Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
gpbasetti

RICHIESTA DI PARERE

Recommended Posts

gpbasetti

Gradirei se possibile un parere su questa monetina. Peso g 1,01, diametro 17/18 mm, posizione rovescio rispetto al diritto: S (a punti cardinali, sud).

Grazie

diritto.jpg

rovescio.jpg

Edited by gpbasetti

Share this post


Link to post
Share on other sites

mariov60

Io leggo CAMPIBASSVS nel lato del castello e CAMPIBASSI nel lato della croce

Si tratta quindi un denaro tornese dell'Italia meridionale da attribuire alla zecca di Campobasso e alla signoria di Nicola II di Monforte. Da sottolineare la legenda CAMPIBASSVS  del dritto di cui non trovo corrispondenze nell'unico documento che sono ora in grado di consultare: l denaro tornese nell’Italia Meridionale, D.Fabrizi. disponibile online: http://numismatica-italiana.lamoneta.it/docs/201112/Il_denaro_tornese_nell_Italia_Meridionale.pdf 

e il volume del BdN online Materiali 36 sulle zecche minori dell'Italia meridionale: https://www.numismaticadellostato.it/pns-pdf/materiali/BdNonline_Materiali_36_2015.pdf

ciao

Mario

Edited by mariov60

Share this post


Link to post
Share on other sites

teofrasto

Buonasera a voi,

purtroppo, come ha ben documentato Giuseppe Ruotolo (Ruotolo 1997, p. 122 ss. e in particolare p. 131, n. 10), si tratta di una falsificazione moderna (paulo post 1903?) creata ad hoc per i collezionisti.

Saluti, Teo

Edited by teofrasto
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

teofrasto

Rileggendo il mio post mi sono accorto di una clamorosa imprecisione: in realtà in questo caso non si può parlare di falsificazione. La falsificazione richiede infatti un prototipo che, per l’appunto, venga falsificato.

In realtà in questo caso non esiste una moneta “vera” con le stesse, identiche caratteristiche dell’esemplare postato da @gpbasetti. Non esiste cioè, una moneta nelle quali legende siano CAMPIBASSVS/CAMPIBASSI.

In questo caso, quindi, si tratta di una creazione di fantasia e come tale, a  mo parere, andrebbe indicata.

Ri-saluti, Teo

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

fedafa
26 minuti fa, teofrasto dice:

Rileggendo il mio post mi sono accorto di una clamorosa imprecisione: in realtà in questo caso non si può parlare di falsificazione. La falsificazione richiede infatti un prototipo che, per l’appunto, venga falsificato.

In realtà in questo caso non esiste una moneta “vera” con le stesse, identiche caratteristiche dell’esemplare postato da @gpbasetti. Non esiste cioè, una moneta nelle quali legende siano CAMPIBASSVS/CAMPIBASSI.

In questo caso, quindi, si tratta di una creazione di fantasia e come tale, a  mo parere, andrebbe indicata.

Ri-saluti, Teo

Concordo in toto. Anche lo stile non lascia dubbi.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

teofrasto

Chiedo cortesemente al sig. @gpbasetti se può postare un’immagine a migliore risoluzione perché vorrei vedere meglio alcuni particolari del rovescio del suo pezzo (per intenderci, quello con la croce) perché forse potrebbe permettere di “datare” altri pezzi, di altre “zecche”... 

@Luca_AT, dai un po’ un’occhiata... 😉

Share this post


Link to post
Share on other sites

gpbasetti

Innanzittutto grazie a tutti per i preziosi interventi. Che si trattasse di una moneta "inventata" era quanto ipotizzavo, ma data la mia ignoranza in materia di zecca di Campobasso gradivo un parere da esperto. Posterò una immagine migliore appena potrò, ma il limite di grandezza imposto dal sito mi sembra non permetta immagini "pesanti".

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Luca_AT
Il 25/3/2019 alle 18:00, teofrasto dice:

 

@Luca_AT, dai un po’ un’occhiata... 😉

Buongiorno a tutti,
concordo anche io con i precedenti autorevoli giudizi che mi hanno preceduto.
Il tornese di Campobasso qui pubblicato (oltre a non esistere come tipologia autentica) presenta uno stile ben definito, di "mano nota", del tutto analogo ai quattro falsi prodotti per la zecca di Asti che abbiamo pubblicato in Monete anomale della zecca di Asti o falsi cigoiani? - Moneta e Storia, Suppl. al n° 13 (2017): 73-87.  Ho confrontato le lettere, la perlinatura, le crocette in legenda e corrispondono in modo sorprendente, volendo sbilanciarmi direi che provengono dalla stessa mano.  E come @teofrasto ben sa non sono le uniche, per cui o siamo di fronte ad un incisore highlander, non solo operante in zecche di tutta la penisola ma soprattutto vissuto per oltre 200 anni, oppure... 😉

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

gpbasetti

Grazie di nuovo a tutti per i preziosi interventi. Conserverò la monetina, tenendola a disposizione per chi fosse interessato a studiare queste emissioni di fantasia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

providentiaoptimiprincipis
Il 25/3/2019 alle 18:51, gpbasetti dice:

IMG_20190325_182954.jpg

Copia - IMG_20190325_182954.jpg

Dall'ingrandimento sembra addirittura che sia presente il punzone dell'argento debitamente camuffato 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Spento
ANDREA1982

Salve a tutti. Parere personale o vedo la scritta "LEO"?....

IMG_20190429_115421.png

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.