Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
francesco6141

tallero 1780

Risposte migliori

francesco6141

xkè alcuni talleri 1780 presentano i bordi "frastagliati" e altri quasi x niente?...e come si capisce se è della zecca di vienna o di roma?...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

incuso
Supporter

Il come si distinguono è spiegato qui:

http://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta.php/W-ERV/1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco6141

e x la diversita del "frastagliato" del bordo da un esemplare all'altro?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Impero

Ne possiedo tre - uno diverso dall'altro

uno in fdc assoluto - ultimo riconio italiano per le colonie

il più usurato dovrebbe risalire al 1780 Austria

il terzo all' assedio di Venezia

Il tutto riferito da uno che si ritiene competente - certo che sono diversi nel bordo - nelle piume e nel peso.

nel dubbio le conservo tutte e non ci penso più.

:D :lol: :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

simone
il terzo all' assedio di Venezia

194844[/snapback]

Caspita, questa mi è nuova :blink:

Nel 1848-49, quindi, fu riconiato il tallero ? Da chi, austriaci o veneziani ?

:blink: :unsure: :blink: :unsure:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Impero
il terzo all' assedio di Venezia

194844[/snapback]

Caspita, questa mi è nuova :blink:

Nel 1848-49, quindi, fu riconiato il tallero ? Da chi, austriaci o veneziani ?

:blink: :unsure: :blink: :unsure:

194846[/snapback]

Da Cronaca Numismatica 06/2004 - *suggerirono al governo Veneziano di utilizzare coni austriaci che si trovavano a disposizione della zecca* - * è giusto fissare l'emissione dei *talleri veneziani* al settembre 1848 - sono assolutamente identiche agli originali -

solo in alcuni esemplari.....sul campo un richiamo ai tragici avvenimenti ......(non è il mio caso) . comunque confermo che le mie sono diverse ,oltre che nelle piume ,nel bordo.

l'una dall'altra.

Le farò rivedere a chi di competenza :huh: <_<

ciao Giorgio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

simone

Grazie per le notizie :)

Ho imparato una cosa nuova :lol:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

incuso
Supporter

Il tallero coniato a venezia nel 1848 dovrebbe avere un ulteriore . dopo la X

Penso che questo sia uno:

H41a_Revers.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Impero

Grazie INCUSO, nessuno dei miei presenta il punto dopo la x

molto interessante, la variazione di conio, non evidenziata in nessun catalogo

che ho avuto occasione di consultare e neppure in Cronaca Numismatica.

Ottimo , una ulteriore occasione di ricerca. :D :beerchug: :guitarist:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×