Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Claudius

Un ritratto, nessuna leggenda, tanta fantasia

Risposte migliori

Claudius

Ciao amici :)

volevo mostrarvi questo nummo, solito ae4 del V secolo zecca molto probabilmente occidentale.

MI ha colpito per il tondello regolare, lo spessore (notevole), ma soprattutto l'espressione dell'imperatore che guarda il passato della grande Roma con l'occhio assente e senza vita di una statua classica.

Non c'è alcuna traccia di leggenda (più che usura sembra non sia stata neanche battuta :) ).

Chi può essere...? Mi piacerebbe un parere dai tardo romanisti, ma anche da chi voglia cimentarsi. :rolleyes:

Non ha senso postare il rovescio, praticamente liscio. Comunque si tratta della solita vittoria, con o senza prigioniero, non è possibile definirlo. No leggende, no marchi di officina nè di zecca.

Grazie come sempre

post-1465-1169585196_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Claudius

Grazie ragazzi :)

si è un ritratto suggestivo, almeno per me lo è.

Si probabilmente è Valentiniano III, ma per un momento mi piacerebbe pensare che si trattasse di Romoletto, che ripensa al passato di una Roma che non c'è più e di cui lui, forse con un respito di sollievo, si è liberato dalla responsabilità di traghettarla nel medioevo....:)

Scusate ma sono un inguaribile romantico e poi che male c'è? :) :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

SporaN27

ciao claudius..

anch io avevo un piccolo nummo con un ritratto molto simile a questo..e come dici tu anche lo sguardo che aveva il mio imperatore era "assente".

ricordo bene però che in alto a sinistra rispetto al volto tra le poche lettere che si leggevano ci stava un VA..quindi mi accodo a chi sostiene sia uno dei valentiniani a mio modesto parere.

la moneta faceva parte di un lotto da pulire e una volta ripulita l ho rivenduta con altre monete pulite da me risalenti all'epoca di costantino e famiglia per tanto non dispongo di foto.

marco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

crivoz

Vale III...con buona certezza...

Toglitelo dalla testa Romoletto..... :P

Temo che il giorno che ne vedremo passare uno arriverà di sicuro dalla Bulgaria per cui non ce lo godremo.... :angry: :( :( :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Claudius

Grazie Spora, anche la tua testimonianza è preziosa :)

Ah ah ah si lo so Crivo che Romoletto quando lo vedremo arriverà da Sofia, ma lasciami sograre :) Piuttosto la leggenda ce la metto io....con Photoshop!!! :) :) :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

chersoblepte

Bhe, sull'identificazione si sono già espressi due come apostata e crivoz e non posso che concordare ;)... molto bello il ritratto, Claudius, lo sguardo pare quasi "rapito": mi ricorda il busto del tipo "occhi al cielo" di Costantino.

Se non sbaglio qui il Placido è raffigurato in età un poco più matura rispetto ai pochi altri esempi che ho avuto modo di vedere: la sua immagine pare avere maggior propria definizione rispetto ai ritratti giovanili, in cui gli venivano date fattezze più simili a quelle degli immediati predecessori (penso ai "labbroni" tipici delle emissioni tarde di Onorio e, soprattutto, di Giovanni) o, addirittura, della madre Galla Placidia.

Modificato da chersoblepte

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Claudius

esatto Cherso,

i labbroni da rana sono caratteristiche della zecca di roma dal 410 al 430/435 quindi comprendono appunto l'ultimo Ono, tutto Giova e il primo Vale, poi evidentemente la relativamente migliorata situazione politica ed economica ha consentito di dedicarsi di più all'arte del batter moneta, lo stile è migliorato e sono riapparsi soggetti da tempo dimenticati...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

agrippa

Ciao Claudius

La risposta te la sei data da solo...

Un Teodosiano dell'ultima ora ...ridotto a decanummo durante le guerre Gotiche...

Tanto per sognare... :D :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×