Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
El Chupacabra

Gallieno... e poi?

Recommended Posts

El Chupacabra

Signori, buongiorno.

Girando in rete mi sono imbattuto in questo Antoniniano di Gallieno di cui non riesco a trovare un riscontro nella (ben misera) letteratura in mio possesso. Qualcuno può aiutarmi ad aggiungere informazioni ai soli dati pondometrici che allegoo (Ø 2,31 cm. max, 3,12 g.)?

Gallieno.thumb.jpg.2ca62def3fdda2c25083b199942712ab.jpg

Grazie a chi vorrà intervenire.

Edited by El Chupacabra
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guest
19 minuti fa, El Chupacabra dice:

Signori, buongiorno.

Girando in rete mi sono imbattuto in questo Antoniniano di Gallieno di cui non riesco a trovare un riscontro nella (ben misera) letteratura in mio possesso. Qualcuno può aiutarmi ad aggiungere informazioni ai soli dati pondometrici che allegoo (Ø 2,31 cm. max, 3,12 g.)?

Gallieno.thumb.jpg.2ca62def3fdda2c25083b199942712ab.jpg

Grazie a chi vorrà intervenire.

Prova qui

http://www.wildwinds.com/coins/ric/gallienus/i.html

Share this post


Link to post
Share on other sites
El Chupacabra
1 minuto fa, rorey36 dice:

Prova qui 

Grazie per la pronta risposta, ma avevo già controllato (WildWins rientra nella "mia letteratura") e non ne sono venuto a capo...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Legio II Italica

Salve @El Chupacabra, la moneta fa parte della rara e ricercata serie dei "Legionari" di Gallieno :

Gallienus Antoninianus. Struck 258 AD, Milan mint. GALLIENVS AVG, radiate and cuirassed bust right / LEG IIXX VI P VI F, capricorno right. RSC 542a; Sear 10273.

Gallieno , RIC362.jpg

  • Like 2
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

El Chupacabra
41 minuti fa, Legio II Italica dice:

LEG IIXX

Grazie al tuo riferimento ho potuto fare delle ricerche meglio indirizzate. Noto, sulla moneta da te postata, la cifra IIXX che dovrebbe corrispondere alla legione 18°. Altri esemplari (con riferimento RSC 542a) riportano invece il numerale XXII, ovvero legione 22°. Ho trovato anche una legione I. La domanda che mi sorge spontanea è: questa tipologia si riferiva a più legioni? O IIXX è semplicemente un errore dell'incisore che avrebbe dovuto scrivere XXII? Il Capricorno è il simbolo di questa/e legione/i?

Share this post


Link to post
Share on other sites

dabbene

Ciao, ci sono diverse varianti che sono elencate su MIR, con LEG I Mir 74/75/76 con LEG XXII Mir 117/119 con LEG IIXX  VI e' MIR 118.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Disorientato
Illyricum65
36 minuti fa, El Chupacabra dice:

Grazie al tuo riferimento ho potuto fare delle ricerche meglio indirizzate. Noto, sulla moneta da te postata, la cifra IIXX che dovrebbe corrispondere alla legione 18°. Altri esemplari (con riferimento RSC 542a) riportano invece il numerale XXII, ovvero legione 22°. Ho trovato anche una legione I. La domanda che mi sorge spontanea è: questa tipologia si riferiva a più legioni? O IIXX è semplicemente un errore dell'incisore che avrebbe dovuto scrivere XXII? Il Capricorno è il simbolo di questa/e legione/i?

