Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
fustino87

identificazione 2

Recommended Posts

fustino87

Buona sera a tutti,

vorrei se possibile un parere su una moneta romana,che però ho visto che tempo fa era stata replicata dalle poste italiane. Se è autentica dovrebbe essere sempre costantino primo :)

Peso: 3gr circa

 

Diametro da sinistra a destra :1.7cm 

 

Come al solito ringrazio anticipatamente tutti quanti 

Buona giornata

back.jpg

front.jpg

Edited by fustino87

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hirpini
Supporter

Buongiorno, questa moneta definita "urbica" appartiene alla serie della "VRBS ROMA" convenzionalmente attribuita a Costantino. Ciò non toglie che alcune emissioni di questa tipologia sembra che furono battute nei primi anni di regno dei i figli Costantino II, Costanzo II e Costante. Tutte sono genericamente definite "folles" ma Sear, che secondo me più giustamente classifica le monete del tardo impero con riguardo al peso, le cataloga come "billon reduced centenionales".

La tua moneta reca all'esergo il segno di zecca SIS (Siscia) preceduto da :Greek_Gamma:, marca della terza officina

Siscia
RIC VII 222
VRBS ROMA follis, 330-333 AD. Helmeted, cuirassed bust left / she-wolf left, suckling Romulus and Remus, two stars above. Mintmark ΓSIS. RIC VII Siscia 222; Sear 16513.

Malgrado la poca nitidezza delle fotografie, la congruità delle dimensioni e del peso mi fanno ritenere che sia autentica. Però vorrei vedere la replica delle Poste Italiane, che non ho trovato in rete.

Buona giornata

HIRPINI

Edited by Hirpini
  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hirpini
Supporter

@Stilicho grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

Stilicho
Supporter

Ciao @Hirpini,

a proposito della serie VRBS ROMA, vorrei sapere che cosa la caratterizza (stesso rovescio?) e se ha un particolare significato storico. Onestamente, ne so poco☺️

Ti ringrazio e ti saluto

Stilicho

Share this post


Link to post
Share on other sites

Stilicho
Supporter
1 ora fa, fustino87 dice:

Questo è il link che si parla di posteshop.it 

http://guide.supereva.it/collezionismo/interventi/2010/05/romolo-remo-la-lupa-e...-la-moneta

magari è un altra moneta però a me sembrava la stessa :)

Grazie mille a tutti 

Ho guardato il link.

Il realtà il sito indicato non lo trovo (posteshop.it), ma comunque non e' il sito ufficiale delle Poste Italiane (poste.it). Però magari e' cambiato qualcosa; infatti la pagina che hai linkato e' del 2010.

Comunque sia, la moneta e' molto simile. E', in effetti, una VRBS ROMA, solo che la zecca, anziché essere Siscia, e' Tessalonica (SMTS in esergo).

Ciao da Stilicho

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fogg

"... Ha un diametro di mm. 16 e peso di gr. 4 circa ed è offerta in buono stato di conservazione in cofanetto con certificato di autenticità ..."

non mi sembra sia venduta come replica

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hirpini
Supporter

Ciao @Stilicho, mia impressione personale è che la serie VRBS ROMA non abbia una collocazione  temporale precisa e quindi nessuna certezza sulla "paternità". Generalmente le vedo catalogate di seguito a quelle dedicate alla rifondazione della capitale orientale, la antica Bisanzio, che ebbe per chiari motivi il nome di "Costantinopoli", città di Costantino. Ma anche quello ancora più suggestivo, di "Nuova Roma".

Il fascino che fin dai primordi esercitava la romanità, aveva fatto di Roma un ideale universale, tanto radicato da conquistare i popoli più ancora che con le armi. E direi che malgrado oggi in questo Paese si cerchi in tutti i modi di cancellare dalle coscienze la nostra Storia, triste o gloriosa che sia, Roma resta tacitamente e per molti inconsapevolmente in noi.

La emissione della serie VRBS ROMA fu coeva a quella per Costantinopoli e forse servì a rafforzare l'idea che la grandezza di Roma non sarebbe tramontata, e addirittura raddoppiava: a ovest Roma al del potere e del Mare Nostrum, a est Costantinopoli a dominare il mediterraneo orientale e il passaggio al Mar Nero, dalla sua postazione privilegiata su quello che appropriatamente fu detto "Corno d'Oro".

@fustino87, la riproduzione delle Poste Italiane a parte l'esergo diverso, sembra tutt'altra cosa. Però, la equivalenza di modulo e peso, e la mancanza di evidenti segnali di distinzione dalle autentiche (come mi sembra di vedere dalla piccola fotografia) ne possono addirittura fare un ingannevole falso. A meno che non sia un autentico bronzetto come ci dice @Fogg, fornito di certificato di autenticità.

