramite foto ad alta definizione gli esemplari noti a Westermark: stock di Baranowsky nel 1951 e Gela hoard (del 1956?).

IMG_7944.thumb.JPG.113b4e71eb8a51cb953218084f99fe02.JPG

IMG_7947.JPG.9ccd04f43301dc260a6e375a02debbd4.JPG

IMG_7948.JPG.b9a5dea8b67297df4311201bd05d6e01.JPG

IMG_7948.JPG.5df90624605055a503e075181d10602c.JPG

Mi piacerebbe quindi sentire le opinioni di chi tra voi possiede già il corpus in forma cartacea o di chi è riuscito a scaricare il testo in formato digitale, io ho il secondo e purtroppo non riesco ad estrapolare la foto dell'esemplare in questione per postarla.

 

Chiudo dicendo che anche se sono innamorato della monetazione Geloa, non posso fare a meno di provare la medesima passione per la colonia di Akragas, ricercando approfondimenti e completamenti dei testi di riferimento (Jenkins e Westermark), umilmente ed allo scopo di aumentare le mie conoscenze, per quel che sarà possibile.

 

Un Saluto

 

 

Modificato da Archestrato
Chiarimenti, completamenti e correzioni
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

paparoupa

Not sure if I understood what you asked for, here are the plates

 

akragas.jpg

Modificato da paparoupa
  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Archestrato
4 ore fa, paparoupa dice:

Not sure if I understood what you asked for, here are the plates

 

akragas.jpg

Thank you so much for the image from plate 4.

I was try to understand if the Bolaffi didrachm (O10-R12) could be a new die pair in Westermark catalogue of the corpus on the Coinage of Akragas or if it could represent a proof to identify the uncertain reverse die of Westermark 21, since we know, thanks to the Bolaffi piece, that the die pair O10-R12 exists. Is it possible that the uncertain reverse die of Westermark 21 is not just similar to R12 but it actually is a reverse die R12?

Modificato da Archestrato

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×