Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
gpittini

Monumenti nelle monete provinciali

Recommended Posts

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

In uno splendido libro del 1977, "Coins and their cities", M.G.Price e B.L.Trell illustrano un'ampia serie di monumenti presenti, zecca per zecca, nelle monete di Roma e delle Province Orientali. Prevalgono di gran lunga le monete provinciali, con raffigurazione di templi, palazzi, porte fortificate, mura, acquedotti, fontane, altari, divinità, fiumi personificati, porti, fari e altro. Si parla brevemente della storia delle singole città, dando poi spazio alle figure. Alla fine, c'è una sezione iconografica specialistica che raccoglie i monumenti per categorie (templi, tabernacoli, porte, ecc.); ed altre appendici storiche e geografiche.

L'abbondanza dei monumenti nelle monete provinciali è legata al valore identitario che essi assumevano. Sfogliare questo libro è un piacere per lo studioso e per il collezinista; quest'ultimo si rammarica però della rarità e dei costi di queste monete, oggi sempre più alti! Ma non è impossibile trovarne qualcuna.

Vi mostro qualche immagine; non è tratta dal testo, ma alcune di queste monete vi sono rappresentate. Partiamo da Anchialo in Tracia:

_anchialus_AE26_AMNG_485.jpg

_anchialus_Varbanov_211.jpg

Edited by gpittini
  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

gpittini
Supporter

Ecco una porta fortificata di Marcianopoli, in Moesia Inferiore:

_markianopolis_AE27_Moushmov_495.jpg

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

gpittini
Supporter

Per il momento concludo con Nicopoli sull'Istro, ma spero che aggiungiate altre immagini!

_nikopolis_AMNG_1339.jpg

Edited by gpittini
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

gpittini
Supporter

Aggiungerei questa fortificazione di Augusta Traiana, in Tracia:

PIC_1743_EDITED.JPG

PIC_1744_EDITED.JPG

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

La frequenza dei monumenti sulle monete delle province balcaniche e asiatiche si spiega in vario modo. Molti di essi erano precedenti alla conquista romana; dopo quest'ultima erano stati spesso restaurati o ampliati, ma facevano parte di una tradizione più antica, e perciò assumevano un forte valore identitario: basti pensare all'antichissimo tempio di Baal a Baalbek-Heliopolis, o al santuario di Zeus Katabaites ("che discende") a Zeugma in Commagene.  Di quest'ultimo, ecco una raffigurazione su moneta di Filippo Figlio.

_zeugma_AE29_SGI_4142.jpg

Edited by gpittini

Share this post


Link to post
Share on other sites

gpittini
Supporter

D'altra parte, i monumenti propriamente romani (come quelli di Nicopoli sull'Istro, fondata da Traiano) erano rappresentati proprio per sottolineare la grandiosità dell'opera di Roma. Nicopoli aveva pianta quadrangolare, cinta muraria completa e numerose torri difensive; all'interno, diversi templi, come questo della Fortuna.

_nikopolis_Varbanov_4230a.jpg

Edited by gpittini

Share this post


Link to post
Share on other sites

Triste
Stilicho
Supporter

Questa discussione e' davvero interessante.

Non e' la monetazione che seguo, ma trovo davvero affascinanti queste monete provinciali con i monumenti, una sorta di fotografia d'epoca che ci racconta come doveva essere la Roma "fuori Roma", ovvero quella delle province. Hai detto che nelle monete provinciali, oltre che monumenti "romani" che celebravano la grandezza e la potenza della città e del suo impero, vi erano rappresentati anche monumenti preesistenti. Volevo chiederti se questo riguardasse esclusivamente monumenti "religiosi" tipo templi o santuari (nell'ottica dell'apertura  che i romani avevano per i culti stranieri) oppure se vi fossero rappresentati anche monumenti civili.

Ciao.

Stilicho

Share this post


Link to post
Share on other sites

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

Quasi sempre monumenti religiosi, salvo rare eccezioni. Mi viene a mente il Faro di Alessandria, su una dracma di Antonino Pio. Per il resto, i monumenti civili rappresentati sono di epoca romana.

koln_1408.jpg

  • Like 1
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

apollonia

Ricordo questo bronzo della Leu Numismatik Auction 2, lot 177, 11.05.2018

lot-3932430-XL.jpg.c23c151ce5074e9bc81e6c9dcf7726d6.jpg

Roman Provincial
CARIA. Antiochia ad Maeandrum. Gallienus, 253-268. Hexassarion (?) (Bronze, 32 mm, 13.68 g, 6 h). AY•K•Π•ΓAΛΛIHNOC Radiate, helmeted, draped and cuirassed bust of Gallienus to left, holding spear and shield. Rev. ANTIOXЄΩ-N Bridge of six arches spanning the Maeander, with monumental gateway to left and river-god Maeander reclining left on bridge, holding reed. BMC 57 var. (stork on gateway). SNG Leypold 797. SNG München 92 var. (stork on gateway). SNG von Aulock 2430 var. (stork on gateway). A well struck and unusually complete example with exceptional details. Somewhat smoothed, otherwise, extremely fine.
 

