Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
69novembre

Tallero 1780x davvero strano

Recommended Posts

69novembre

salve ragazzi, chiedo vostro parere su un tallero di Maria Teresa preso al mercato numismatico di milano. i Talleri mi piacciono molto e appena posso (stando intorno ai 20-25 euro li compro). Ho trovato in uno di questi un "errore" strano.

Nella parte dello stemma, o meglio sotto di esso, risultano evidenti i contorni del profilo di Maria Teresa ma rivolta a sx e non a dx. E' come se la zecca ha prestampato il volto di Maria Teresa poi accorgendosi dell'errore vi ha impresso sopra lo stemma.

vi e' mai capitata una cosa simile ? appena capisco come ridurre il "peso" della foto la includo, grazie mille a tutti (in aggiunta il retro e' sottosopra rispetto a tutti gli altri talleri della mia collezione . spero di essermi spiegato)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Paolino67

Clashed dies (in italiano conii collisi).

Fenomeno che scaturisce da una battuta a vuoto dei conio, che imprimono così il dritto sul rovescio. Quando si vanno a coniare le monete successive, sul rovescio viene impresso anche il "fantasmino" del dritto, ovviamente rovesciato.

Edited by Paolino67

Share this post


Link to post
Share on other sites

69novembre

perfetto, sembra proprio quello. L'immagine di Maria Teresa sul lato dello scudo, oltre ad essere girata a sx e' incisa e non a rilievo cme la parte del volto, quindi tutto torna.

Quello che chiedo allora e', siccome sembra che da quanto ho letto sui conii collisi "La collisione dei conî è più comune nelle monete più antiche"  e che, almeno per la parte dello scudo (quella nella foto) l'incisione sembra piu' grossolana (il leone ha una coda sola e non due, i dettagli delle corone piccole sono piu' sfocati etc.), sapreste dirmi di quale periodo o zecca e' questo tallero ? (aggiungo che la scritta clementia et iustitia e' molto piu' larga, se riesco metto foto)

Edited by 69novembre

Share this post


Link to post
Share on other sites

Paolino67
3 ore fa, 69novembre dice:

perfetto, sembra proprio quello. L'immagine di Maria Teresa sul lato dello scudo, oltre ad essere girata a sx e' incisa e non a rilievo cme la parte del volto, quindi tutto torna.

Quello che chiedo allora e', siccome sembra che da quanto ho letto sui conii collisi "La collisione dei conî è più comune nelle monete più antiche"  e che, almeno per la parte dello scudo (quella nella foto) l'incisione sembra piu' grossolana (il leone ha una coda sola e non due, i dettagli delle corone piccole sono piu' sfocati etc.), sapreste dirmi di quale periodo o zecca e' questo tallero ? (aggiungo che la scritta clementia et iustitia e' molto piu' larga, se riesco metto foto)

 

Non mi intendo di talleri di Maria Teresa, quindi aspettiamo qualcuno più esperto per l'identificazione della zecca/periodo.

Per il resto non ho capito da dove derivi la citazione sulla collisione dei conii, che detta così francamente ha poco senso. Che significa "più comune nelle monete più antiche"? I conii collisi sono un fenomeno tipico dell'ottocento/primi novecento (quindi di certo non si puà parlare di antichità) per il semplice motivo che prima si utilizzavano tecnologie per cui questo evento era impossibile accadesse (serve una coniazione meccanizzata), mentre negli ultimi decenni le procedure sono più curate e quindi è improbabile che accadano eventi simili.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Paolino67

Sì l'autore ha parlato un po' impropriamente di "antichità", ma il concetto è chiaro ed è sostanzialmente quello che ho scritto io sopra, ossia che era più facile che l'errore accadesse nell'ottocento piuttosto che in epoca contemporanea, proprio perché oggi ci sono dei sistemi atti ad evitare il problema.

Share this post


Link to post
Share on other sites

caravelle82
21 ore fa, 69novembre dice:

perfetto, sembra proprio quello. L'immagine di Maria Teresa sul lato dello scudo, oltre ad essere girata a sx e' incisa e non a rilievo cme la parte del volto, quindi tutto torna.

