Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
cori

Oncia fusa

Risposte migliori

cori

salve a tutti...

Secondo le informazioni ricevute potrebbe essere un'oncia, pesa 11,6 gr. con un diametro di 20-22 mm.

Al dritto dovrebbe rappresentare un garretto o astragalo ed un globetto...

Al rovescio la testa elmata o non, di un uomo...

riuscireste ad aiutarmi per la catalogazione corretta?

Grazie dell'attenzione

Marco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cori

...immagino che non sia facile...ma, queste hanno una certa somiglianza...

anche nella mia mi sembra di vedere un astragalo...ed un globetto...

ma non ho trovato niente con la testa di un uomo...ammesso che lo sia...

Marco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numa numa
Supporter

mi terrei alla larga da questo pezzo, ha una patina strana e brutta ...

numa numa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cori
mi terrei alla larga da questo pezzo, ha una patina strana e brutta  ...

numa numa

190195[/snapback]

tranquillo...l'immagine non é delle migliori... :D é solo difficile da leggere...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

caiuspliniussecundus

Ciao Marco

In effetti è difficile da leggere, soprattutto al rovescio. Se al diritto c'è un astragalo e un puntino, segno del valore, sul rovescio abbiamo la possibilità che ci sia:

- un punto (Turlow Vecchi n° 6)

- un astragalo e un punto (TV 21)

- un astragalo e una clava (TV 28)

Secondo me c'è solo il punto, perché è una salienza piuttosto pronunciata, una specie di montagnola, per cui potrebbe essere il TV 6. La cosa che mi lascia molto perplesso è il peso, perché un'oncia di quel periodo dovrebbe pesare 20-24 grammi, non solamente 10.

Allego l'immagine di TV 6

Caius

NB: e da quando ti diletti con questi sassi repubblicani???

post-705-1168988504_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cori
Ciao Marco

In effetti è difficile da leggere, soprattutto al rovescio. Se al diritto c'è un astragalo e un puntino, segno del valore, sul rovescio abbiamo la possibilità che ci sia:

- un punto (Turlow Vecchi n° 6)

- un astragalo e un punto (TV 21)

- un astragalo e una clava (TV 28)

Secondo me c'è solo il punto, perché è una salienza piuttosto pronunciata, una specie di montagnola, per cui potrebbe essere il TV 6. La cosa che mi lascia molto perplesso è il peso, perché un'oncia di quel periodo dovrebbe pesare 20-24 grammi, non solamente 10.

Allego l'immagine di TV 6

Caius

NB: e da quando ti diletti con questi sassi repubblicani???

190294[/snapback]

ciao caius...se ho ben capito non ci sono altre possibilità...l'ho pesata di nuovo... e sono sempre 11,6...e se fosse un'anonima emissione dell'Italia centrale?

...se un sasso deve essere... :D almeno sapere da quale roccia si é staccato...

ma tu lo vedi l'astragalo?

Grazie in tutti i casi caius...

me ne ritorno fra le greche :D

Marco

Ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

danielealberti

Cori, io ho tenuto il sasso in mano e devo dirti che la foto non gli rende giustizia, così sarà difficile per i nostri esperti darti una mano.

lele

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cori
Cori, io ho tenuto il sasso in mano e devo dirti che la foto non gli rende giustizia, così sarà difficile per i nostri esperti darti una mano.

lele

190327[/snapback]

..si hai ragione...oggi metto nuove immagini...comunque ho notato che nella monetazione di Mel nel Samnio...vi é un Oncia fusa dal peso di 11gr. con diametro 21 mm. con al dritto la testa di un uomo ed al rovescio un delfino...ora non vorrei saltare di "palo in frasca"...ma devo considerare un po' tutti gli aspetti...

Oppure potrebbe anche essere una semioncia....dico questo perché, guardandola e riguardandola non vedo più il globetto... :D

Marco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cori

ecco nuove immagini...se possono essere utili...

quello che potrebbe essere il dritto con l'astragalo...da notare che quello che sembrava il globetto, in realtà non ha spessore...per cui credo che non lo é...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cori

ecco quello che potrebbe essere il rovescio con il particolare dello spessore...

grazie per l'attenzione

Marco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giovenaledavetralla

Sicuramente tu che la vedi dal vivo, poi notare meglio i particolari, perchè è molto difficile l'interpretazione, da una parte si potrebbe vedere anche una testa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

caiuspliniussecundus

Francamente non so cosa dire :whome:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

danielealberti

Quello che inizialmente venica interpretato come la testa di una tartaruga è sicuramente un globetto.

lele

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cori
Quello che inizialmente venica interpretato come la testa di una tartaruga è sicuramente un globetto.

lele

190398[/snapback]

Ciao Daniele...per il peso ha sicuramente ragione caiusplinius...infatti non ci siamo proprio...

...per quanto affermi tu, il globetto inteso come tale, non c'é, credo si tratti di una incrostazione rotonda...in quel punto la moneta é assolutamente piatta, per questo escludo che sia un oncia...

Per quanto riguarda l'oggetto di forma rettangolare, (confrontato con altre monete) sembra sia un astragalo...

Il retro invece si presenta tozzo, potrebbe anche rappresentare una conchiglia...

