Jump to content
IGNORED

Il Gallo canta in casa Stilicho


Stilicho
 Share

Recommended Posts

Anch'io ho sempre considerato il basso impero come un periodo affascinante. È un'epoca di cambiamenti, cambiamenti che porteranno il mondo nella direzione che noi conosciamo. Il cristianesimo, l'arrivo dei barbari, la creazione di nazioni sono tutti eventi del tardo impero. 

La monetazione poi, come dice @Stilicho , sembra monotona, ma non è. A partire dalle monete di Costantino si possono scoprire moltissimi particolari, come ad esempio le differenze nel cavaliere del FTR. In alcuni casi è rivolto verso il legionario e Alza un braccio per difendersi...

Arka

Diligite iustitiam

 

 

Link to comment
Share on other sites


Supporter
Link to comment
Share on other sites


Supporter

@Arka

Hai espresso perfettamente quello che mi affascina di questo periodo, sia dal lato numismatico che da quello storico.

Ciao da Stilicho

Link to comment
Share on other sites


Supporter
8 ore fa, Arka dice:

Ecco un esempio di cui parlavo sopra per la zecca di Alessandria:

473323409_AN66(fn)R.jpg.f29d8fdffca265e25bca02c760d9c069.jpg

Arka

Diligite iustitiam

Un esemplare molto bello.  Addirittura si vedono bene anche i dettagli del cavallo, con tanto di redini e bardatura.

Che diametro ha?

Ciao da Stilicho

Link to comment
Share on other sites


Domani scrivo tutti i dati. Effettivamente è molto dettagliata. Il legionario ha la corazza e il drappo. E il Parto (credo che sia quello il nemico) ha i capelli lunghi e la barba. E, come sempre, la scena è in movimento e di forte impatto visivo.

Arka

Diligite iustitiam

Link to comment
Share on other sites


23 mm per 5,85 g sono le misure delll'AE 2 di Alessandria.

Tuttavia la FEL TEMP REPARATIO non è solo legionario con cavaliere. La serie è in realtà molto più interessante. Ecco un esempio per la zecca di Tessalonica.

2099197160_AN52(fn)R.jpg.e82618d779c0da89da48f34028bb8ca0.jpg

 

Arka

Diligite iustitiam

 

Link to comment
Share on other sites


Supporter
Il 15/12/2020 alle 09:11, Arka dice:

23 mm per 5,85 g sono le misure delll'AE 2 di Alessandria.

Tuttavia la FEL TEMP REPARATIO non è solo legionario con cavaliere. La serie è in realtà molto più interessante. Ecco un esempio per la zecca di Tessalonica.

2099197160_AN52(fn)R.jpg.e82618d779c0da89da48f34028bb8ca0.jpg

 

Arka

Diligite iustitiam

 

Infatti, è una serie che mi intriga molto proprio per le sua varieta' nei rovesci, oltre che nelle singole tipologie. Molto belle le monete che hai postato. Sono tue? 

Buona serata da Stilicho 

Link to comment
Share on other sites


Supporter

DE GREGE EPICURI

Questa serie piace molto anche a me. Purtroppo, non ho ora foto di monete particolarmente belle, ma questa ad esempio non mi dispiace; pesa 3,75 g. e misura 24 mm. Al D la scritta è quella consueta, con divisione del nome CONSTAN-TIUS, e nessuna lettra nel campo. Al R, nel campo sin. vi è la lettera Γ .In esergo: CONS Γ.  La lancia del guerriero romano ha una punta liscia, senza aculei. Le varietà sono infinite!

 

P1000037.JPG

P1000038.JPG

Edited by gpittini
Link to comment
Share on other sites


Supporter
1 ora fa, gpittini dice:

DE GREGE EPICURI

Questa serie piace molto anche a me. Purtroppo, non ho ora foto di monete particolarmente belle, ma questa ad esempio non mi dispiace; pesa 3,75 g. e misura 24 mm. Al D la scritta è quella consueta, con divisione del nome CONSTAN-TIUS, e nessuna lettra nel campo. Al R, nel campo sin. vi è la lettera Γ .In esergo: CONS Γ.  La lancia del guerriero romano ha una punta liscia, senza aculei. Le varietà sono infinite!

 

P1000037.JPG

P1000038.JPG

E' una bella AE2. Davvero particolare la lancia con la cuspide dritta.

Buona notte da Stilicho

Link to comment
Share on other sites


Supporter
1 ora fa, Matteo91 dice:

Fel temp reparatio con il Chi-Rho tra legionario e cavaliere, piuttosto rara...

Ciao, hai qualche immagine di questa moneta?

Stilicho

Link to comment
Share on other sites


1 ora fa, Stilicho dice:

Ciao, hai qualche immagine di questa moneta?

Stilicho

Perdona la qualità, ma l’unica immagine che posso inviare è la foto della pagina del catalogo che avevo fatto anni fa...

BA73661D-6E8E-4591-9E7F-3C5E9F117257.jpeg

Credo però che sul forum sia già comparsa... Forse ne sa qualcosa @Illyricum65?

Edited by Matteo91
Link to comment
Share on other sites


Supporter
7 ore fa, Matteo91 dice:

Perdona la qualità, ma l’unica immagine che posso inviare è la foto della pagina del catalogo che avevo fatto anni fa...

BA73661D-6E8E-4591-9E7F-3C5E9F117257.jpeg

Credo però che sul forum sia già comparsa... Forse ne sa qualcosa @Illyricum65?

Non conoscevo questa variante. Davvero interessante.

Buona domenica da Stilicho

Link to comment
Share on other sites


Nella serie FEL TEMP REPARATIO per la zecca di Aquileia sono due le emossioni con il cristogramma. La prima, estremamente rara, con il solo chi-ro fu coniata negli anni 348-350 per Costante (Paolucci-Zub 424; RIC VIII, 116) e Costanzo II (Paolucci-Zub 488; RIC VIII, 115). La seconda oltre al cristogramma presenta nel campo la cifra LXXII e fu coniata per Costanzo II (Paolucci-Zub 502; RIC VIII, 195) e Costanzo Gallo (Paolucci-Zub 582; RIC VIII, 196). Della seconda serie ho visto parecchi esemplari, anche se sono rari.

Arka

Diligite iustitiam

Link to comment
Share on other sites


Supporter

@Arka

Innanzi tutto grazie per il tuo contributo che accresce le mie conoscenze della serie FTR.

Hai per caso qualche immagine delle RIC VIII 115 e 116?

Inoltre, che significato ha  la cifra LXXII?

Ciao da Stilicho

Link to comment
Share on other sites


Supporter

DE GREGE EPICURI

Eccone una di Antiochia (ANepsilon in esergo), questa pesa 4,00 g. e misura 23 mm. Qui la lancia ha degli evidenti aculei,e lo scudo presenta una netta borchia centrale. Nessuna lettera nel campo, nè al D nè al R.

P1000035.JPG

P1000036.JPG

Edited by gpittini
Link to comment
Share on other sites


Supporter
2 ore fa, gpittini dice:

DE GREGE EPICURI

Eccone una di Antiochia (ANepsilon in esergo), questa pesa 4,00 g. e misura 23 mm. Qui la lancia ha degli evidenti aculei,e lo scudo presenta una netta borchia centrale. Nessuna lettera nel campo, nè al D nè al R.

P1000035.JPG

P1000036.JPG

Una moneta molto bella.

Il ritratto colpisce per la chiarezza dei dettagli.

Il rovescio mi piace proprio per la rappresentazione del soldato romano con i dettagli delle armi di difesa e di offesa nonchè della divisa militare.

Buona notte da Stilicho

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.