Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
Romolo75

La mia esperienza allo Staatliche Münzsammlung

Recommended Posts

Contento
prtgzn

Infatti si chiama Germania.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Arka

Mi ha fatto piacere leggere questo racconto. Da sempre credo fermamente che la cultura deve essere sparsa per poter germogliare e vedo che in Germania la pensano allo stesso modo.

Viva la Numismatica e viva la Cultura.

Arka

Diligite iustitiam

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

providentiaoptimiprincipis

😮

Share this post


Link to post
Share on other sites

claudioc47
Supporter

Fino a quando alla guida nel nostro Paese ci saranno persone che ritengono i collezionisti dei "bracconieri" della cultura e funzionari "accumulatori dei depositi" nei nostri musei, non arriveremo da nessuna parte. La "cultura" potrebbe essere il nostro business ma non credo che ci arriveremo mai!

  • Like 4

Share this post


Link to post
Share on other sites

simonesrt
2 ore fa, Romolo75 dice:

Buongiorno, 

Volevo raccontarvi la mia esperienza allo Staatliche Münzsammlung e avere qualche impressione da voi.

inizio dalla fine.... SONO TROPPO AVANTI non ci arriveremo mai.

 

Come molti italiani durante il ponte pasquale, 25 aprile, 1 maggio, ho deciso di visitare monaco e diversi musei tra cui il sopracitato.

Quando arrivo all'ingresso c'è una signora che non parla molto l'inglese ma mi dice il prezzo del biglietto etc etc. 

Vede che con me c'è oltre mia moglie, mio figlio di 7 anni, cerca di spiegarmi qualcosa che io non capisco bene e allora in tedesco si rivolge ad altri 2 visitatori, un papà con il figlio di circa 10 anni.

Il Bambino si rivolge a me dicendomi, se il mio bambino poteva essere interessato a partecipare ad un giochino presso il museo e che alla fine ci sarebbe stato un premio per lui.

Accettiamo e la signora ci da un foglio in inglese,che traduco a mio figlio, con delle domande del tipo

- quante civette ci sono nella teca N°....

- che animale è rappresentato sulle monete di messina della teca... 

e cosi via. Finito il questionario mio figlio si siede ed io posso iniziare il mio giro.

Alla fine della visita riportiamo il questionario alla signora che da un pacchetto di gelatine a mio figlio. Ringraziamo e la signora ci ferma dicendo che non è tutto.

Tira fuori un vassoio contenente circa un centinaio di monete romane in bassissima conservazione e ci fà capire che ne possiamo scegliere 1 e portarla via.

Mio figlio era al settimo cielo. Io un po titubante circa le questioni legali. Sta di fatto che insieme alla moneta di da un certificato che ne attesta la provenienza "regalata dal museo per aver partecipato ad un gioco per bambini" e un foglio in tedesco con la storia sommaria dei periodo di coniazione II-IV sec.

Probabilmente avranno (spero) fatto iniziare una passione e come dicevo SONO TROPPO AVANTI non ci arriveremo mai.

 

cert..jpg

V.jpg

D.jpg

Bellissima testimonianza. Sembra quasi una favola ed invece accade nella fantomatica Europa dove con le sue ancora più fantomatiche leggi comuni ognuno va per conto suo.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Liutprand

Fa male fare i confronti con i nostri convegni!

Share this post


Link to post
Share on other sites

cembruno5500
Supporter
27 minuti fa, simonesrt dice:

Bellissima testimonianza. Sembra quasi una favola ed invece accade nella fantomatica Europa dove con le sue ancora più fantomatiche leggi comuni ognuno va per conto suo.

Esatto, ed è così per tutto il resto.  Basterebbe copiare le cose migliori .......ma siamo l' Italia

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fratelupo

Grazie per aver raccontato questa esperienza, davvero molto significativa...

Share this post


Link to post
Share on other sites

dabbene
Supporter

Sarebbe un po’ troppo oggi per l’Italia 😜...mi acconterei di molto meno di qualche esposizione fissa di monete per tutti ...sarebbe già molto ...

