Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
planetetour

Segesta

Recommended Posts

skubydu
18 ore fa, planetetour dice:

Bertolami ha appena rilasciato una nuova asta che elenca molte monete di Segesta. Secondo me, molti di questi potrebbero essere falsi. Opinione Votre?

scusa per la pessima traduzione inglese / italiana.

https://auctions.bertolamifinearts.com/it/auc/72/e-live-auction-64-monete-e-letteratura-numismatica/1/

ciao,

sarebbe meglio impostare diversamente la discussione;

Posta gli esemplari che secondo potrebbero essere discutibili (qualcuno si sicuro va visto con attenzione..., mia opinione, e qualcuno forse un po bulinato..), poi se ne parla..

skuby

Share this post


Link to post
Share on other sites

planetetour

209.jpgLOTTO 209 

212.jpgLOTTO 212

213.jpgLOTTO 213

215.jpgLOTTO 215

216.jpgLOTTO 216

217.jpgLOTTO 217

 

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

planetetour

And some more...

218.jpgLOTTO 218

219.jpgLOTTO 219

220.jpgLOTTO 220 

223.jpgLOTTO 223

 

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

deadhead

Mah.. son tutte bulinate e ritoccate più che false. Forse qualcuna tipo il 218 è battuta ex novo su tondello antico.

Share this post


Link to post
Share on other sites

lipari

No no la domanda giusta e':  Nell asta bertolami 64 c'e qualche moneta autentica? Se ne trovate una me la segnalate. Prima di guardare gli argenti prendete il plasil. 

Vi informo che la falsificazione su tondelli moderni e' cosa anni 80. Ora si lavora sempre su tondelli antichi e poi eventualmente si ritoccano. Prima gli stateri di taranto a trenta euro ....poi quelle specie di cose ad imitazione dell monete della Sicilia.....almeno nella camera della morte i tonni lottano fino alla fine - qui no abboccano .....

Share this post


Link to post
Share on other sites

acraf

Vero, tutte le monete qui illustrate sono marcatamente bulinate, seguendo la moda degli anni '80 e 90. Anche la famosa collezione Laffaille dispersa da un'asta Munzen un Medaillen, era ricca di bronzi similmente bulinati, magari più graziosamente....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tinia Numismatica
1 ora fa, lipari dice:

No no la domanda giusta e':  Nell asta bertolami 64 c'e qualche moneta autentica? Se ne trovate una me la segnalate. Prima di guardare gli argenti prendete il plasil. 

Vi informo che la falsificazione su tondelli moderni e' cosa anni 80. Ora si lavora sempre su tondelli antichi e poi eventualmente si ritoccano. Prima gli stateri di taranto a trenta euro ....poi quelle specie di cose ad imitazione dell monete della Sicilia.....almeno nella camera della morte i tonni lottano fino alla fine - qui no abboccano .....

Numeri monete in argento  incriminate?

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

deadhead

Suvvia non si può liquidare questa asta come formata solo da monete false. Inoltre anche sulle Segesta è indicato dal rivenditore che sono rilavorate. Poi vabbè si può discettare sul fatto che uno potrebbe evitare di metterle all'incanto a priori ed operare una selezione di qualità ed autenticità senza falle. Scelta loro, che non condivido ma che accetto. Ma dire che ci sono solo falsi è del tutto scorretto. O forse nel dirlo ci sono dei diretti interessi personali? siamo in ogni caso alla diffamazione.

 

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

skubydu

come in precedenza, chiedo di evitare generalizzazioni di vario tipo, concentrando l'attenzione su pezzi singoli che presentano perplessità..

Tornando alle monete, più volte si è discusso di quanto un "accanimento terapeutico" possa poi alla fine mettere in discussione la stessa autenticità dell'esemplare, in quanto stravolto da interventi contemporanei.

Personalmente ritengo che il restauro debba salvare la moneta (in caso di cancro ecc) o limitarsi ad una accurata pulizia. Lo stravolgimento delle stile non rientra nei miei gusti (soprattutto quando ciò avviene per un mero scopo economico..).

