Jump to content
IGNORED

Un Delta criptico in un riccio di capelli


Recommended Posts

apollonia

Salve

CNG The Coin Shop 528822. SOLD $3750.

528822.jpg.a916210ab1874b605b2f0f87d960f894.jpg

PTOLEMAIC KINGS of EGYPT. Ptolemy I Soter. 305/4-282 BC. AR Tetradrachm (27mm, 14.20 g, 12h). Alexandreia mint. Struck 294-282 BC. Diademed head right, wearing aegis around neck, tiny Δ behind ear / BAΣIΛEΩΣ ΠTOΛEMAIOY, eagle standing left on thunderbolt; to left, P above monogram. CPE 158; Svoronos 248; SNG Copenhagen 68. Lovely old collection toning with iridescence around the devices, a couple of faint scratches. Near EF. Well struck.

Ex Sotheby’s (7 March 1996), lot 125.

Nel 305/4 a.C. Tolomeo I assunse il titolo di Basileos, o re, dell'Egitto e delle terre sotto il suo controllo. Un decennio dopo diede il via a una nuova monetazione con un suo ritratto con diadema sul dritto e un'aquila macedone, in piedi su una folgore, sul rovescio. Tolomeo divenne così uno dei primi re della storia a mettere il proprio ritratto sulla sua moneta, un precedente seguito ancora oggi. Il dritto di questo meraviglioso tetradramma mostra Tolomeo che indossa il diadema reale e l'egida. In un ricciolo di capelli dietro il suo orecchio vi è una piccola lettera greca Δ, o delta. Questo è stato identificato da Zervos e Hazard come la firma furtiva di un incisore di singolare talento. Tuttavia, secondo Cathy Lorber in Coins of the Ptolemaic Empire (New York, 2018), il lungo arco di tempo in cui il delta appare, e l'enorme numero di matrici che lo presentano, lo rende improbabile: "È più plausibile che la lettera Δ e altri simili segni criptici servissero qualche funzione di controllo interno. Potrebbero, per esempio, designare laboratori di incisione all'interno della zecca, o appaltatori privati che fornivano matrici alla zecca, o l'approvazione di un amministratore." (CPE vol. 1, p. 37)

1014947216_Giovenalefirmaconingleseetedescook.jpg.ba9a4ebdfbd5a9d1c52ee586d8ef16d9.jpg

Link to post
Share on other sites

apollonia

Penso ti riferisca a Cleopatra VII detta Filopàtore e chiamata nella storiografia moderna semplicemente Cleopatra, l’ultima regina della dinastia tolemaica a regnare in Egitto dal 51 a. C., l’anno della morte del padre Tolomeo Aulete.

Cleopatra fu la prima donna della dinastia a emettere monete per proprio conto e la prima straniera raffigurata su monete romane.

Il ritratto sulle monete (nessuna d’oro, lega corrotta al 40% per quelle d’argento, prevalente la produzione di quelle in bronzo) è l'unica rappresentazione visuale certa di Cleopatra nell'ambito greco-romano, con una sequenza che copre tutto l'arco temporale del suo regno conclusosi con la sua morte nel 30 a. C.

2055699466_Giovenalefirmaconingleseetedescook.jpg.9869be55d307f2184aa52d67a789b169.jpg

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.