...una domanda: queste monete fuse, venivano anche.... tosate???

Marco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

LUCIO
. . . queste monete fuse, venivano anche.... tosate???

190409[/snapback]

Chei io sappia no. Non in senso "tecnico" almeno.

Che poi invece potessero circolare anche se di peso un po' scarso o se fortemente consunte, riguardo a questo direi di sì.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numa numa
Supporter

le fuse non venivano mai "tosate". Vi erano delle riduzioni di peso del sistema ponderale usato come riferimento (asse sestantario, unciale, etc.).

Credo che si provi a tosare un fuso, questo si possa spaccare..

numa numa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cori
le fuse non venivano mai "tosate". Vi erano delle riduzioni di peso del sistema ponderale  usato come riferimento (asse sestantario, unciale, etc.).

Credo che si provi a tosare un fuso, questo si possa spaccare..

numa numa

190450[/snapback]

...spaccare non credo... :D ...con la mazza...di sicuro...:D

...comunque rimane il fatto che per essere un'oncia, sembra che pesa troppo poco...potrebbe essere una semioncia...o (fantasticando) un'imitazione celtica... :D

Grazie comunque a tutti per l'attenzione...

Marco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cori

...penso che ho trovato...al dritto l'immagine della mia moneta, corrisponde con le curvature dell'elmo e al rovescio il garretto o astragalo, ha la stessa identica forma..

Oncia

D/ testa elamata di Roma a sx, un globetto

R/ astragalo o garretto, un globetto

per quanto riguarda il peso della monetazione fusa dell'Italia centrale, ho notato che si trovano oncie fuse a partire dai 10 fino ad arrivare ai 20 grammi, e mi chiedo come é possibile...

...cosa ne pensate???

Grazie per l'attenzione...

Marco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

danielealberti

per produrre le monete si usavano due sistemi riferiti al peso:

Al marco: da una certa quantità di metallo doveva corrispondere un certo numero di pezzi. poco importava se il peso fosse preciso, l'importante e che il numero delle monete corrispondesse al marco ( unità di misura)

Al pezzo: si coniavano monete facendo attenzione che il peso della moneta fosse il più possibile simile a quello stabilito.

Sicuramente la moneta da te proposta è stata prodotta con il primo sistema dove le tolleranze erano molto larghe.

lele

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cori
per produrre le monete si usavano due sistemi riferiti al peso:

Al marco: da una certa quantità di metallo doveva corrispondere un certo numero di pezzi.  poco importava se il peso fosse preciso, l'importante e che il numero delle monete corrispondesse al marco ( unità di misura)

Al pezzo: si coniavano monete facendo attenzione che il peso della moneta fosse il più possibile simile a quello stabilito.

Sicuramente la moneta da te proposta è stata prodotta con il primo sistema dove le tolleranze erano molto larghe.

lele

192711[/snapback]

Grazie della precisazione, Daniele....che mi dici della somiglianza con quella che ho postato per confronto???

Marco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

danielealberti

ma! come dritto dovremmo esserci, anche il globetto posto deitro al collo, come rovescio non combaciano le protuberanze che si evidenziano dalla moneta postata come paragone con quelle che si può intuire dalla tua. Consideriamo però che la tua è caratterizzata da una forte ossidazione, oltre ad averne sensibilmente ridotto il peso potrebbe aver creato degli accumuli di ossido che possono trarre in inganno

lele

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cori
ma! come dritto dovremmo esserci, anche il globetto posto deitro al collo, come rovescio non combaciano le protuberanze che si evidenziano dalla moneta postata come paragone con quelle che si può intuire dalla tua. Consideriamo però che la tua è caratterizzata da una forte ossidazione, oltre ad averne sensibilmente ridotto il peso potrebbe aver creato degli accumuli di ossido che possono trarre in inganno

lele

194496[/snapback]

...quella che ho postato per confronto...non ha l'astragalo, ma é la prua di una nave...e ancora di più ci assomiglia...se noti, proprio al centro della prua ci sono due incisioni più profonde, in tutte e due le immagini. Io ormai non ho più dubbi per quanto riguarda l'identificazione...a parte il peso...

Marco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

danielealberti
ma! come dritto dovremmo esserci, anche il globetto posto deitro al collo, come rovescio non combaciano le protuberanze che si evidenziano dalla moneta postata come paragone con quelle che si può intuire dalla tua. Consideriamo però che la tua è caratterizzata da una forte ossidazione, oltre ad averne sensibilmente ridotto il peso potrebbe aver creato degli accumuli di ossido che possono trarre in inganno

lele

194496[/snapback]

...quella che ho postato per confronto...non ha l'astragalo, ma é la prua di una nave...e ancora di più ci assomiglia...se noti, proprio al centro della prua ci sono due incisioni più profonde, in tutte e due le immagini. Io ormai non ho più dubbi per quanto riguarda l'identificazione...a parte il peso...

Marco

195397[/snapback]

In verità il rovescio con quell occhietto nero mi sembrava il profilo di un cagnolino stile fumettistico :D

La protuberanza frontale la classifica come prua di nave, ma non mi sembra assomigli alla tua, emmh, le protuberanze non mi sembrano al posto giusto!

Conservazione permettendo

lele

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×