The monumental bridge shown on the reverse of this coin is probably the bridge mentioned, en passant, by Strabo, before he goes on to praise the famous dried figs of the Carian Antiochia (Strabo XIII 4,15).

Starting price: 600 CHF - Estimate: 750 CHF - Result: 1.000 CHF

2045517341_Giovenalefirmaconingleseetedescook.jpg.bc51e11357c4e6e52e29317971b461ea.jpg

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

VALTERI

Da monete di zecche orientali (sicuramente la seconda) , i 2 archi di Augusto , 'aziaco' e 'partico',  in Roma ed  oggi scomparsi

101.jpg

102.jpg

103.jpg

104.png

105.jpg

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

Oltre ai monumenti, a volte sono raffigurati "oggetti" di vario genere (carri, navi, ecc), spesso con aspetti religiosi e di culto, come questo "Carro di Astarte" (traduzione della sumerica Ishtar) su una moneta di Sidone del III secolo. In Fenicia, i temi antichi e tradizionali erano particolarmente frequenti.

_sidon_AE24_SNGCop_253.jpg

Edited by gpittini

Share this post


Link to post
Share on other sites

apollonia

Qui c’è una stele di culto monumentale decorata con busti e ornamenti che termina in un caduceo, affiancata a sinistra da una statua di Eracle con in mano una pelle di leone e un bastone, e a destra da una statua di Asclepio appoggiato su un bastone con un serpente intrecciato, entrambi in piedi su colonne.

1623330228_Leuan-extremely-rare-tetrassarion-of-3738494-XL.jpg.027d94dc62a2da7b71f7fff2e515d935.jpg

1420741694_Giovenalefirmaconingleseetedescook.jpg.405fee7471f0924052aeb2271853849b.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

Cesarea di Cappadocia è l'esempio di una zecca in cui la stessa rappresentazione (il Monte Argeo) si prolunga dall'epoca ellenistica all'impero romano, fino al 3° secolo d.C.  Il monte era considerato sacro, e sulla sua cima sono spesso raffigurati o un santuario, o una statua di culto, come in questa moneta di Traiano. Segue una moneta del tempo di Ariobarzane (95 a.C.)

Syd_167.jpg

Hoover_860.jpg

Edited by gpittini

Share this post


Link to post
Share on other sites

apollonia

Vari imperatori (ad es. Adriano, Lucio Vero, Tiberio, Antonino Pio) hanno emesso monete del tipo di quella di Traiano, con il Monte Argeo sormontato da una piccola statua con scettro sul rovescio.

Con i suoi 3912 m di altezza, il monte è la più elevata sommità dell'Anatolia. Vulcano attivo ma attualmente spento, è ricoperto di neve da dicembre a giugno e offre pendii riservati a buoni sciatori.

1367774217_Giovenalefirmaconingleseetedescook.jpg.b42191145ddea414bb1022a3513a20a3.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

apollonia

Un raro tipo di architettura: portale monumentale con tre porte rettangolari sormontate dalla statua di Astarte (?) su un bronzo di Alessandro Severo.

592891612_Leua-rare-architectural-type-4330065-XL.jpg.41c19b32a781c284f4f103814d10b3b0.jpg

1462407243_Giovenalefirmaconingleseetedescook.jpg.451a2406ddd0443c8c8bc2b5c4a4408e.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

apollonia

Bronzo di Alessandro Severo con stele monumentale terminante con un caduceo e fiancheggiata da due statue di culto di Eracle e Zeus (?)

1280588920_bronzoprovincialestele2.PNG.a826c4565bc281cf392a05d1426a7ea0.PNG

1410669880_Giovenalefirmaconingleseetedescook.jpg.92943ddd4d3bdb8fee8bf0efcfa5a002.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

Alcune monete con monumenti vengono emesse in periodi già molto bui, come questo bronzo di Mopso (Cilicia) di Valeriano, del 255 circa. E' rappresentato un alto ponte sul fiume Pyramo.

