Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Impero

NE VALE LA PENA?

Risposte migliori

Impero

Colleziono Vitt.. Eman. III

Ho praticamente completata la raccolta delle serie in rame

mi mancano solamente alcuni anni - ovviamente i più rari

come il cent. 1902 valore - il 1908 donna - e il 2 cent. 1907

A vostro parere vale la pena di spendere una cifra che in ogni caso sarebbe notevole

(anche in BB) per acquistare monete non di qualità ma rare e *chiudere * i 3 buchi

Con quella cifra vi sono monete che ancora mi mancano certamente più

belle e gratificanti.

dei BB inoltre sminuirebbero la qualità della collezione ma la renderebbero completa, :huh: insisto

A Vostro parere ne vale la pena?

Grazie Giorgio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giada

Ciao, a mio parere, chi come noi colleziona Vittorio Emanuele III, avrà sempre qualche buco in collezione (fortunati quelli che possono completare!).

Pertanto, se devo vedere dei buchi, preferisco che manchi il centesimo 1902 piuttosto del 20 lire 1936 (per fare un esempio, ma avrei potuto citare un qualsiasi 50 lire o 100 lire oro, ce ne sono così di monete più gratificanti dal lato estetico).

Considera inoltre che, a detta dei più, il rame del Re numismatico si rivaluta e ha un buon mercato solo in alta conservazione. Anche i periti, sulle conservazioni scarse del cent. 1908 in modo particolare, dichiarano maggiori difficoltà nel stabilirne l'autenticità. Per farla breve, personalmente, scelgo di avanzare in questa collezione dando precedenza alle monete che mi piacciono, possibilmente rare e in buona conservazione. Sono certa di avere tempo in futuro per andare a concentrarmi sulla chiusura dei buchi rimasti... inutile completare il rame se poi mi mancano i pezzi che mi darebbero doppia soddisfazione guardandoli :)

Un saluto, Giada.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

uzifox

Me lo sono chiesto anche io in effetti. Domanda a cui è arduo rispondere perchè entrano in gioco tutta una serie di variabili quali ad es. disponibilità economica, obiettivo della collezione, impostazione della collezione riguardo la conservazione etc...

Per quanto mi riguarda trovo più soddisfazione a spendere soldi per aggiungere alla collezione una moneta che non ho per tipologia piuttosto una che mi manca per data, soprattutto quando si tratta di moneta rara e quindi costosa come nel caso che fai presente.

Nel tuo caso c'è pure "l'aggravante" :) che da quello che ho capito cerchi monete in ottima conservazione e spendere soldi per una moneta BB ti porterebbe poi nel tempo comunque a non apprezzarla più di tanto rispetto alle altre che invece sono perfette...

Io fossi in te lascerei quindi perdere e mi dedicherei ad altri pezzi se poi invece tieni di più alla completezza formale della collezione e anche all'alta conservazione allora preparati a qualche sacrificio...

Saluti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

flakin

e difficile dare un parere che possa essere accettato o condiviso da tutti ognuno di noi ha il suo metodo su come impostare una collezione non ce' un metodo standard chi va per tipologia chi per annate ecc.. ecc.. io per le C, N C, e R cerco di stare su conservazioni medie se possibile anche alte,,, ma per certe rarita' sono disposto anche a cercare un compromesso, particolare non da poco ce chi colleziona per passione ... e chi mescola sia la collezione con l'investimento e chi solo per investimento, hheheheh Impero Fai come ti dice il cuore importante che tu ti senta gratificato da qualsiasi sia la tua scelta se la pigli in bb e tra uno o cinque anni la trovi in fdc e ne hai la possibilita' la cambi ;)

Saluti Flak!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

libeccio

A parte il centesimino del 1902, come anche per quello prora del 1908 che da quello che scrivi dovresti già avere, i due esemplari del 2 centesimi che ti mancano dovresti trovarli ad un prezzo accettabile, basta non avere fretta, poi io ho la mia teoria che è quella che le monete rare e rarissime commercialmente si vendano con estrema facilità anche in condizioni non buonissime quando il loro costo arriva nella soglia dei 250- 300 euro, le monete più costose hanno un numero di potenziali acquirenti molto più limitata, dico questo perché va bene collezionare ma se uno un giorno si stufasse oppure avesse la necessità di vendere deve poterlo fare con tranquillità di realizzo.

