Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
giuseppe ballauri

120 GRANA 1836 - VARIANTE ?

Recommended Posts

giuseppe ballauri
Supporter

574975694_FERDINANDOII-GRANA1201836VARd_resize.JPG.8a36e3de04ee2f18ff6dc51649dbbcf2.JPG1156410458_FERDINANDOII-GRANA1201836d_001.jpg.56eff14a2b192896476cf3c7e68adcd4.jpg


 

 

 

 

615078695_FERDINANDOII-GRANA1201836VAR_r._resize.JPG.03ed0fab824dfc757f2a78f74af0e2de.JPG159630734_FERDINANDOII-GRANA1201836r_001.jpg.ae813caa4ef7c80d8b36a61b13bdb129.jpg

In collezione ho questi due monete da 120 Grana del 1836. Ho letto alcuni documenti ( tra i quali quello di di M.Traina ) sulle varianti numerosissime di questa tipologia di moneta. Le due postate però non differiscono solo per i particolari. I ritratti del Re mi sembrano completamente diversi. Già ad una prima occhiata il ritratto a sinistra mi sembra più slanciato fino ad arrivare in alcuni punti a toccare la Legenda. La capigliatura è diversa soprattutto sulla nuca e sulla fronte. L'orecchio è diverso. La data 1836 su quella a sinistra non è “chiusa”. Qualche particolare diverso si nota anche al R/. Il peso è: 27,61 g ( quella a destra ) e 27,59 quella a sinistra ( lievemente eccedenti rispetto a quanto scritto dai Manuali ( 27,57g ) ma sono monete che possono essere clissificate qSPL, quindi con scarsa usura. E' un po' di tempo che cerco di documentami sulla monetazione del Regno di Napoli/Due Sicilie perchè sono monete bellissime e soprattutto interessantissime, però sono ancora ad un livello di scuola elementare. Chiederei quindi un parere a Voi tutti.

Grazie e Saluti

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

In Ricreazione
favaldar

Ciao Giuseppe qui ci sono molti tifosi della monetazione Napoli/Palermo e sud-Italia compreso io. L'ultimo buon libro/catalogo sulle napoletane è il Manuele delle monete di Napoli 1674-1860 di Pietro Magliocca,l'autore fa parte di questo forum.

Non ho trovato nulla a riguardo ma quello che hai notato e che l'ho visto anch'io almeno dalle foto sarebbe da controllare dal vivo per decidere bene.

Potrebbe rientrare nelle numerose varianti di conio di questa monetazione,aspettiamo se altri si sentono di dare un loro parere.

Stavo guardando un 1838 riportato sia sul Magliocca che sul MIR simile al tuo conio.......... Il contorno com'è? C'è una stella o un giglio? Anche il Gigante lo riporta.

Edited by favaldar
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

giuseppe ballauri
Supporter

Grazie favaldar ! Il libro che mi hai consigliato lo compero sicuramente. Entrambe le monete al contorno hanno il giglio. Per maggior sicurezza posto le immagini ( l'immagine sopra corrisponde a quella a sinistra nel post precedente ). 

Grazie agli amici del forum che avranno la gentilezza di rispondere. 

Ciao

688577043_FERDINANDOII-GRANA1201836VAR_CONTORNO_resize.thumb.JPG.2d460ee7de31f00616b7ce1ea186761c.JPG396211252_FERDINANDOII-GRANA1201836_CONTORNO_resize.jpg.0acb7a707a78341c43f1a419961b6fbb.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

In Ricreazione
favaldar

Sulla variante descritta c'è una stella ed anche altri punti sono diversi...... comunque anche se non è quella (sicuramente non lo è) ha una testa leggermente più piccola.Questa "varietà" l'ho riscontrata in molti coni dello stesso valore ad esmpio nel 2 Tornesi nel Tornese e mezzo nei Carlini e nei Tarì ma non sembra avere molto interesse,si cerca più la differenza ben visibile quella che non lascia dubbi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

giuseppe ballauri
Supporter
14 ore fa, favaldar dice:

Sulla variante descritta c'è una stella ed anche altri punti sono diversi...... comunque anche se non è quella (sicuramente non lo è) ha una testa leggermente più piccola.Questa "varietà" l'ho riscontrata in molti coni dello stesso valore ad esmpio nel 2 Tornesi nel Tornese e mezzo nei Carlini e nei Tarì ma non sembra avere molto interesse,si cerca più la differenza ben visibile quella che non lascia dubbi.

Ti ringrazio per la risposta. Ma chiedo ancora alcune cose: 

La moneta a sinistra:

Diritto: i ritratti non sono più grandi o più piccoli ma " diversi ": capelli, orecchio, mento etc. Nel complesso il ritratto a sinistra è più snello. tanto da toccare le stanghette di " II " e la "D" di DEI. 