_mopsus_AE30_Ziegler_0941.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

apollonia

Sul rovescio di questo bronzo di Valeriano I una corona agonistica contenente un caduceo, una fronda di palma e un aplustre posta sul tavolo con i piedi che terminano in teste di leone; destra, Dioniso in piedi davanti, testa a sinistra, che tiene il kantharos nella mano destra e il lungo tirso nella sinistra; ai suoi piedi a sinistra, pantera in piedi a sinistra che guarda indietro.

2070613556_Leu4.lot-4983631-XL.jpg.78be44c416b30d685f2fb05f03c7c1c1.jpg

233589892_Giovenalefirmaconingleseetedescook.jpg.3c0b0b7b6788ba14e22df5e00109a97f.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

apollonia

Altro esemplare (Leu Numismatik Web Auction 10)

498930900_LeuWeb10.lot-5633236-XL.jpg.7bde450dab80e9f7b24aac68e1d6f98c.jpg

Roman Provincial
CILICIA. Corycus. Valerian I, 253-260. Octassarion (Bronze, 32 mm, 13.42 g, 5 h). AY K [ΠO ΛIK] OYAΛЄPIAN/OC Radiate and cuirassed bust of Valerian I to right. Rev. KΩPYKIΩTΩN AY NAYAP-XI/C Agonistic crown, containing caduceus, palm frond and apluster, inscribed ΘЄΜΙΑ and set upon table with feet ending in lion heads; to right, Dionysos standing front, head to left, holding kantharos in his right hand and long thyrsus in his left; at his feet to left, panther standing left, looking back. SNG Levante 820. SNG Paris 1124. Very fine.

In Themian games, winners were awarded cash prizes or precious objects rather than the more common wreaths or olive oil.

272324507_Giovenalefirmaconingleseetedescook.jpg.47c6666da4a4d53ed506a197654d401e.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

Tornando un po' indietro, a Sardi non ci si accontentava di un tempio, ma se ne rappresentavano addirittura due. Su questo grande bronzo di Settimio Severo, due templi pentastili sono raffigurati l'uno di fronte all'altro. Direi che alcune grandi e antiche città dell'Asia (Nicea, Efeso, Sardi, Tarso...) hanno coniato le più spettacolari monete con monumenti.

_sardes_Mionnet_IV_727.jpg

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

apollonia

Ricordo un bronzo della Koinon di Macedonia probabilmente dei tempi di Filippo I l’Arabo con due templi pentastili.

macedon-koinon-of-macedon-pseudo-autonomous-5727279-XL.jpg.55811d7d9398b1141e57735173daad78.jpg

261123718_Giovenalefirmaconingleseetedescook.jpg.b8c3a70e11613eea7289f123f6ba01e8.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

apollonia

Circa un mese fa è stato battuto alla Leu Numismatik Web Auction 11 questo oricalco di Gordiano III in cui la dea protettrice di Nicomedia, in Bitinia, tiene un tempio esastile nella mano destra e un tempio pentastile nella mano sinistra.

lot-5813630-XL.jpg.ab31dda833557044056cc99e6cf25bbf.jpg

1375946604_Giovenalefirmaconingleseetedescook.jpg.7134fdebac78c89f09064ca77ec4928e.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

apollonia

Altare monumentale su questo bronzo di Adriano (Alessandria d'Egitto, datato con l'anno di regno 21 = AD 136/7)

 

egypt-alexandria-hadrian-ad-117-138-5737547-XL.jpg.8d4dab2d022339fb08ce34eb154bb2ea.jpg

1944692010_Giovenalefirmaconingleseetedescook.jpg.0e82a91d026ccf9551ebadf597ff132f.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

apollonia

Bronzo di Gordiano III con Serapis sul diritto e le mura poligonali di Markianopolis con tredici torri e merli a volo d'uccello sul rovescio .

1751289195_Gorny241b-romische-provinzialpragungen-b-2480350-XL.jpg.9a039e55c99f54ecfe89dd20f7b8586d.jpg

717793665_Giovenalefirmaconingleseetedescook.jpg.7fa25888fe5e1a06a7bef458980a53c3.jpg

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

apollonia

Da una vecchia collezione di monete romane provinciali con templi questo bronzo di Marco Aurelio con il monumento piramidale di Sandan su ampia base coperta da un baldacchino sorretto da due figure alate che indossano elmi frigi e teste di animali tra le colonne della base (London Coin Galleries Auction 3).

148280077_londoncointempio.PNG.7a0a8f82731bbc79192996f7ae701c60.PNG

1814880029_Giovenalefirmaconingleseetedescook.jpg.21498553a0d180396a00a57642917766.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.