Quello che chiedo allora e', siccome sembra che da quanto ho letto sui conii collisi "La collisione dei conî è più comune nelle monete più antiche"  e che, almeno per la parte dello scudo (quella nella foto) l'incisione sembra piu' grossolana (il leone ha una coda sola e non due, i dettagli delle corone piccole sono piu' sfocati etc.), sapreste dirmi di quale periodo o zecca e' questo tallero ? (aggiungo che la scritta clementia et iustitia e' molto piu' larga, se riesco metto foto)

Ciao...potrebbe esser Roma?.....🤔

Share this post


Link to post
Share on other sites

mauro6161

Ciao a tutti,

scusatemi, ma il particolare della fascia centrale dello scudo che non è liscia ma costellata di puntini non l'ho mai visto prima se non in un altro post dove si vedeva un particolare simile e la moneta è stata giudicata falsa: qualcuno più preparato di me può approfondire? 

Grazie

particolare scudo tallero.JPG

Share this post


Link to post
Share on other sites

69novembre

in effetti i dettagli sono molto piu' grossolani rispetto ad altri talleri in mio possesso, mi sorprende una cosa, sembra esattamente argento, che senso avrebbe falsificare una moneta d'argento con un'altra dello stesso materiale che non ha poi valore numismatico come antichita' ?

Share this post


Link to post
Share on other sites

69novembre

aggiungo che per testare il tipo di materiale ho provato a pulire una parte del tallero con il Sidol e del cotone. Il cotone e' diventato nero nero esattamente come quando si pulisce l'argento.

Share this post


Link to post
Share on other sites

caravelle82
21 minuti fa, 69novembre dice:

aggiungo che per testare il tipo di materiale ho provato a pulire una parte del tallero con il Sidol e del cotone. Il cotone e' diventato nero nero esattamente come quando si pulisce l'argento.

Il falso pesa sensibilmente di meno ed ha una scarsa nitidezza nei dettagli...inoltre è fatto in lega di argento,diverso...prova anche a veder questo🤔 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Apeiron

Perdonami se ho pasticciato la tua foto, ma era per evidenziare alcuni dettagli, a mio modesto parere, strani.
Per certi versi ricorda il conio romano, ma riscontro la totale mancanza di "baffetti" delle penne e la zampa del leone nello scudo, che pare avere dita decisamente insolite

 

Tallero.jpg.c2e002faa6ad363551426b778910a777.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

miza
3 ore fa, 69novembre dice:

 

2 ore fa, Apeiron dice:

Tutto molto strano questo Tallero,molti particolari non sono conformi... sarebbe utile vedere anche il D/ ma a mio parere trattasi pur sempre di una imitazione o come lo di vuole definire...

Saluti

Share this post


Link to post
Share on other sites

69novembre

grazie mille Duca, e' esattamente il F2 venduto in italia e africa, sembra proprio lui, anche il peso, il mio e' di 26 grammi (una parte del bordo e' molto consumato), se riesco metto la foto lato Maria Teresa. Ma secondo voi quindi non e' argento ma una lega contenente "anche" argento ?

Share this post


Link to post
Share on other sites

caravelle82
31 minuti fa, 69novembre dice:

grazie mille Duca, e' esattamente il F2 venduto in italia e africa, sembra proprio lui, anche il peso, il mio e' di 26 grammi (una parte del bordo e' molto consumato), se riesco metto la foto lato Maria Teresa. Ma secondo voi quindi non e' argento ma una lega contenente "anche" argento ?

 E allora mi sa proprio che hai il falso....specie se dici che pesa sui 26 gr....quindi se stanno cosí le cose,è in lega d 'argento

Edited by caravelle82

Share this post


Link to post
Share on other sites

69novembre

grazie mille a tutti per le risposte e la vostra competenza, me ne vado in vacanza lontano dal mio mercatino numismatico, almeno fino a settembre, e con un tallero falso nella collezione 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.