Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
piergi00

SAVOIA Carlo Emanuele I (1580-1630) Fiorino 1629

Recommended Posts

piergi00

Presa alla recente Asta Nomisma

SAVOIA Carlo Emanuele I (1580-1630) Fiorino 1629 - cfr. MIR 653 e 654 CU con zone di doratura o ottone (?) (g 4,59) Con cartellino di vecchia raccolta. Esemplare da approfondire perché il peso è maggiore di quanto indicato nel MIR (g 3,80 quello massimo mentre le superfici sembrano in parte dorate o lucidate. Il MIR elenca anche una prova in rame (MIR 653c)

Clipboarde.jpg

Edited by piergi00

Share this post


Link to post
Share on other sites

vwgolf

Complimenti Pier... Bello,Bello,Bello.

Share this post


Link to post
Share on other sites

savoiardo
Supporter

Ma Pier, non è un falso d'epoca?

Share this post


Link to post
Share on other sites

piergi00

 

Portero' l' esemplare a @blaise

e al tavolo dei Savoiardi 

Edited by piergi00

Share this post


Link to post
Share on other sites

odjob

Secondo me potrebbe essere una prova,giudicando dalla foto i rilievi dello stemma mi fanno propendere per una prova o per una contraffazione

Salutoni

odjob

Share this post


Link to post
Share on other sites

savoiardo
Supporter
5 ore fa, piergi00 dice:

 

Portero' l' esemplare a @blaise

e al tavolo dei Savoiardi 

Biagio sarà contento...

;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

savoiardo
Supporter
2 ore fa, odjob dice:

Secondo me potrebbe essere una prova,giudicando dalla foto i rilievi dello stemma mi fanno propendere per una prova o per una contraffazione

Salutoni

odjob

Contraffazione no, l'impronta è quella del fiorino, ma il busto e le legende non sono belle, a differenza dello scudo che pare più curato, come le cifre della data..

Share this post


Link to post
Share on other sites

giuseppe ballauri
Supporter

Bobba ( per quanto può essere affidabile..) riporta il peso da 4,41 a 2,93 ed il diam. 25 mm. La doratura non potrebbe essere un tentativo coevo di spacciare la moneta per una Doppia d'oro( di IV tipo ) diam.28 mm e peso 6,67 g. ?  Una considerazione extra: ho comperato qualche moneta Asta Nomisma e-Live N.9. Avevano vecchi cartellini simili alla tua moneta. Mi piacerebbe sapere da quale raccolta arrivano. Caro piergi00, sai qualcosa in proposito ? Metto le immagini.  

VITT.AMEDEO III_SOLDI 15_01.jpg

VITT.AMEDEO III_SOLDI 15_02.jpg

CAR.EM III-01.jpg

CAR.EM III-02.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

savoiardo
Supporter
2 ore fa, giuseppe ballauri dice:

 La doratura non potrebbe essere un tentativo coevo di spacciare la moneta per una Doppia d'oro( di IV tipo ) diam.28 mm e peso 6,67 g. ?  

 

 

Non penso.. troppo diversa...

Penso piuttosto che sia una argentatura che per qualche motivo dovuto agli anni e alla conservazione abbia sviluppato una colorazione dorata..

Share this post


Link to post
Share on other sites

piergi00

Mi spiace  non ho notizie sul titolare della collezione esitata nelle ultime aste nomisma , provero' a sentire se sanno qualcosa i soci dei circoli torinesi. 

Penso che il fiorino in questione sia un falso d'epoca di buona fattura rispetto ad altri visti.  Probabilmente la doratura visibile e' posteriore , eseguita giusto per abbellire la moneta

 

Edited by piergi00

Share this post


Link to post
Share on other sites

giuseppe ballauri
Supporter

Ti ringrazio. Ho visto diverse monete con questi cartellini ( Asta Nomisma ed un'altra che non mi ricordo)  che risalgono presumibilmente alla seconda metà dell'800. La qualità delle monete era mediamente bassa, quindi non penso si tratti di una collezione importante. Ma sarei curioso di ricostruire la storia. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

piergi00
2 ore fa, giuseppe ballauri dice:

Ti ringrazio. Ho visto diverse monete con questi cartellini ( Asta Nomisma ed un'altra che non mi ricordo)  che risalgono presumibilmente alla seconda metà dell'800. La qualità delle monete era mediamente bassa, quindi non penso si tratti di una collezione importante. Ma sarei curioso di ricostruire la storia. 

E' vero come molti collezionisti dell' epoca non si curavano piu' di tanto della conservazione.

Pure io ho acquistato gettoni e monete provenienti da questa collezione piu' per i cartellini che per la qualita' degli esemplari !

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.