Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
alexfaggiani

Scomparsa del S C

Risposte migliori

alexfaggiani

In merito a questa discussione not in RIC che porta alcuni esempio vorrei sapere che significato hanno le lettere sul campo S P,T F ecc e se sostituiscono l' S C.

Altri esempi di lettere sul campo:

Es1

Es2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

SERRA1977

Penso sia indicativo della zecca.

Il senato in quel periodo non batteva più moneta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

alexfaggiani
Penso sia indicativo della zecca.

Il senato in quel periodo non batteva più moneta.

206319[/snapback]

Quindi se al posto di S C Toviamo S P ,T F non ha significato come in S C?

Sono solo lettere sul campo!

Modificato da alexfaggiani

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

chersoblepte

Sì, possono indicare la zecca, l'officina o la serie d'emissione, ma non hanno certo lo stesso significato di SC (che sta per ex Senato Consulto, ovvero "per decreto del Senato"), dal momento che quando questi segni iniziano a comparire con frequenza nei campi del rovescio (più o meno da Gallieno in avanti) il Senato aveva ormai perso il "diritto" di battere moneta enea.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

alexfaggiani

Un altra questione :

Immagino allora che era "diritto" di battere aurei e denari esclusivo dell'imperatore visto che nel campo non c'era niente?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

crivoz

L'SC scompare con la riforma di Aureliano..per ricomparire per un brevissimo periodo sotto Tacito e Floriano..probabilmente perche' proveniente dalla classe senatoria..

L'imperatore aveva invece il privilegio di batter monete in oro e argento..oltre ai medaglioni.. Esistono delle monete che dovrebbero essere state coniate in metalli nobili dal Senato..quelle del periodo che va dalla morte di Nerone all'anno dei 4 imperatori...quelle con Giove o "restituzioni "di monete di Augusto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×