Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
tonycamp1978

20 cent 1906,confronto.. usura/debolezza?

Recommended Posts

tonycamp1978

buongiorno a tutti, analizzando in foto queste due mie monete, mi sono imbattuto in questo dubbio.. la prima pur essendo inferiore alla seconda per qualità del metallo su ambo i versi, presenta dei rilievi più forti soprattutto al dritto zona fronte, ed anche le guance hanno una maggiore fisicità.. nel complesso il rilievo sembra più forte..

ora mi chiedo.. la seconda.. sopratutto in riferimento alla zona fronte dove ci sono i due uomini, presenta usura o debolezza? il dubbio mi viene perché sugli uomini è evidente un cambio di colore.. come se il lustro sia venuto meno.. per cui temo possa trattarsi di usura..  per completezza di informazioni aggiungo che è perizia fdc

poi...avendo la seconda dei fondi speculari abbastanza forti a differenza della prima,presuppongo che si tratti di un conio nuovo... per cui mi chiedo.. la debolezza di conio è un difetto che può può manifestarsi anche su conii nuovi? cioè un conio nuovo non dovrebbe garantire una miglior prodotto finale anche dal punto di vista del rilievo?

grazie a chi vorrà intervenire 

KASPcdK.jpg

 

ZRIQvGP.jpg

tJ7W9xz.jpg

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

ilnumismatico
Supporter

ciao Antonio,

Secondo logica, l'usura non può colpire la parte periferica senza prima attecchire nella parte centrale della moneta. 

Quindi, direi che si tratta di normalissima debolezza di conio. 

Il fatto che abbia i fondi lucenti, non è l'unico parametro considerevole. Il processo di coniazione implica tantissime varianti, tra cui la taratura delle macchine e la pressione che esercitano sul tondello. Vai a sapere adesso in quale punto della catena di produzione è imputabile il difetto... 

Certo è, che se la moneta la potevi vedere in mano, magari non l'avresti presa se la cercavi nella sua migliore forma, ma questo è un altro discorso che esula dal tema del topic.

un saluto

Fab

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

tonycamp1978

ciao Fabrizio, grazie per le tue delucidazioni sempre molto esplicative.. si tratta di una moneta acquistata nei primi anni.. figurati se avevo la percezione di individuare una debolezza in quegli anni🤣, già era difficile per me saper sceglierne una in alta conservazione... questa è una problematica che mi sono posto da poco.. dopo aver analizzato le foto che ho scattato... Ci sono altre qualità della moneta come proprio i fondi speculari, che canalizzano tutte le attenzioni nel guardarla.. mentre in realtà andava notata anche questa leggera debolezza di conio di cui non mi ero mai accorto dal vivo, ma solo dal confronto con un'altra moneta in foto... cmq poi nel corso degli anni mi è capitato di vederne di migliori... anche perché la mia temo sia stata anche lavata.

un saluto

Share this post


Link to post
Share on other sites

enriMO

a mio avviso sono due esemplari belli, forse il conio è un po'debole ma c'è da tener presente che i rilievi di questa moneta erano volutamente bassi perché non dovevano ovviamente superare quelli del bordo e nonostante questo l'officina Johnson riuscì a riprodurre un volto frontale (Cerere? Minerva? non è del tutto chiaro in realtà..) assicurando un effetto di tridimensionalità davvero notevole. ovvio che il naso della figura femminile e  le gambe delle 2 statue in diadema sono le prime a "soffrire" e che, di conseguenza, gli esemplari con queste due prominenze integre sono i più ricercati

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

tonycamp1978
5 ore fa, enriMO dice:

a mio avviso sono due esemplari belli, forse il conio è un po'debole ma c'è da tener presente che i rilievi di questa moneta erano volutamente bassi perché non dovevano ovviamente superare quelli del bordo e nonostante questo l'officina Johnson riuscì a riprodurre un volto frontale (Cerere? Minerva? non è del tutto chiaro in realtà..) assicurando un effetto di tridimensionalità davvero notevole. ovvio che il naso della figura femminile e  le gambe delle 2 statue in diadema sono le prime a "soffrire" e che, di conseguenza, gli esemplari con queste due prominenze integre sono i più ricercati

anche io penso che di base ci sia una debolezza.. anche se ovviamente un po di  usura,come è solito vederla su questi esemplari, c'è sul naso e sopracciglia.. il fatto che anche sul corpo dei due uomini ci siano zone scure.. mi fa pensare anche ad usura... però la cosa strana è che sulla prima moneta.. seppur in conservazione inferiore, il corpo dei 2 uomini ha invece un colore omogeneo e non sembra essere stato toccato da usura.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.