Per cui il mio consiglio è quello di non aver fretta magari spostati sul nichel e sull'argento, ma se ti dovessero capitare ad un prezzo che reputi conveniente comprale pure perché sono le prime che riusciresti a vendere anche se in bassa conservazione, per il centesimino 1902 anch'io penso che prima di spendere 2000 o più euro darò la precedenza a monete che mi danno più soddisfazione visiva.

Andrea Libeccio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00

Non sono in grado di dirti come risolvere questo dilemma che si pone a ogni collezionista di V.E.III :(

Personalmente , come altri che ti hanno risposto , pur collezionando per data preferisco sempre dare precedenza alla tipologia , inoltre come avrete notato prediligo gli argenti e gli ori al rame e al nichel , le monetone ai pesi piuma

Sono maggiormente gratificato da un bel marengo di V.E.III in alta conservazione che da un , pur raro , 2 centesimi del 1902 in BB ; ti dico di piu' ho meno remore a spendere per un 100 Lire che per un centesimino .

Pertanto questo buco nella mia collezione e' destinato a rimanere a lungo senza grande dolore a meno che si presenti una occasione irrepetibile

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gdilallo

Da quando hai iniziato la raccolta delle serie in rame ti sarai posto l'obbiettivo di completarla, e allora perchè no....completala! Se a te dà soddisfazione i soldi saranno sempre spesi bene!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mmon

sono la persona meno adatta a risponderti, perchè faccio una collezione ampia, ma esclusivamente per tipologia.

Alla fine credo che l'unico comportamento logico sia "seguire il cuore", ma anche le occasioni. Ad esempio sono stato molto contento quando ho comprato un 20 L 1936 in SPL, ma anche l'acquisto di un 30 soldi della Cisalpina un po' scassato mi ha gratificato. Dipende molto dal motivo che ti spinge a collezionare. ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rickkk

Il problema sorge quando si ha già il 2 lire del 1903, il cent 1908, il 2 cent 1907 ecc. ecc. ecc. e quello che manca è il centesimino del 1902...

Se uno fa V.E. III alla fine lo piglia... è quello che mi sono detto io, ma solo se capita l'occasione buona (di sicuro 5000 euro non li spendo!!)

Anche perchè per questa moneta esistono almeno 3 conî di falsoni, uno è ligneo, gli altri due sono veramente ben fatti e almeno qualche perito li prende per buoni... per prenderlo deve propormelo Bazzoni insomma :) :)

ciao

Rickkk

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giada
per prenderlo deve propormelo Bazzoni insomma :) :)

201585[/snapback]

concordo pienamente, in questo caso sei sicuro dell'autenticità. Certo... per contro potrebbe costarti 6.000 :)

Ad ogni modo, anche se devo dire che non è certo la monetina che mi piace di più, bisogna ammettere che è il pezzo "principe" del rame di Vittorio Emanuele III

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rickkk
per prenderlo deve propormelo Bazzoni insomma :) :)

201585[/snapback]

concordo pienamente, in questo caso sei sicuro dell'autenticità. Certo... per contro potrebbe costarti 6.000 :)

201607[/snapback]

Questa ad esempio rientra tra quelle che non prenderei mai!

290084045810

Ma lo vedete il vecchietto che metter la moneta da 1 centesimo nel salvadanaio???

Io no :)

Ciao

Rickkk

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

marcantonio

chi fa VITT.EM.III i buchi li hanno tutti, con pazienza come dice LIBECCIO puoi trovare l'occasione.soldi spesi su monete rare non sono mai buttati.MARCANTONIO.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giada

eheheh Rickkk, dici che non c'è da fidarsi...? Ma hai letto? In quel salvadanaio c'erano monete dal 1861 al 1942... chissà, magari c'era un intero regno, peccato mancasse l'annata 1943 :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

1000Coins
Supporter

ciao Impero,

poni una domanda davvero complessa...