Share this post


Link to post
Share on other sites

rorey36

Torino, museo di antichità (Palazzo Madama)

Sono esposte monete antiche ma per guardarle bisogna inginocchiarsi . Sono quasi a terra e a manciate. In altra sala ne hanno, per fortuna, esposte alcune a livello normale e c'è una foto ad alta risoluzione a fianco.

Share this post


Link to post
Share on other sites

roby14

Ancora ricordo la visita serale al Museo Archeologico Nazionale di Napoli;la bellezza delle opere è tale da uscirne frastornato.Peccato che nella collezione numismatica proprio le teche della Magna Grecia e Sicilia erano al buio: viste alla torcia del cell😕

  • Sad 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

King John
Supporter
11 minuti fa, roby14 dice:

Ancora ricordo la visita serale al Museo Archeologico Nazionale di Napoli;la bellezza delle opere è tale da uscirne frastornato.Peccato che nella collezione numismatica proprio le teche della Magna Grecia e Sicilia erano al buio: viste alla torcia del cell😕

.......

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

King John
Supporter

Un mio amico ha visitato il museo di Berlino due mesi fa. Non è un numismatico ma è rimasto letteralmente sbalordito del modo in cui è stata esposta una piccola moneta di Carlo Magno: grande lente d'ingrandimento, stampa esplicativa con foto ingrandita, informazioni storiche...

Share this post


Link to post
Share on other sites

favaldar

Questione di cultura e mentalità ci vogliono regole precise che devono essere rispettate da TUTTI poveri,ricchi, stranieri e indigeni ed allora combiarenno le cose in questo Paese.

Share this post


Link to post
Share on other sites

luca.petrangeli@tin.it
Supporter

È una testimonianza che trova conferma in quanto ho sperimentato circa un mese fa a Vienna: musei ed offerte culturali che veramente sono lontane anni luce dalle nostre realtà.

Sicuramente parliamo di paesi che ritengono gli investimenti nella  cultura in generale delle priorità statali. Sono paesi che hanno storia secolare, non millenaria come la nostra...e forse è anche questo che alla fine ci limita; cioè l'abitudine a un qualcosa che ti appartiene spesso ti porta a non dargli più valore, a svilirne il significato e l'importanza. Se a questo si aggiunge la nostra difficoltà organizzativa, la nostra burocrazia, la brama di piccoli poteri, il risultato finale è che la nostra dimensione culturale evapora, svanisce come le scie sull'acqua. È triste, vero, ma sapere che al di là delle Alpi le cose sono diverse, e che ci sono ancora persone come noi che si accorgono di questo, a me lascia sempre un barlume di speranza che le cose possano un giorno cambiare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tinia Numismatica

Mi manca un commento....,non si parla male del governo?!

Share this post


Link to post
Share on other sites

luke_idk
7 ore fa, King John dice:

Un mio amico ha visitato il museo di Berlino due mesi fa. Non è un numismatico ma è rimasto letteralmente sbalordito del modo in cui è stata esposta una piccola moneta di Carlo Magno: grande lente d'ingrandimento, stampa esplicativa con foto ingrandita, informazioni storiche...

Sì, ho visitato più volte il Bode e ha una gran bella collezione numismatica; a quella moneta è dato un ottimo risalto

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scudo1901

Aggiungo un mio piccolo contributo a sottolineare le vertiginose differenze con gli altri paesi. Reduce da un viaggio in Scozia sono rimasto incantato da come è organizzato il turismo. Quello che hanno è cento volte meno affascinante di quel che abbiamo in Italia ma è valorizzato in un modo ctale e con così tanta cura e dovizia di informazioni, audio guide in 20 lingue, segnali stradali, che il castello di Edimburgo sembra la reggia di Caserta e la Rosslyn Chapel la Cappella degli Scrovegni a Padova.

