Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
Bolio

Peso 10 LIRE

Recommended Posts

Bolio

Buongiorno a tutti. 

E' la prima volta che intervengo in questo settore del forum. Già da tempo ho acquistato per "sbaglio" un peso che pensavo correlato con il mezzo marengo ma, dal peso che ha di 10 gr. (metallo ottone) è evidente che non ha niente che fare con tale moneta.

Chiedo pertanto se vi è qualcuno che mi può fornire informazioni in merito. Grazie in anticipo.

-allego foto

peso m. 10 lire.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

uzifox

Ciao,

è un peso sempre in uso nel periodo del Regno d' Italia ma molto più recente rispetto a quello che cercavi tu: corrisponde infatti al 10 Lire in argento "Biga" del periodo 1926/1930 e da ultimo al 10 Lire "Impero" del 1936.

https://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-VE3/35

https://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-VE3/36

Saluti

Simone

 

Edited by uzifox
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

piergi00

Peso mezzo marengo

Scan-100705-0003.jpg

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bolio
3 ore fa, uzifox dice:

Ciao,

è un peso sempre in uso nel periodo del Regno d' Italia ma molto più recente rispetto a quello che cercavi tu: corrisponde infatti al 10 Lire in argento "Biga" del periodo 1926/1930 e da ultimo al 10 Lire "Impero" del 1936.

https://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-VE3/35

https://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-VE3/36

Saluti

Simone

 

Grazie Simone per le info. Ho imparato qualcosa di nuovo in quanto non immaginavo che vi erano pesi monetali per "piccole" monete di argento. Questo peso, per quanto si può sapere, è una emissione privata oppure di un entità pubblica preposta?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bolio
1 ora fa, piergi00 dice:

Peso mezzo marengo

Scan-100705-0003.jpg

Grazie per la foto. Era proprio quello che originalmente cercavo in origine, ma tramite internet ho fatto confusione per la  mancanza totale di spiegazione da parte del venditore...complimenti per il "pezzo".

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

uzifox
47 minuti fa, Bolio dice:

Grazie Simone per le info. Ho imparato qualcosa di nuovo in quanto non immaginavo che vi erano pesi monetali per "piccole" monete di argento.

Sì sì erano previsti per tutte le monete in argento. In base alla normativa dell' Unione Monetaria Latina si utilizzavano tranquillamente pesi da 25 grammi (corrispondente alla moneta da 5 Lire in argento), 10 grammi (2 Lire), 5 grammi (1 lira), 2,5 grammi (50 centesimi di Lira) e infine 1 grammo (corrispondente alla moneta da 20 centesimi di Lira).

Ti allego delle foto dei miei due più piccoli esemplari in collezione.

IMG_4201.JPG

IMG_4204.JPG

IMG_4206.JPG

IMG_4207.JPG

Edited by uzifox

Share this post


Link to post
Share on other sites

uzifox

Il tuo peso rientra invece nella normativa successiva quando erano previste appunto monete in argento da 20 Lire (da 20 grammi prima e 15 grammi dopo), da 10 Lire e da 5 Lire.

Ti allego le foto del mio bilancino d'epoca e relativi pesi utilizzati proprio in quel periodo (lo dicono i punzoni di controlli).

Saluti

Simone

Bilancino - 1a.JPG

Bilancino - 1b.JPG

Edited by uzifox

Share this post


Link to post
Share on other sites

uzifox
Cita

Questo peso, per quanto si può sapere, è una emissione privata oppure di un entità pubblica preposta?

Difficile saperlo. Forse si potrebbe risalire a chi li usava basandosi sui punzoni che vi sono impressi.

Il linea generale da quello che ho capito questi pesi avevano sempre dei produttori privati ma poi potevano avere un uso privato o un uso pubblico.  

In questo ultimo caso dovevano subire una verifica valida ogni due anni e veniva posto un punzone con le ultime due cifre dell'anno. (98/99...87/88...89/90...33/34...etc).