* il " 6 " della data 1836 ha il "cerchio" inferiore aperto

Rovescio:

* la corona ha la crocetta superiore più slanciata tanto da arrivare quasi alla perlinatura. I "pistilli" ( non so come si chiamano ) tra i raggi della corona sono molto più lunghi della moneta di destra

* Legenda: il puntino è attaccato a "SIC" . In quella di destra è equidistante tra "SIC"  e  "ET" - 

- Il numero "1" di  "120" è a sinistra della metà dello stemma ( in quella a destra è a destra )

- la " R " di "HIER" ha la gambetta incompleta ( può essere una mancanza di conio, non è un colpo, ma lasciamo stare )- 

- la "R " di " REGNI " deborda ed intacca il contorno dello stemma. 

Mi scuso per la pedanteria delle mie descrizioni, ma queste sono differenze ben visibili e non scrivo per motivi venali o per essere convinto di avere in collezione una variante rara,  mi piacerebbe solo sapere  perchè con lo stesso millesimo siano state coniate 2 monete con caratteristiche diverse, quale sia quella più comune e condividere, con chi ne sa più di me, certe considerazioni.

 Grazie a tutti

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

gennydbmoney
Il 31/7/2019 alle 12:53, giuseppe ballauri dice:

Ti ringrazio per la risposta. Ma chiedo ancora alcune cose: 

La moneta a sinistra:

Diritto: i ritratti non sono più grandi o più piccoli ma " diversi ": capelli, orecchio, mento etc. Nel complesso il ritratto a sinistra è più snello. tanto da toccare le stanghette di " II " e la "D" di DEI. 

* il " 6 " della data 1836 ha il "cerchio" inferiore aperto

Rovescio:

* la corona ha la crocetta superiore più slanciata tanto da arrivare quasi alla perlinatura. I "pistilli" ( non so come si chiamano ) tra i raggi della corona sono molto più lunghi della moneta di destra

* Legenda: il puntino è attaccato a "SIC" . In quella di destra è equidistante tra "SIC"  e  "ET" - 

- Il numero "1" di  "120" è a sinistra della metà dello stemma ( in quella a destra è a destra )

- la " R " di "HIER" ha la gambetta incompleta ( può essere una mancanza di conio, non è un colpo, ma lasciamo stare )- 

- la "R " di " REGNI " deborda ed intacca il contorno dello stemma. 

Mi scuso per la pedanteria delle mie descrizioni, ma queste sono differenze ben visibili e non scrivo per motivi venali o per essere convinto di avere in collezione una variante rara,  mi piacerebbe solo sapere  perchè con lo stesso millesimo siano state coniate 2 monete con caratteristiche diverse, quale sia quella più comune e condividere, con chi ne sa più di me, certe considerazioni.

 Grazie a tutti

 

 

Buongiorno, la differenza è abbastanza evidente, la causa potrebbe essere il risultato di rifacimento del conio a causa di usura dovuta all'alto quantitativo di monete coniate... 

Il conio del 38 è di un'altra tipologia differente visto che il re presenta già una leggera barbetta come nei coni dal 1840 in poi... 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

gennydbmoney

Ecco l'esemplare del 1838 catalogato al numero 546 a pagina 343 del Magliocca... 

Sul taglio 😘* PROVIDENTIA OPTIMI PRINCIPIS 

IMG_20190805_132151.jpg

IMG_20190805_132131.jpgWidget span

Edited by gennydbmoney

Share this post


Link to post
Share on other sites

gennydbmoney

Chiedo scusa per la faccina ma è apparsa  involontariamente e non riesco ad eliminarla... 

Edited by gennydbmoney

Share this post


Link to post
Share on other sites

giuseppe ballauri
Supporter
3 ore fa, gennydbmoney dice:

Buongiorno, la differenza è abbastanza evidente, la causa potrebbe essere il risultato di rifacimento del conio a causa di usura dovuta all'alto quantitativo di monete coniate... 

Il conio del 38 è di un'altra tipologia differente visto che il re presenta già una leggera barbetta come nei coni dal 1840 in poi... 

Grazie gennydbmoney per la gentile risposta. La Monetazione di Ferdinando II è bella ed interessante proprio per l'estrema varietà tipologica. Per esempio del 1838 ho due esemplari che differiscono dalla foto del libro del Magliocca. Se riesco nei prossimi giorni posto le foto. Mi piacerebbe parlare con il Dr. Magliocca ( che mi dicono sia presente nel forum ) ma non so come fare. 

Grazie ancora, Saluti

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

gennydbmoney
1 minuto fa, giuseppe ballauri dice:

Grazie gennydbmoney per la gentile risposta. La Monetazione di Ferdinando II è bella ed interessante proprio per l'estrema varietà tipologica. Per esempio del 1838 ho due esemplari che differiscono dalla foto del libro del Magliocca. Se riesco nei prossimi giorni posto le foto. Mi piacerebbe parlare con il Dr. Magliocca ( che mi dicono sia presente nel forum ) ma non so come fare. 

Grazie ancora, Saluti

Prova a contattarlo privatamente... 

Share this post


Link to post
Share on other sites

giuseppe ballauri
Supporter

Non voglio disturbare. Ho anche preso il suo libro ( purtroppo mi arriverà dopo ferragosto) ma sarei curioso di sapere un suo parere sulle 2 monete del 1836. Grazie ancora e Saluti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.