Potrei continuare citando la schietta cordialità, il carattere aperto franco e comunicativo delle genti celtiche che incontri tanto nelle città che nei piccoli villaggi sperduti, così capace di farti sentire a casa ... 

E torni in Italia con tanta malinconia accompagnato da 40 minuti di ritardo nella consegna dei bagagli a Malpensa quando a Glasgow, passato in sei minuti il controllo passaporti te li trovi già che girano sul nastro.  Poveri noi. 

  • Like 1
  • Confused 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

ART
13 ore fa, simonesrt dice:

Bellissima testimonianza. Sembra quasi una favola ed invece accade nella fantomatica Europa dove con le sue ancora più fantomatiche leggi comuni ognuno va per conto suo.

Qui parliamo d'iniziative di competenza delle singole istituzioni o stati, come normalmente ce ne sono in tutti i sistemi confederali o federali, e non di generica "Europa", la quale è tutt'altro che fantomatica nei campi dov'è stato concesso dagli stati vero potere decisionale. Nessuno vieta di fare la stessa cosa anche qui.

Edited by ART

Share this post


Link to post
Share on other sites

eracle62
16 ore fa, Romolo75 dice:

Buongiorno, 

Volevo raccontarvi la mia esperienza allo Staatliche Münzsammlung e avere qualche impressione da voi.

inizio dalla fine.... SONO TROPPO AVANTI non ci arriveremo mai.

 

Come molti italiani durante il ponte pasquale, 25 aprile, 1 maggio, ho deciso di visitare monaco e diversi musei tra cui il sopracitato.

Quando arrivo all'ingresso c'è una signora che non parla molto l'inglese ma mi dice il prezzo del biglietto etc etc. 

Vede che con me c'è oltre mia moglie, mio figlio di 7 anni, cerca di spiegarmi qualcosa che io non capisco bene e allora in tedesco si rivolge ad altri 2 visitatori, un papà con il figlio di circa 10 anni.

Il Bambino si rivolge a me dicendomi, se il mio bambino poteva essere interessato a partecipare ad un giochino presso il museo e che alla fine ci sarebbe stato un premio per lui.

Accettiamo e la signora ci da un foglio in inglese,che traduco a mio figlio, con delle domande del tipo

- quante civette ci sono nella teca N°....

- che animale è rappresentato sulle monete di messina della teca... 

e cosi via. Finito il questionario mio figlio si siede ed io posso iniziare il mio giro.

Alla fine della visita riportiamo il questionario alla signora che da un pacchetto di gelatine a mio figlio. Ringraziamo e la signora ci ferma dicendo che non è tutto.

Tira fuori un vassoio contenente circa un centinaio di monete romane in bassissima conservazione e ci fà capire che ne possiamo scegliere 1 e portarla via.

Mio figlio era al settimo cielo. Io un po titubante circa le questioni legali. Sta di fatto che insieme alla moneta di da un certificato che ne attesta la provenienza "regalata dal museo per aver partecipato ad un gioco per bambini" e un foglio in tedesco con la storia sommaria dei periodo di coniazione II-IV sec.

Probabilmente avranno (spero) fatto iniziare una passione e come dicevo SONO TROPPO AVANTI non ci arriveremo mai.

 

cert..jpg

V.jpg

D.jpg

Meravigliosa questa esperienza, chissà tuo, figlio, se fosse capitato a me da bambino un'esperienza del genere sarei rimasto folgorato..

Comunque una lancia a favore del nostro paese la voglio spendere,in particolare specialmente di quella numismatica che pochi conoscono.

La nostra è una tradizione consolidata dove l'associazionismo, ha sempre fatto da supplente alle istituzioni.

I circoli già nell'800 formavano giovani numismatici, e con le loro iniziative rendevano partecipi anche l'intera società.

Una Italia che ancora oggi si muove per i giovani, i pochi circoli rimasti si prodigano in tal senso.

Non a caso gli appassionati dell'intera penisola giornalmente portano avanti tantissime iniziative.

