Jump to content

Recommended Posts

Buonasera a tutti, vorrei gentilmente chiedervi una mano per quanto riguarda l'identificazione di questa moneta Estense:

Diametro: 20/21 mm
Materiale: Argento

 

Dritto: Scudo estense sormontato da una corona. Ai lati dello scudo si leggono le iniziali I (a sx) e S (a dx). Si legge inoltre la scritta"MVT" che segue la circonferenza della moneta

Rovescio: E' presente San Geminiano con il bastone pastorale e vestito con l'abito da vescovo della città. Si legge la scritta "SANCTUS G MINIANVS"

 

Vi ringrazio per la disponibilità e l'aiuto

AA044-A.jpg

AA044-B.jpg

Link to post
Share on other sites

ZuoloNomisma

Ciao, dovrebbe trattarsi di:

MODENA
CESARE D'ESTE
(1597-1628)
Muraiola D/ Stemma coronato, ai lati LS R/ S.Geminiano benedice la città. MIR 706 CNI 226-234 Mi 

Link to post
Share on other sites

5 minuti fa, ZuoloNomisma dice:

Ciao, dovrebbe trattarsi di:

MODENA
CESARE D'ESTE
(1597-1628)
Muraiola D/ Stemma coronato, ai lati LS R/ S.Geminiano benedice la città. MIR 706 CNI 226-234 Mi 

Grazie mille! L'unica cosa è che non trovo corrispondenza per quanto riguarda il materiale perchè è sempre specificato che si tratti di mistura quando in realtà quella che ho io è in Argento

Link to post
Share on other sites

mariov60
18 ore fa, Jack98 dice:

Grazie mille! L'unica cosa è che non trovo corrispondenza per quanto riguarda il materiale perchè è sempre specificato che si tratti di mistura quando in realtà quella che ho io è in Argento

La muraiola emessa a nome di Cesare d'Este venne prodotta sulla base dei capitolati concessi agli zecchieri Ludovico, Antonio e Alfonso Salvatico che prevedevano la bontà di 2,5 once per libbra e il numero di 210 pezzi per libbra. In pratica, facendo riferimento agli attuali parametri: titolo di 208,3%o; peso di riferimento di 1,72 g; contenuto in argento di 0,36g/pezzo.

La moneta è quindi assolutamente da considerare in mistura.  Che abbia un aspetto "argenteo" è normale ed è comune a tutti i pezzi che ho potuto verificare. A tal proposito tieni presente che i giorgini emessi a nome di Rinaldo I anno aspetto "argenteo" ma hanno titolo del 230%o quelli del primo tipo (1707-1719) e titolo del 166%o quelli emessi dal 1726...

Quindi, a mio parere, tutto normale.

ciao

Mario 

Link to post
Share on other sites

2 ore fa, mariov60 dice:

La muraiola emessa a nome di Cesare d'Este venne prodotta sulla base dei capitolati concessi agli zecchieri Ludovico, Antonio e Alfonso Salvatico che prevedevano la bontà di 2,5 once per libbra e il numero di 210 pezzi per libbra. In pratica, facendo riferimento agli attuali parametri: titolo di 208,3%o; peso di riferimento di 1,72 g; contenuto in argento di 0,36g/pezzo.

La moneta è quindi assolutamente da considerare in mistura.  Che abbia un aspetto "argenteo" è normale ed è comune a tutti i pezzi che ho potuto verificare. A tal proposito tieni presente che i giorgini emessi a nome di Rinaldo I anno aspetto "argenteo" ma hanno titolo del 230%o quelli del primo tipo (1707-1719) e titolo del 166%o quelli emessi dal 1726...

Quindi, a mio parere, tutto normale.

ciao

Mario 

Spiegazione più che esauriente. Grazie infinite

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.