Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
eliodoro

Ampliamento scuderia aragonese

Recommended Posts

eliodoro
Supporter

Ciao a tutti, presa dall'amico Christian Andreani, cavalluccio napoletano di Ferdinando d'Aragona con legenda molto rara Rex Si al diritto

cavallo ferdinando rex si.jpg

cavallo ferdinando rex si r.jpg

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

eliodoro
Supporter
42 minuti fa, eliodoro dice:

Ciao a tutti, presa dall'amico Christian Andreani, cavalluccio napoletano di Ferdinando d'Aragona con legenda molto rara Rex Si al diritto

cavallo ferdinando rex si.jpg

cavallo ferdinando rex si r.jpg

Al momento sono riuscito a trovare una legenda analoga al diritto sul Corpus al n. 1045.

Il cavallo del Corpus  in questione, però, ha la sigla di Tramontano sotto la zampa ed il rosone in esergo. 
Ne sapete qualcosa di più?

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

dareios it
Supporter

Ciao Elio, non mi meraviglierei se questo cavallo pur simile a quello del corpus, non fosse censito per la variante in questione. Sono convinto che per la grande quantità di queste monete che furono coniate, ci fu bisogno di una grande quantità di coni e quindi sicuramente avremo modo negli anni a venire di scoprire nuove varianti come quella che ci hai mostrato in questa discussione. Naturalmente per il fatto che fino a oggi questa variante ancora non era stata censita, rende questa moneta molto molto rara. Non è facile alcune volte capire perché una moneta è estremamente rara, si possono magari fare delle considerazioni quali l'unicità del conio o anche la rottura prematura dello stesso o altro ancora. Comunque... complimenti alla tua stalla! Ci vediamo al convegno di sabato prossimo. 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

fedafa

Complimenti @eliodoro per il cavallo. Con il titolo di Sicilia la moneta risulta veramente rara.

Ne ho avuta una solo in collezione all'epoca e nel mio archivio di immagini è presente un solo esemplare che tra l'altro parrebbe avere il tuo stesso conio di D/ ma un diverso R/. Da asta Negrini 32

image001.png.c12d8a91c937698c0f2dcd2acdacac88.png

Ho evidenziato il punto di interpunzione tra REX e SI per un confronto con il tuo esemplare.

negrni.png.3ad3ebbe3c3ebccbf38da9848a98dcdb.png

In effetti ci sono altri parametri che mi fanno supporre si tratti dello stesso conio. Sentiamo altri pareri.

Buona domenica!

Edited by fedafa
  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

eliodoro
Supporter

Si, il diritto sembra lo stesso; il rovescio dell'esemplare dell'asta Negrini è quello del corpus, n. 1045; evidentemente sostituirono solo il conio del rovescio. In assenza di documenti, si potrebbe ipotizzare una sua emissione nella fase iniziale del nuovo conio con Ferrandvs; diciamo per rivendicare la legittimità del suo titolo?

Share this post


Link to post
Share on other sites

fedafa
22 minuti fa, eliodoro dice:

si potrebbe ipotizzare una sua emissione nella fase iniziale del nuovo conio con Ferrandvs; diciamo per rivendicare la legittimità del suo titolo?

In realtà già con lo Spinelli il nome del sovrano era indicato con FERRANDVS ma la presenza del titolo di Sicilia, assente praticamente su tutti gli altri cavalli, fa pensare proprio ad una rivendicazione di legittimità (?). Ma come giustamente da te evidenziato, in assenza di prove documentali, ogni opinione a riguardo  resta un'ipotesi valida. Una curiosità... è noto che il conio di D/ duri di più, in considerazione del processo di coniatura, del conio di R/. In questo caso potremmo avere una prova di tale situazione. Il conio di R/ è stato cambiato ma quello del D/, ancora in grado di "lavorare", è stato utilizzato per battere la nuova variante. 

Edited by fedafa
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

dareios it
Supporter
2 ore fa, fedafa dice:

In realtà già con lo Spinelli il nome del sovrano era indicato con FERRANDVS ma la presenza del titolo di Sicilia, assente praticamente su tutti gli altri cavalli, fa pensare proprio ad una rivendicazione di legittimità (?). Ma come giustamente da te evidenziato, in assenza di prove documentali, ogni opinione a riguardo  resta un'ipotesi valida. Una curiosità... è noto che il conio di D/ duri di più, in considerazione del processo di coniatura, del conio di R/. In questo caso potremmo avere una prova di tale situazione. Il conio di R/ è stato cambiato ma quello del D/, ancora in grado di "lavorare", è stato utilizzato per battere la nuova variante. 

Conio al rovescio cambiato, ma hanno fatto lo stesso errore. RECNI al posto di REGNI. Sembra abbastanza comune quest'errore sui cavalli di Ferdinando.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

eliodoro
Supporter

Ho letto il catalogo di Vall Llosera che è quello più recente; classifica la variante con la sigla T sotto la zampa ed il rosone in esergo al n. 238, var. 2, con rarità R3; quello da me postato, invece, non è catalogato

Share this post


Link to post
Share on other sites

santone

Salve a tutti,

complimenti per l'acquisto, ho visto il cavallo

dal vivo, non risulta censito in nessun testo (per ora...) per l'accoppiamento di conii D e R

Edited by santone
  • Like 1
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.