Per capire, mi piacerebbe vedere un po' di quelle postali, se per caso fossero diverse o identiche tra loro.

Così vorrei pure vedere il certificato di autenticità: autenticità della moneta, o autenticità dell'oggetto prodotto dalle PP.TT.?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fogg

@Hirpini

purtroppo era il 2010 e i link a poste italiane ecom non esistono più ma nel forum vi è traccia 😁

https://www.lamoneta.it/topic/69126-monete-dalle-poste/?do=findComment?comment=729317

https://www.lamoneta.it/topic/69279-monete-romane-in-vendita-negli-uffici-postali/

in realtà poste italiane vendeva conto terzi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Stilicho
Supporter
21 minuti fa, Hirpini dice:

Ciao @Stilicho, mia impressione personale è che la serie VRBS ROMA non abbia una collocazione  temporale precisa e quindi nessuna certezza sulla "paternità". Generalmente le vedo catalogate di seguito a quelle dedicate alla rifondazione della capitale orientale, la antica Bisanzio, che ebbe per chiari motivi il nome di "Costantinopoli", città di Costantino. Ma anche quello ancora più suggestivo, di "Nuova Roma".

Il fascino che fin dai primordi esercitava la romanità, aveva fatto di Roma un ideale universale, tanto radicato da conquistare i popoli più ancora che con le armi. E direi che malgrado oggi in questo Paese si cerchi in tutti i modi di cancellare dalle coscienze la nostra Storia, triste o gloriosa che sia, Roma resta tacitamente e per molti inconsapevolmente in noi.

La emissione della serie VRBS ROMA fu coeva a quella per Costantinopoli e forse servì a rafforzare l'idea che la grandezza di Roma non sarebbe tramontata, e addirittura raddoppiava: a ovest Roma al del potere e del Mare Nostrum, a est Costantinopoli a dominare il mediterraneo orientale e il passaggio al Mar Nero, dalla sua postazione privilegiata su quello che appropriatamente fu detto "Corno d'Oro".

@fustino87, la riproduzione delle Poste Italiane a parte l'esergo diverso, sembra tutt'altra cosa. Però, la equivalenza di modulo e peso, e la mancanza di evidenti segnali di distinzione dalle autentiche (come mi sembra di vedere dalla piccola fotografia) ne possono addirittura fare un ingannevole falso. A meno che non sia un autentico bronzetto come ci dice @Fogg, fornito di certificato di autenticità.

Per capire, mi piacerebbe vedere un po' di quelle postali, se per caso fossero diverse o identiche tra loro.

Così vorrei pure vedere il certificato di autenticità: autenticità della moneta, o autenticità dell'oggetto prodotto dalle PP.TT.?

Grazie @Hirpini,

in effetti la Storia di Roma continua ad affascinarmi e a stupirmi, anche grazie alle sue monete che ce la raccontano tutti i giorni.

Ciao da Stilicho

13 minuti fa, Fogg dice:

@Hirpini

purtroppo era il 2010 e i link a poste italiane ecom non esistono più ma nel forum vi è traccia 😁

https://www.lamoneta.it/topic/69126-monete-dalle-poste/?do=findComment?comment=729317

https://www.lamoneta.it/topic/69279-monete-romane-in-vendita-negli-uffici-postali/

in realtà poste italiane vendeva conto terzi

Caspita quante cose si trovano a cercare bene! 

Ciao da Stilicho

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hirpini
Supporter

@Fogg, non mi si sono aperte le pagine di "Lupetta" nel primo link e il "catalogo" nel secondo. Però ne ho letto la discussione, che è andata anche oltre le monete postelegrafoniche, e mi è venuto un dolore al fegato.

Mah, preferisco ripensare alle VRBS ROMA vere e a un fatto che ha dell'incredibile. Trovai una di quelle bellissime monetine con la lupa e i gemelli (perché da buon collezionista camminando guardo spesso a terra) sai dove? In pieno giorno, sul marciapiedi affollatissimo del corso principale di una grande città, Napoli. Non ti dico che pomeriggio trascorsi, a guardare e riguardare il bronzetto! :lol:

O tempora o mores! diceva nell'VRBS ROMA tal Cicerone. I tempi cambiano e ora trovo ogni tanto un cent. Gli do un calcio nel sedere e lo mando lontano da me. Vade retro, euro!:diablo:

HIRPINI

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.