Non solo di una legione in particolare bensì di più legioni. Della Legio XVIII non pare se questo elenco è completo ma in assenza di una datazione di riferimento non escludo che alla metà del III secolo d.C. vi sia stata una Legio XVIII (o IIXX) con simbolo capricorno. E' però possibile che si tratti bensì della XXII. ;)

Il Capricorno era il simbolo di numerose legioni romane. Simbolo unico sul vessillo della Legio II Augusta, scritta Legio II Avgvsta secondo l'ortografia latina (Seconda Legione Augusta) e uno dei simboli delle:

Col passare degli anni, la XXII ricevette diverse volte il titolo Pia Fidelis, senza che però ne sia restata traccia: tale evento può essere inferito dai titoli Pia VI Fidelis VI e Pia VII Fidelis VII ricevuti dall'imperatore Gallieno per il sostegno e la lealtà fornitigli durante il suo scontro con Postumo, l'imperatore dell'Impero delle Gallie: il fatto che Gallieno abbia dato il titolo Pia Fidelis per la sesta e la settima volta testimonia a favore della possibilità che altri imperatori, dopo Domiziano, abbiano conferito il titolo altre quattro volte. Nel 268 la Primigenia combatté probabilmente, agli ordini di Gallieno, nella battaglia di Naisso , conquistando la vittoria contro i Goti, ma l'anno seguente il comandante della XXII, Laeliano, divenne l'imperatore dell' Impero delle Gallie, conquistando brevemente Magonza con la sua legione.

(da Wiki)

Dopo una ulteriore ricerca ti confermo che non esiste una IIXX bensì una XXII a nome della Primigenia se ti affidi al sito

https://www.beastcoins.com/RomanImperial/V-I/Gallienus/Gallienus.htm

D'altra parte mi pare che l'esemplare proposto non consenta di stabilire con una certa sicurezza a quale legione si riferisca la moneta.

Ciao

Illyricum

;)

 

 

 

 

  • Like 4

Share this post


Link to post
Share on other sites

Legio II Italica

Ciao @El Chupacabra , hai avuto gia' preziose informazioni dalle precedenti risposte , ma vorrei aggiungere una mia riflessione : la moneta da te postata purtroppo esclude la possibilita' di una perfetta identificazione del numero e del nome della Legione , pur rimanendo nell' ambito della serie dei "Legionari" ; come indicato nell' elenco delle Legioni , molte avevano come emblema il Capricorno , pero' spesso le Legioni avevano doppio o piu' emblemi , emblema che poteva cambiare nel corso del tempo , comunque stando al rovescio della tua moneta , paragonato con quella da me postata praticamente identici , direi che la Legione sia la IIXX o la XXII come indicato da @dabbene : con LEG IIXX  VI e' MIR 118 , entrambe sembra siano esistite sotto Gallieno , sicuramente la XXII Primigenia , in quanto attiva almeno fino agli inizi del IV secolo , mentre la XXII Deiotariana era gia' scomparsa a meta' circa del II secolo . Altre Legioni con questa numerazione secondo Giovanni Forni : Il reclutamento delle Legioni da Augusto a Diocleziano , non esistono .

Rimane la possibilita' che la tua moneta si riferisca alla IIXX , numero di Legione che in teoria pero' non dovrebbe piu' esistere dall' epoca di Augusto al tempo di Varo , ne' la storia ce ne ha tramandato la numerazione dopo Varo , che sia stato un errore del coniatore che avrebbe dovuto incidere XXII o una disattenzione di Gallieno ?

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Emilio Siculo

Una possibilità rimane. Ovvero, potresti provare a cercare corrispondenze dei conii fra il tuo esemplare e quelli con legende complete su acsearch, cercando "Gallienus capricorn". Non si sa mai...

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

grigioviola

Se non hai il principale testo di riferimento per la classificazione di Gallieno (il Goebl), puoi fare delle identificazioni "rapide" utilizzando questi due siti specifici dedicati alle emissioni di questo imperatore:

1) http://gallienus.net/

2) http://www258.pair.com/denarius/cgi-bin/erfind.pl?sstring=legio+milan (qui ti ho messo il riferimento diretto alla serie legionaria, ma ha un motore di ricerca interno molto utile per ottenere una classificazione partendo dalla legenda del dritto o del rovescio, anche riportata parzialmente).