Diverso rimane comunque riprodurre un esemplare antico con le varie tecniche, spacciandolo poi per autentico (questa è falsificazione), operazione perseguita a termini di legge...

 

skuby

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

luigi78

Visto che ci sono gli ingrandimenti sarebbe opportuno che fosse aggiunta qualche spiegazione ai "stateri di Taranto da 30 euro"

Sulle monete Siciliane in bronzo,  sono  monete chiaramente ritoccate in maniera eccessiva ,il fatto è dichiarato, ognuno compra quel che vuole .

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

skubydu

vero, se segnalato nella vendita, ognuno è responsabile delle proprie azioni, e vedendo ora l'asta, pare che cmq piacciano....

Forse, sarebbe da far un discorso a monte, chiedendosi se poi questi bronzi si possano meritare tutti  questi lavori....in altri settori dell'arte vedo interventi più conservativi...è un po come se un al momento di restaurare la gioconda, qualcuno pensasse di dipingerle qualche tatuaggio sparso sul viso, migliorandola a suo gusto....andando ormai di moda ....

A parer mio, in generale, le monete bronzee sia greche che romane, da parte di qualche "restauratore" meriterebbero un po' più di rispetto ...

skuby

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

gionnysicily

Come menzionato da Acraf , la  collezione Laffaille era piena di bronzi Siciliani fortemente bulinati. Evidentemente negli anni 70/80 , molti collezionisti acquisirono nelle loro raccolte queste tipologie di bronzi.

Questa "mania" di bulinare,  fortunatamente è diminuito. Molti restauratori , pensando di dare un aspetto migliore , non si rendevano conto sul danno "irreparabile" che hanno provocato.

 Purtroppo ritornano sul mercato. Sicuramente molti di questi bronzi fanno parte di vecchie raccolte e non manca l'inquinamento da falsificazioni.

Giorni fa , ho segnalato alla Bertolami Fine Art, che il lotto 125 bronzo di Agyra è una fusione  (e non solo) , pertanto è stato ritirato. 

Nel merito dei bronzi bulinati o scolpiti in questa asta, quasi nella totalità il bronzo era originale,  per renderlo vendibile qualche imbecille factotum restauratore , hanno deturpato il disegno originale degli artisti dell'epoca.

Sugli argenti Siciliani........mi associo a @Tinia Numismatica, fuori i numeri di questi lotti incriminati e poi li commentiamo. 

 

 

Edited by gionnysicily

Share this post


Link to post
Share on other sites

numa numa

Ma sinceramente la Laffaille aveva dei bronzi in gran parte splendidi ed ha rappresentato un ‘landmark’ tra le collezioni di bronzi greci. Certamente vi erano anche esemplari rimaneggiati ma nulla a che vedere con collezioni posteriori, magari molto decantate, che poi si sono scoperte infarcite di patine tarocche , ribulinature, restrikes etc come una coll. privata pubblicata qualche anno fa, in parte passata in asta, che oltre ad esemplari gradevoli e di buona fattura purtroppo allineava purtroppo esemplari molto discutibili

Edited by numa numa
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Brennos2

questi due tetradrammi sono sicuramente falsi :

746972206_Leontinoitetra16Bertolamie6419324mm16.82g9h.thumb.jpg.61d21cded43fb5a55a8ceb38eafb1360.jpg

2030769770_Leontinoitetra17Bertolamie64194.thumb.jpg.c5385c12c7539a1da480e445ac295d73.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

deadhead

Dare motivazioni. Sempre. Sennò siamo alla ennesima diffamazione verso questa casa d'aste come già è stato fatto da altri utenti in questo thread.

