Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal

Sono iniziati i lavori di aggiornamento della piattaforma, potrebbero verificarsi problemi sia sul forum che nei cataloghi.

Accedi per seguire questo  
okt

Darici

Risposte migliori

okt

In questi ultimi mesi è stata immessa su alcuni mercati una quantità di darici che a me è sembrata invero straordinaria: quale potrebbe essere la causa di tale fenomeno?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Afranio_Burro

Buoni?

Forse ha a che vedere con quanto sta succedendo in Medio-Oriente.. Se ne parlava in Piazzetta

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

okt

Ho cercato in piazzetta ma mi son perso tra i rebus... :) sa dirmi il titolo della discussione? Grazie!

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

roth37
Supporter

Si mette in dubbio che siano buoni? Anch'io ho osservato il fenomeno soprattutto su CNG e qualche altra asta-

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Matteo91

Ho notato anche io il fenomeno. Ormai è almeno un anno che va avanti. Se ne trovano anche in aste minori, con basi anche invitanti di poche centinaia di euro. 

Purtroppo il fenomeno non riguarda solo i darici: avete visto le monete di Aspendo? O le monete della Cilicia sotto il dominio achemenide? O quelle di Cipro? Il tutto condito con dei bei “cut test” che sanno tanto di ripostiglio... Senza contare innumerevoli sicli achemenidi con contromarche e patine tutte uguali (ne avevo documentati diversi un annetto fa, forse anche qui sul forum, devo ricontrollare).

Una situazione che un po’ fa pensare.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luigi78

Magari c'è caos in una zona specifica e forse col traffico archeologico arrivano bei soldi ?

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Matteo91

Fino a prova contraria sono da considerarsi monete arrivate lecitamente sul mercato. 

Fatta questa doverosa premessa, difficile non notare la strana coincidenza tra quello che da anni sta accadendo in Medio Oriente e il proliferare di argento monetato con segni tipici di un ripostiglio...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Afranio_Burro

@roth37 non chiedevo se fossero buoni per instillare dubbi, ma per avere certezza del fatto che si trattasse di pezzi originali.

@okt ho provato a ritrovarla, ma mi sono perso anche io nel marasma delle nuove discussioni in piazzetta..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luigi78

 Dovrebbe essere questa

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

aemilianus253

Mesi fa, non ricordo in quale asta (forse tedesca) c'erano in vendita lotti multipli di darici belli e meno belli come se piovesse. In quel caso, effettivamente, qualche domanda il collezionista normale se lo pone. 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

roth37
Supporter

Stesso ripostiglio non vuol dire "falso" , ma può voler dire "ladreria" !

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

roth37
Supporter

Concordo anche per gli Aspendos piovuti improvvisamente in buon numero, mentre prima era ben noto il solo "uomo con fionda e triscele"

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Matteo91

Più di un anno fa avevo iniziato questa discussione su dei sicli contromarcati: 

Purtroppo non ho più scandagliato le aste alla ricerca di altre monete con le stesse contromarche, ma sono sicuro che ne siano passate anche altre...

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dupondio
Il 11/2/2019 alle 10:02, roth37 dice:

Stesso ripostiglio non vuol dire "falso" , ma può voler dire "ladreria" !

Concordo con Te, anche se si è gia' verificato in passato che, insieme alla diffusione sul mercato di qualche ripostiglio di monete autentiche, contemporaneamente, in parallelo, si immettessero sul mercato anche tanti falsi della stessa tipologia appena ritrovata..... comunque ultimamente questo fenomeno riguarda sia i Darici che le Tetra di Atene...

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

roth37
Supporter

Ma è possibile che una grande asta americana, sempre molto attenta, cada in questi brutti tranelli per un numero elevato di aste ripetitive, senza prendere le dovute precauzioni ? A me sembra improbabile.... ne va del loro nome, non sono dei "pellegrini" !

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rorey36

4380256.jpg di questi ce ne sono in offerta a decine. 

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

roth37
Supporter

Ci giriamo intorno. Nessuno si sente di dire "falsi" si o no. Che siano quasi tutti dello stesso tesoretto mi sembra quasi appurato, ma per il resto? Quello ora mostrato da rorey36 è ovviamente a basso prezzo rispetto a quelli che si aggirano attorno ai mille € di base. Anche questi ultimi hanno le stesse caratteristiche secondo voi? ed una volta esauriti e saturato il mercato avranno un prezzo superiore conseguente? Che ne dite?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

danielealberti

Il fenomeno non riguarda solo le monete, da molto tempo aste americane ed inglesi propongono moltissimi oggetti di provenienza mediorientale, tutti appartenenti ad antica collezione inglese......

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

danielealberti

fino ad un paio di anni fa era difficile trovare tavolette sumere in cuneiforme o coni di fondazione, da agosto dell'anno scorso ho potuto studiare decine di coni di fondazione, tutti attribuibili al re Gudea di Lagasch e decine di tavolette commerciali in sumero autentiche, per non parlare di sigilli cilindrici sia sumeri che accadici reperibili ormai in ogni asta di reperti.

Modificato da danielealberti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Matteo91
13 ore fa, danielealberti dice:

fino ad un paio di anni fa era difficile trovare tavolette sumere in cuneiforme o coni di fondazione, da agosto dell'anno scorso ho potuto studiare decine di coni di fondazione, tutti attribuibili al re Gudea di Lagasch e decine di tavolette commerciali in sumero autentiche, per non parlare di sigilli cilindrici sia sumeri che accadici reperibili ormai in ogni asta di reperti.

Ciao Daniele, mi potresti indicare qualcuna di queste vendite? Esistono dei testi, “accessibili” anche ai semplici curiosi, che riportino la traduzione di tavolette commerciali? 

Modificato da Matteo91

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

danielealberti

certo matteo, bisogna navigarci un po', ma trovi tutto in questi siti.

 

daniele

http://cdli.ox.ac.uk/wiki/doku.php?id=cuneiform_tablet_collections

https://cdli.ucla.edu/search/search_results.php?SearchMode=Text&order=PrimaryPublication&Collection=National+Museum+of+Iraq&Period=Uruk

In questo PDF testi sumeri religiosi tradotti con immagini alla fine

http://www.youblisher.com/p/236660-Testi-Sumeri-tradotti-e-commentati/

Modificato da danielealberti
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

danielealberti

per quanto riguarda i venditori solitamente faccio le ricerche con invaluable

https://www.invaluable.com/

poi vado direttamente nei siti delle case d'aste in quanto è piu facille fare le offerte.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

danielealberti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

danielealberti

Tanto per rifarsi gli occhi, una tavoletta in cuneiforme con  parziale busta esterna in terracotta.

la busta esterna sul recto presenta lo stampiglio di un cilindro cilindrico, probailmente del mittente, e due righe di cuneiforme che identificano il destinatario

Sto cercando con molte difficoltà di tradurre la tavoletta interna, non si tratta di gliffi sumeri, e non trovo corrispondenze con l'accadico, forse un dialetto babilonese

H21126-L160902823.jpg

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

danielealberti

Anche questa molto interessante, la forma rotonda è caratteristica delle scuole scribali di Uruk III, praticamente si tratta di un " quaderno" di un allievo scribale che veniva tenuto nel palmo della mano. Anche i glifi sono caratteristici di Uruk III  e sono facilmente decifrabili, pur notando un incertezza ed imprecisioni nei tratti imputabile alla mancanza d'esperienza dell allievo

H21126-L160902824.jpg

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×