E' fondamentamente chiedersi: perchè vado in cerca di monete?

C'è la passione prima di tutto!!!

Poi uno può collezionare per tipologia, per epoca, per soggetto e per tipo di metallo....per passione, studio o invesimento.

Ogni collezionista che cerca di seguire una regola, presto o tardi, ha qualche "deviazione" e compra qualche cosa che gli piace al di fuori di quel che sta collezionando.

E forse è questo il bello...

In fondo il fine ultimo è la soddisfazione di aver trovato ciò che si cercava e la gioia di gustare e avere tra le mani una moneta tanto desiderata.

Non importa se mistura, rame, argento o oro...

Lasciati indirizzare dalla passione personale che hai per le monete e sarai sempre felice delle tue scelte...non credo che esistano altri consigli...

Ciao

Modificato da 1000Coins

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

simonesrt

Io penso che ogni collezione dovrebbe avere un punto di arrivo, poi una volta completata si passa ad altro. Capisco anche che ormai Vitt. Em. III ha raggiunto dei costi che sono spesso proibitivi. Comunque per le monete che ti mancano ti consiglio di rivolgerti a periti qualificati oppure alle case d'asta dove le monete che compri sono fotografate e quindi garantite. Buona caccia!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rickkk
eheheh Rickkk, dici che non c'è da fidarsi...? Ma hai letto? In quel salvadanaio c'erano monete dal 1861 al 1942... chissà, magari c'era un intero regno, peccato mancasse l'annata 1943 :)

201625[/snapback]

Ho chiesto foto a miglior risoluzione al venditore Francese su ebay che ha rotto il salvadanaio del lungimirante vecchietto,

l'immagine è confrontata con l'esemplare apparso nell'asta NAC 30, in conservazione inferiore rispetto a quello proposto.

1c-1902-1.jpg

Io non ho grandi dubbi, ma secondo voi com'è??? Picchio, mi piacerebbe sentire la Sua opinione

Ciao,

Rickkk

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giada

beh... direi che le immagini parlano da sole, oltre alle differenze che hai evidenziato, la metà delle lettere differiscono sensibilmente dall'esemplare NAC (l'ultima E di Emanuele è quasi impressionante :)

Per non parlare della perlinatura del bordo, irregolare e praticamente assente in alcune zone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

picchio

Invidio le vostre certezze, da un a immagine seppure ingrandita non sono in grado di poter affermare se la moneta non è autentica, d'impatto non mi piace. Senza la moneta in mano ed in questo caso meriterebbe anche un microscopio non posso dare alcun giudizio.

Ci sono vari elementi a che non convincono, ma dovrebbe trattarsi di un falso integrale e non di una contraffazione.

Comunque allego la mia per un confronto ancora.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rickkk

Grazie Picchio!

Complimenti per l'esemplare, magnifico!

Confrontandola anche con la sua foto oltre allo 0 del millesimo, tutte le lettere della legenda mi paiono diverse.

Rickkk

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Impero

Ringrazio tutti per i suggerimenti evidenziati, al prossimo Bophilex chiderò il *buco*

2 cent. 1907, il più accessibile, in un futuro più o meno prossimo anche il 1 cent. 1908

diverrà papabile, il cent 1902, ha davanti a sè una concorrenza lunga, spietata

(e di minor costo)

La stessa situazione si ripropone anche per altre serie sopratutto per le 2 lire Sabaude

(moneta stupenda)

Al completamento del Regno Vitt. Eman. mancano 19 monete (l'oro per tipologia)

Facilissimo immaginare quali, 9-10 destinate a rimanere un sogno. :rolleyes:

A volte immagino di ritornare a ritroso nel tempo e di iniziare la collezione,

credo che opterei per una scelta tipologica spaziando in TUTTO il Regno raccogliendo pezzi comuni e in conservazione ottima.