  • Like 1
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

skubydu
Il 30/12/2018 alle 22:24, numa numa dice:

Ma sinceramente la Laffaille aveva dei bronzi in gran parte splendidi ed ha rappresentato un ‘landmark’ tra le collezioni di bronzi greci. Certamente vi erano anche esemplari rimaneggiati ma nulla a che vedere con collezioni posteriori, magari molto decantate, che poi si sono scoperte infarcite di patine tarocche , ribulinature, restrikes etc come una coll. privata pubblicata qualche anno fa, in parte passata in asta, che oltre ad esemplari gradevoli e di buona fattura purtroppo allineava purtroppo esemplari molto discutibili

Infatti, non vedo tutte queste rimanneggiature nelle monete laffaille.. anzi, ad averne...

skuby 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Brennos2

@deadhead : Non si tratta di diffamazione. Questi falsi sono piuttosto ben conosciuti ma tutte le case d'asta possono commettere errori con monete tanto pericolosi.

False.thumb.JPG.c26846b1602ab24c9c6e24139ed24a68.JPG

1303059774_Falsebis.thumb.JPG.045ac1eee0d7e7276c28b5d8668aba3d.JPG

 

Per l'altro ci sono già molte discussioni sul forum.

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tinia Numismatica
2 ore fa, Brennos2 dice:

@deadhead : Non si tratta di diffamazione. Questi falsi sono piuttosto ben conosciuti ma tutte le case d'asta possono commettere errori con monete tanto pericolosi.

False.thumb.JPG.c26846b1602ab24c9c6e24139ed24a68.JPG

1303059774_Falsebis.thumb.JPG.045ac1eee0d7e7276c28b5d8668aba3d.JPG

 

Per l'altro ci sono già molte discussioni sul forum.

 

Questa è una sola delle due che hai segnalato. 

Qualcosa relativamente all’altra?

Share this post


Link to post
Share on other sites

deadhead

Certo che è diffamazione. Se tu sei un medico ed io ti dico che la maggior parte dei tuoi assistiti va sotto terra, mi quereli. Se sei uno chef ed io ti dico che la gran parte dei tuoi clienti si becca la salmonella mi quereli. Giustamente. Non vedo perché la medesima filosofia di rispetto di una professione non debba valere per tutti. Nello specifico tu ed un altro utente, il solito fanfarone di Lipari, state accusando questa casa d'aste di vendere falsi. Bene, dimostratelo. Nella specifica la seconda Lentini non ha nulla di sospetto a mio avviso. Che cosa ti fa insospettire?

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

deadhead

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

gionnysicily
2 ore fa, Brennos2 dice:

Questi falsi sono piuttosto ben conosciuti ma tutte le case d'asta possono commettere errori con monete tanto pericolosi.

Ciao @Brennos2, Penso che faresti cosa gradita , segnalare con questi confronti (netti) , alla Bertolami Fine Art su questo tetradramma. Chiedendogli di ritirarlo.

Personalmente io l'ho fatto con il bronzo di Agyra lotto 125 , che è stato ritirato , come risulta su Sixibid.com. E come tu dici....." le case d'asta possono commettere errori"

Per il secondo tetra di Leontini lotto 194 , la mia opinione che è genuino.

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Brennos2

Li ho già avvertiti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

skubydu

Premetto che l errore ci può stare, tutti possono sbagliare.... è però vero, visto L aumentare di aste e monete vendite,  che andrebbero intensificate le verifiche a monte...forse meno vendite ma poi controllate...

cerchiamo in generale di essere un po’ più cauti....  serve trovare la formula giusta per commentare dei pezzi...

parallelmente pero, evitiamo anche di bollare  una discussione come diffamazione.. ricordando comunque L enorme lavoro che fanno tanti collezionisti, senza alcun interesse.

 

grazie, proseguiamo con la discussione.

 

skuby

Share this post


Link to post
Share on other sites

deadhead

Il collezionista fa un enorme lavoro senza interesse? Questa non l'avevo mai sentita. L'interesse c'è sempre. Il solo collezionare è "interesse". Circa la diffamazione: affermare che in questa asta ci siano solo falsi come ha dichiarato Lipari implica che la casa d'aste o sia priva di etica professionale o stia facendo del dolo. Ed i limiti per una querela ci sono tutti. Altrochè.

  • Like 1
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guest
This topic is now closed to further replies.
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.