Jump to content
IGNORED

Bagattino Agostino Barbarigo


metal78
 Share

Recommended Posts

Buonasera a tutti. Volevo mostrarvi l'ultima entrata nella mia modestissima collezione di monete della Serenissima. Questo bagattino per Padova, una moneta comune ma il leone ha sempre il suo fascino....

Saluti

20200203_174247.jpg

20200203_174148.jpg

  • Like 3
Link to comment
Share on other sites


Bravo, piacevole moneta. Allego la mia per un confronto. Possiamo parlare di moneta comune, diverso il discorso sul Loredan, saluti. 

IMG_20191222_131254.jpg

IMG_20191222_131302.jpg

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites


La moneta è effettivamente molto bella, ma Sixt (opps...) @Faletro78 deve migliorare molto il taglio del contorno delle foto...?

Arka

Diligite iustitiam   

  • Haha 1
  • Sad 1
Link to comment
Share on other sites


  • 4 weeks later...
Supporter
Il 3/2/2020 alle 20:32, metal78 dice:

Salve @gigetto13. Era una domanda che volevo fare.... M B è Matteo Badoer?

Buona serata

MB sono le iniziali di Marcantonio Bollani, massaro entrato in carica il 28/10/1494

saluti

luciano

Link to comment
Share on other sites


Supporter
1 ora fa, metal78 dice:

Grazie mille @417sonia! Per curiosità e per datare con più precisione questo bagattino mi piacerebbe sapere se questo massaro ha lavorato fino alla morte di Barbarigo avvenuta nel 1501. Grazie. Saluti.

..

Il massaro era il responsabile e sovrintendeva alla gestione della zecca (dell'oro o dell'argento a seconda del proprio incarico) per un periodo che si chiamava “quindena” (in veneziano quindexena), cioè quindicina, ma a dispetto del significato che ci suggerisce, questo periodo non durava affatto quindici giorni; forse all'origine, ma col tempo il periodo si dilatò anche di più mesi.

Nella media si è calcolato che la durata effettiva della quindena, fosse di circa due mesi, anche se questo periodo era estremamente dinamico, nel senso che le magistrature preposte potevano farne slittare la scadenza per motivi economici, politici o sociali; poteva accadere anche che il medesimo massaro fosse obbligato a svolgere i suoi compiti anche per due quindene di fila.

Difficile che un massaro restasse tale per 6/8 mesi. E' accaduto però che un massaro venisse incaricato per due periodi anche a distanza di anni (forse anche tre ma non sono sicuro)

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Grazie @417sonia per il tempo dedicato a questa interessante ed esaustiva risposta. Quindi presumibilmente la mia moneta ha una datazione fra il 1494 e il 1495.  Sempre  che il Bollani non sia stato richiamato negli anni successivi. Saluti. 

 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Supporter

Ciao!

Direi che il Marcantonio Bollani è stato una "meteora". Non risulta abbia assunto incarichi successivi.

Dall'elenco dei Massari risulterebbe che il Massaro successivo, Lazzaro Morosini, ha assunto l'incarico il 15/01/1496.

Non ho idea, sinceramente, se questa informazione tiene conto del fatto che a Venezia il nuovo anno si conteggiava dal 1° marzo e non dal 1° gennaio; quindi abbiamo un intervallo di circa 12 mesi, altrimenti se tenessimo conto del calendario gregoriano dovremmo pensare che il Morisini ha iniziato il 15/01/1497 ..... in entrambi i casi sarebbe troppo in la nel tempo!

Più probabile è che tra il Bollani ed il Morosin sia stato incaricato un altro Massaro del quale non è pervenuta alcuna informazione.

saluti

luciano

Edited by 417sonia
Link to comment
Share on other sites


Con Bollani lavorava Marco Pesaro nominato 15 settembre 1494 sigla MPX o MP e si alternavano nella quindena.

Con Morosini lavorava Pierò Donà nom. 7 marzo 1496 sigla PD.

E' pero possibile che il famoso CK Cristoforo Canal abbia sempre aiutato in zecca (ricordiamoci che ha iniziato nel 1487). Strano infatti che non ci sia nessuna nomina nel 1495.

Link to comment
Share on other sites

Awards

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.