Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
luigi78

Sentenze Cassazione

Risposte migliori

luigi78

Penso che un buon metodo per analizzare il problema del possesso dei Beni culturali ( ma per molti collezionisti anche di vendita)debba passare attraverso la Legge (lacunosa ed interpretata spesso a caso dai magistrati) ma sopratutto attraverso le varie sentenze "interpretative" della Cassazione.

Spero che al di là dei punti di vista estremi ed opposti presenti tra noi riusciremo a

fare un buon lavoro costruttivo e non interpretativo a secondo delle convinzioni.

Invito tutti quindi a postare sentenze della Cassazione in ambito numismatico-archeologico (possesso-vendita)

cassazione gennaio 2007

Novembre 2006

Modificato da luigi78

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

adamaney

Purtroppo questi specifici casi riguardano oggetti che in un caso sono di natura sostanzialmente diversa dalle monete, nell'altro quello che non si fa fatica a sospettare essere un tombarolo; concordo comunque con Luigi78 e invito a postare sentenze sul tema e a leggere anche questo commento, in particolare quando fa riferimento all'articolo 10 e al concetto di "cose immobili e mobili che presentano interesse artistico, storico, archeologico o etnoantropologico particolarmente importante".

http://www.archeomedia.net/articolo.asp?st...cat=Numismatica

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

centesimino

ho parlato con un mio amico archeologo della questione.

Lui sostiene che spesso i ricercatori sono addirittura utili perchè consentono di salvare reperti storici che altrimenti andrebbero irrimediabilmente persi a causa dei processi agricoli di lavorazione del terreno. ( quindi senza MD ma solo valutando ciò che affiora in superficie da arature dopo oppurtuno dilavamento da pioggia)

La normativa da ciò che mi è stato detto vieterebbe anche solo di toccare il reperto ma si dovrebbe contattare immediatamente la sovrintendenza rimanendoa sorvegliare sul posto fino all' arrivo degli incaricati. è possibile muovere il reperto solo in caso di grave pericolo di danneggiamento solo dopo aver contattato con esito positivo la sprintendenza e dopo aver prodotto una adeguata documentazione fotografica che consenta di risalire esattamente alla posizione e alle condizioni del reperto prima della rimozione.

Questo è il motivo per cui ad esempio tanti reperti paleontologici esempio selci scheggiate finiscono tritate sotto i cingoli dei trattori.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×