Specificatamente sulla zecca di Milano, c'è quest'opera enciclopedica in francese scritta da J. M. Doyen, un po' datata ma ancora validissima:

https://univ-lille3.academia.edu/JeanMarcDoyen/Thesis-Chapters (7 tomi, tavole comprese).

L'opera copre il periodo 258-268 esclusivamente per la zecca di Milano (compresa la parentesi di Aureolo).

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

El Chupacabra

@Legio II Italica, @Emilio Siculo, @grigioviola, @dabbene e @Illyricum65, Vi ringrazio tutti per la collaborazione pronta, precisa ed esauriente. Per quel che ho potuto vedere (confrontando le immagini con la foto in mio possesso), il conio che più si avvicina sembrerebbe essere il RIC 362 (o SEAR 10273) della Legio IIXX (corretta in XXII), sia per la conformazione del busto che per la posizione (ed il profilo) del capricorno rispetto al bordo ed al residuo di legenda. La moneta m'intriga nonostante l'incertezza d'attribuzione (che viene data, invece, alla Legio I). Attualmente ha un'offerta che s'aggira sui 30 €: che dite può valer la pena fare un rilancio? Che valore - approssimativamente - potrebbe essere quello corretto per tipologia-conservazione? Grazie ancora a tutti.

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Legio II Italica

Salve , una ultima considerazione : la particolarita' della moneta legionaria di Gallieno recante la LEG IIXX , e' che al pari delle altre due LEG XX e LEG XXII , non viene riportato il nome della Legione ; questo fatto inusuale per la serie legionaria , potrebbe significare che queste tre Legioni "anonime" , siano state create urgentemente e momentaneamente da Gallieno per qualche inaspettato ed urgente motivo militare , forse a causa dei tantissimi fatti militari esterni ed interni contro i quali Gallieno dovette combattere ?

@El Chupacabra , pur senza precisa indicazione della Legione potresti senz' altro rilanciare un po' l' offerta , e' pur sempre una moneta di serie rara . 

Share this post


Link to post
Share on other sites

grigioviola

@El Chupacabra i 30 euro ci stanno tutti... su quanto potrebbe spuntare molto dipende dal venditore (conosciuto, professionale, privato, ecc)... è una tipologia - quella delle emissioni legionarie - molto seguita assieme alla serie dello zoo. Inoltre gli antoniniani dedicati alle legioni, come già han detto in molti, sono meno comuni rispetto alle emissioni che normalmente si vedono in vendita di Gallieno.

Diciamo che personalmente, conoscendo il mio portafogli, non andrei oltre ai 35 (a cui poi devi aggiungere la spedizione) per questo pezzo in questa conservazione... ma temo che farà un realizzo superiore ai 40-50€  come avviene puntualmente per questa serie... Gallieno ha un buon seguito di collezionisti, specialmente in Francia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Legio II Italica
2 ore fa, grigioviola dice:

@El Chupacabra i 30 euro ci stanno tutti... su quanto potrebbe spuntare molto dipende dal venditore (conosciuto, professionale, privato, ecc)... è una tipologia - quella delle emissioni legionarie - molto seguita assieme alla serie dello zoo. Inoltre gli antoniniani dedicati alle legioni, come già han detto in molti, sono meno comuni rispetto alle emissioni che normalmente si vedono in vendita di Gallieno.

Diciamo che personalmente, conoscendo il mio portafogli, non andrei oltre ai 35 (a cui poi devi aggiungere la spedizione) per questo pezzo in questa conservazione... ma temo che farà un realizzo superiore ai 40-50€  come avviene puntualmente per questa serie... Gallieno ha un buon seguito di collezionisti, specialmente in Francia.

Ciao , credo che sfiorera' o superera' i 100 euro circa .

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

cliff

Volevo segnalare questo bel video sulla serie legionaria di Gallieno.

Il video è stato prodotto da Kuenker anche per pubblicizzare il fatto che nella loro prossima asta ci sono in vendita parecchie di queste emissioni, ma rimane comunque piacevole e interessante:

 

 

 

Edited by cliff
  • Like 4
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.