Ciò che a volte mi deprime un "tantino" è non avere in famiglia qualcuno interessato

alla Numismatica, (se non per il valore venale) ho provato a coinvolgere i miei figli

.....con il risultato di essere guardato come una sorte di alieno. Alla fiera di Verona

avevo da cedere un 2 lire 1942 (sostituito con uno decisamente migliore) quando ho rifiutato uno scambio alla pari con un 20 lire oro di Umberto.... :angry: ....questa faccina

rende perfettamente l'incomprensione del mio erede :(

Scusatemi mi sono lasciato trasportare... A breve arriva il Bophilex!!! ALLEGRIA!!!

Mancano ancora parecchi giorni e sto entrando "in frega" BELLISSIMO!!!

CHI SE NE FREGA DI TUTTO IL RESTO? Salute a tutti Giorgio :D :D :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

uzifox
A volte immagino di ritornare a ritroso nel tempo e di iniziare la collezione,

credo che opterei per una scelta tipologica spaziando in TUTTO il Regno raccogliendo pezzi comuni e in conservazione ottima.

202269[/snapback]

E' qualche giorno che ci sto pensando a questa cosa e questa tua considerazione ha dato colpo finale per indirizzarmi proprio verso questa direzione...

Fino ad ora (da nemmeno 2 anni) infatti ho raccolto monete del Regno per data ma senza particolare attenzione alla conservazione, sono per la maggior parte belle a vedersi ma comunque sul MB o BB tranne alcuni casi sporadici in cui siamo oltre...

Proprio oggi me le sono guardate tutte e mi piace vederle lì tutte in fila per data nei vassoi ma il fatto che in fondo sò che non sarà mai una collezione completa (per quanto il concetto di collezione completa sia molto effimero :P ) mi lascia perplesso e un pò insoddisfatto... :(

Dal momento che ho speso poco fin'ora (al massimo sarò sul centinaio di euro) e quindi sono ancora in tempo penso che darò il via al cambiamento... ho visto che in fondo per le varie tipologie le alte conservazioni di date comuni sono mediamente abbastanza abbordabili.

Sono giovane e credo che alla lunga la collezione per data sarebbe molto più costosa di una collezione tipologica tagliando fuori magari altri tipologie di monete interessanti.

Considerando che voglio che il Regno sia la mia collezione principale per gli anni a venire penso in questo modo di trovare il giusto compromesso tra passione, disponibilità economiche, divertimento e soddisfazione. :)

Vediamo un pò...

Un saluto a tutti

Modificato da uzifox

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dimitrios
Vediamo un pò...

Ciao Uzifox,

non preoccuparti, stai facendo l’evoluzione naturale di molti vecchi collezionisti. ;)

Molti hanno cominciato a collezionare inizialmente le monete meno costose della repubblica e/o di Vittorio Emanuele III in medio bassa conservazione, poi hanno cercato di sostituire le loro monete con esemplari in elevata conservazione aggiungendo magari anche le rarità e infine hanno esteso la collezione all’intero regno.

Dopo questo hanno “scoperto” il rinascimento con i suoi affascinanti ritratti e la stupenda qualità e varietà artistica.Una grande percentuale è rimasta fedele a questa monetazione, di per se vastissima e impossibile da completare, mentre altri hanno completato il viaggio passando alle monete antiche.

Certo, questo percorso non è “obbligatorio”, ma direi rappresentativo di una grande fetta di collezionisti.Consideralo come una naturale evoluzione.

Dipende dalla voglia di ciascuno di approfondire in altre terre ed epoche e purtroppo i suddetti passaggi sono condizionati dalle possibilità economiche.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

savoiardo
Supporter

Concordo pienamente con Dimitrios.... l'evoluzione di un collezionista... sembra il titolo di un film, ma è vero

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paleologo
l'evoluzione di un collezionista... sembra il titolo di un film

202578[/snapback]

In effetti, sembra il titolo di uno di quei film pallosissimi... :lol:

Ciao, P. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×