Visto che l'episodio mi riporta a lieti ricordi, vorrei citare il famoso Cordusio a Milano, dove questi episodi sono all'ordine del giorno...

E dove, tornando indietro nel tempo, un gruppo chiamato Quelli Del Cordusio iniziò una campagna divulgativa a favore dei giovani proprio nello storico mercato in quel di Milano, donando tondelli e libri per l'occasione.

Proseguendo nel tempo con iniziative a favore sempre dei giovani, indicendo concorsi e formandoli per le conferenze tenute nel tempo da loro stessi.

Insomma senza andar lontano a volte si possono scoprire tesori...

Eros 

 

 

  • Like 1
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

simonesrt
6 ore fa, ART dice:

Qui parliamo d'iniziative di competenza delle singole istituzioni o stati, come normalmente ce ne sono in tutti i sistemi confederali o federali, e non di generica "Europa", la quale è tutt'altro che fantomatica nei campi dov'è stato concesso dagli stati vero potere decisionale. Nessuno vieta di fare la stessa cosa anche qui.

Se a quanto sembra nessuno da noi fa iniziative del genere qualche motivo ci sarà: burocrazia,  mancanza di soldi, miopia culturale, ecc. Quando parlo di Europa intendo uniformità nelle leggi e nei comportamenti,  non solo avere tutti l'euro in tasca.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

dabbene
Supporter
5 ore fa, eracle62 dice:

Meravigliosa questa esperienza, chissà tuo, figlio, se fosse capitato a me da bambino un'esperienza del genere sarei rimasto folgorato..

Comunque una lancia a favore del nostro paese la voglio spendere,in particolare specialmente di quella numismatica che pochi conoscono.

La nostra è una tradizione consolidata dove l'associazionismo, ha sempre fatto da supplente alle istituzioni.

I circoli già nell'800 formavano giovani numismatici, e con le loro iniziative rendevano partecipi anche l'intera società.

Una Italia che ancora oggi si muove per i giovani, i pochi circoli rimasti si prodigano in tal senso.

Non a caso gli appassionati dell'intera penisola giornalmente portano avanti tantissime iniziative.

Visto che l'episodio mi riporta a lieti ricordi, vorrei citare il famoso Cordusio a Milano, dove questi episodi sono all'ordine del giorno...

E dove, tornando indietro nel tempo, un gruppo chiamato Quelli Del Cordusio iniziò una campagna divulgativa a favore dei giovani proprio nello storico mercato in quel di Milano, donando tondelli e libri per l'occasione.

Proseguendo nel tempo con iniziative a favore sempre dei giovani, indicendo concorsi e formandoli per le conferenze tenute nel tempo da loro stessi.

Insomma senza andar lontano a volte si possono scoprire tesori...

Eros 

 

 

In effetti si, quanto abbiamo fatto e quanto stiamo ancora facendo anche ora in questo momento, per giovani ma anche non, poi per tutti, il problema e’ che la gente poi dimentica ...

Edited by dabbene
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

dabbene
Supporter

Il problema per me e’ che certe istituzioni potrebbero creare iniziative di supporto e divulgazione se si appoggiassero a Associazioni culturali  private di volontariato di supporto con lo scopo di service per la collettività , sempre che lo permettano però ...però io non lo escluderei a priori 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sirlad

Concordo con tutti gli interventi di questa affascinante discussione, che lamentano inefficienza e generale menefreghismo delle nostre istituzioni in generale (nel caso specifico in materia numismatica).

Mi chiedo però se non sia anche il caso di fare una seria autocritica che coinvolga il singolo individuo (ognuno di noi), perché in fondo le istituzioni sono lo specchio di una società, fatta, appunto, da singoli individui...

Altrimenti è come dire: Piove, Governo ladro.

Il mio ovviamente è solo un piccolo pensiero che nasce un po’ dal fastidio nel   veder sempre prevalere questa generale esterofilia, perché non è che noi italiani siamo più co......i degli altri, tutt’altro, forse pensiamo solo dì essere più furbi...

 

Edited by Sirlad
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.