Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
Flavio_bo

EBUSUS (?)

Recommended Posts

Flavio_bo

Buona serata, posto in questa sezione anche se in realtà non attinentissima.

Vi posto tre monetine attualmente in asta come zecca di Ebusus.

Sono invece molto più interessanti e da farci un pensierino, cosa ne pensate?

 

1P.jpg

2P.jpg

3P.jpg

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Contento
ciosky68
Supporter

Queste monete mi hanno sempre incuriosito sopratutto per alcune tipologie di tondello.

Roberto

 

images (1).jpeg

47057889.jpg

images.jpeg

55d21002-b551-4f59-ab1d-36560d74d38c.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Flavio_bo

tieni conto che quelle postate e forse anche l'ultima delle tue (non ricordo dovrei guardar sullo studio di Stannard tralaltro scaricabile in rete) non sono di ebusus (peraltro non sono neppure descritte sullo studio e catalogazione dalla Campo sulla monetazione di Ibiza che condivide le tesi di stannard)

ma sono state rinvenute in quantità nell'area di Pompei e nell'area del Liri/Garigliano

Frey Kupper e Stannard in particolare hanno fatto specifici studi su queste imitative italiane (negli esempi la prima imita il cavallo di una moneta repubblicana (o punica?) e la seconda Apollo potenzialmente ascrivibile alla zecca di Massalia). Confermato che essendo state rinvenute SOLO in Italia e non in Spagna (tantomeno a Ebusus) sono di produzione "nazionale". Il mistero e il perché sia stata coniata una moneta prendendo a riferimento una moneta (quella con il BES - divinità egizia-  di Ebusus)  che non aveva nulla a che fare , direi poco anche commercialmente, con le zone di rinvenimento.

Essendo monete del fine II / I sec. dopo la seconda guerra punica,  gli studiosi suddetti ipotizzano che potesse essere una sorta di protesta verso Roma, popoli che volevano affermare ancora una appartenenza politica  punica ancora forte nella zona.

Le 3 monete postate in particolare sono del tipo rinvenute nella zona di Pompei, e considerato il tipo di solito molto grezzo sono di buona fattura.

 

Edited by Flavio_bo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Flavio_bo

no, @ciosky68 direi che anche l'ultima che hai postato è di ebusus, probabilmente  fa parte delle ultime coniazione quando era già "romana"

 

tav1.jpg

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

okt

Gli studi di Stannard sono molto interessanti e anche liberamente scaricabili dal suo sito. Li ho letti con molto interesse.

Le monete imitative di Pompei e del Liri erano forse "monete parallele"?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Flavio_bo

@okt chi può dirlo? Gli studi su queste monete sono abbastanza recenti,  Stannard ha iniziato ad occuparsene fine anni '90 e poi successivamente anche Suzanne Frey Kupper

La coniazione di queste monetine imitative (avevano lo stesso valore dei quadranti ?) si ipotizza possa nascere dalla mancanza di moneta spicciola per uso quotidiano  e quindi la necessità di produrre una moneta che sembrerebbe essere stata tollerata dall’autorità centrale che forse non riusciva a rifornire adeguatamente il territorio periferico (ma perché solo in quest’area?).

Altra teoria suggestiva e che considerato anche il periodo di coniazione è da chiedersi se tale monetazione sia correlata alle tensioni di Roma con i suoi alleati italiani che hanno portato alla guerra sociale (91/88) e quindi l’utilizzo di una moneta straniera come segno di opposizione a Roma.

L’aspetto però più singolare è che la produzione di moneta imitativa comunque deriva da dei prototipi che sarebbero dovuti arrivare a Pompei in maniera massiccia (ma perché?, per quale motivo?) Esistevano commerci consolidati che potevano giustificare  scambi monetari  tra Ibiza e Pompei  e l’area campana del Liri?).

Tra l’altro Pompei prima di queste monetine non mi risulta avesse mai coniato moneta.

Altro interessante quesito, la coniazione è continuata anche quando Pompei  è diventata colonia?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Flavio_bo

per aggiornarvi che 2 delle 3 monetine partine in sordina a 30 gbp e stimate 40 gbp in Asta Bertolami sono già a oltre 200 gbp e mancano ancora

2 giorni alla chiusura.....  

Share this post


Link to post
Share on other sites

Flavio_bo

asta finita,  mica male ...............rispetto alla stima hanno fatto rispettivamente 1.500 GBP, 1.525 GBP e 1.400 GBP (oltre i diritti)

Edited by Flavio_bo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Contento
ciosky68
Supporter

Eh un Bell botto...le ho seguite in live e non mi aspettavo un trittico del genere.

R.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.