Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
Leo1083

Identificazione

Risposte migliori

Leo1083

Ciao a tutti,

chiedo informazioni riguardo a questa moneta, per una corretta classificazione:

imperatore, tipo di rovescio, zecca , probabile data di coniazione; ovviamente se è possibile desumerlo da quello che si vede, in quanto la moneta è messa male.

diametro 18mm; peso 2,4g

Ciao Leo

post-738-1169633902_thumb.jpg

post-738-1169633919_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

alexfaggiani

E simile ad una che avevo io.

Di primo squardo sembra un AE3

CONSTANTINVS MAX AVG GLORIA EXERCITVS ASIS in esergo zecca di siscia o quella A di ASIS potrebbe essere una Delta

Modificato da alexfaggiani

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

chersoblepte

Quanto detto da alex è in parte giusto: a mio parere, però, si tratta di Costantino II (da Cesare)... la legenda del diritto da un parte inganna (perché la parte finale, che renderebbe semplicissima la scelta tra padre e figlio, qui non è leggibile), dall'altra è decisiva per l'identificazione: infatti, sul RIC è possibile notare come, per questo tipo di moneta, la legenda per le emissioni di Costantino II non presentino interruzioni (diversamente da quelle di Costantino I). Propongo due esempi a riguardo (foto tratte da WildWinds):

Costantino I

Costantino II

La moneta, pertanto, credo sia classificabile come RIC VII Siscia 220, battuta tra il 330 ed il 333: marchio di zecca in esergo dovrebbe essere ЄSIS (con grado di rarità C³); vi sono comunque altri possibili segni d'officina (A e Δ), più rari.

Modificato da chersoblepte

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×