Ho letto poi da qualche parte che la coroncina con il numero che si vede sul tuo (395 ?) dovrebbe essere corrispondente ad uno specifico ufficio di verifica, quindi da lì si potrebbe capire la zona di utilizzo. 

Saluti

Simone

Edited by uzifox
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bolio
Il 9/9/2019 alle 16:43, uzifox dice:

 

In questo ultimo caso dovevano subire una verifica valida ogni due anni e veniva posto un punzone con le ultime due cifre dell'anno. (98/99...87/88...89/90...33/34...etc).

 

E' evidente, allora, che i timbri/punzoni sono dell'ufficio metrico posti periodicamente dopo la verifica. Funziona tuttora così, periodicamente bilance e pesi impiegati nel commercio sono soggetti a periodica verifica ed al pagamento per essa.

Complimenti per la collezione, un saluto.

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

piergi00
Il 9/9/2019 alle 16:39, uzifox dice:

Il tuo peso rientra invece nella normativa successiva quando erano previste appunto monete in argento da 20 Lire (da 20 grammi prima e 15 grammi dopo), da 10 Lire e da 5 Lire.

Ti allego le foto del mio bilancino d'epoca e relativi pesi utilizzati proprio in quel periodo (lo dicono i punzoni di controlli).

Saluti

Simone

Bilancino - 1a.JPG

Bilancino - 1b.JPG

I pesi presenti nella scatola mi paiono di almeno due fabbricanti diversi

Share this post


Link to post
Share on other sites

uzifox
36 minuti fa, piergi00 dice:

I pesi presenti nella scatola mi paiono di almeno due fabbricanti diversi

E quindi?

Share this post


Link to post
Share on other sites

piergi00
5 ore fa, uzifox dice:

E quindi?

Probabilmente il contenuto della scatola in origine non era questo , ma e' stato creato successivamente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

piergi00
Il 13/9/2019 alle 22:03, uzifox dice:

E quindi?

Ho controllato sul catalogo Zavattoni una scatola simile alla tua e' presente . Nella nota si dice che risale al 1910-1915 per i pesi di destra , poi modificata verso il 1927 1928 aggiungendo i pesi di sinistra .

La serie in origine (1910-1915) presentava a sinistra con la stessa fattura: 5 L. , 2 L. , 1 L. , 50 c.

Edited by piergi00

Share this post


Link to post
Share on other sites

uzifox
Il 15/9/2019 alle 13:10, piergi00 dice:

Ho controllato sul catalogo Zavattoni una scatola simile alla tua e' presente . Nella nota si dice che risale al 1910-1915 per i pesi di destra , poi modificata verso il 1927 1928 aggiungendo i pesi di sinistra .

La serie in origine (1910-1915) presentava a sinistra con la stessa fattura: 5 L. , 2 L. , 1 L. , 50 c.

Grazie per le informazioni.

Vista la fonte da cui l'ho reperita ero abbastanza sicuro della genuinità storica dell'insieme, nel senso che la scatola sia stata usata nell'ultimo periodo del Regno d' Italia esattamente così come mi è arrivata: infatti i punzoni di controllo per tutti i pesi della scatola iniziano  nel 1929 e finiscono nel 1952. (Curioso questo loro utilizzo anche nel periodo Repubblicano)

Per Catalogo Zavattoni intendi questo in foto?

Saluti

Simone

1.thumb.jpg.8d10013f6f6266dee8e70cc3e9e004c5.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

piergi00

Questo e' il volume dedicato ai pesi italiani

Share this post


Link to post
Share on other sites

uzifox
12 minuti fa, piergi00 dice:

Questo e' il volume dedicato ai pesi italiani

E' quello che hai consultato tu?

Share this post


Link to post
Share on other sites

piergi00

Gli altri volumi sono dedicati agli altri stati europei

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.