Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
apulian

Penny 1854

UK 1854 -Penny di rame.... Conservazione?  

23 voti

You do not have permission to vote in this poll, or see the poll results. Si prega di accedere o registrarsi per votare a questo sondaggio.

Risposte migliori

apulian

penny1854.JPG

Una moneta che cercavo da tempo....

Un penny con il primo, bellissimo ritratto della Regina Vittoria

Questa tipologia di moneta (e i suoi sottomultipli, in proporzione) è stata coniata, interamente in rame, fino al 1860, per poi essere sostituita dai pennies, halfpennies e farthings di bronzo in uso fino alla decimalizzazione.

Una moneta che mi ha sorpreso per il suo modulo e il suo peso :lol:

La conservazione è quella che è, ma a mio parere resta una moneta bella da vedere.... e ancora più bella da tenere in mano :D

ps: qualcuno in possesso del Krause potrebbe dirmi il peso "preciso" e la sua tiratura?

grazie!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

simone

Votato :)

qualcuno in possesso del Krause potrebbe dirmi il peso "preciso" e la sua tiratura?

209001[/snapback]

La tiratura (6.559.000 pezzi) include tre varianti.

il peso non è specificato

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apulian

è vero :o

l'ho letto sul sito di Tony Clayton!

se non ricordo male questi penny si differenziano per il tipo di tridente e per la posizione dei due punti dopo DEF che possono essere più o meno attaccati alla F.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lopezcoins

Votato.

Bella moneta.

Marco

P.S. Sul Krause è indicato solo il peso delle monete in metallo prezioso e poche altre.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lopezcoins

Per tutto quello che può interessare sui Penny inglesi consiglio QUESTO LINK

Marco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rob

Votato. Non è facile trovare conservazioni migliori - se non iniziando a pagare belle cifrette! L'esemplare che ho in collezione io più o meno e messo nelle stesse condizioni, forse leggermente peggio.

In effetti lo Spink (#3948) lo dà in 3 varianti:

1854 PT

1853/4 PT

1854 OT DEF-:

(OT = rev. with ornamental trident prongs - i.e. al rovescio il tridente con denti ornati - quindi PT = plain trident - i.e. denti non ornati). Onestamente non ho mai studiato le varianti del penny, quindi non ti so dire se la tua moneta (o la mia del resto) sia della versione OT o PT... la parola a qualcuno di più preparato! :D

P.S.: una cosa che NON apprezzo dello Spink è che purtroppo non fornisce dati metrologici (peso e diametro) nè quantità coniata.

Modificato da rob

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

petronius arbiter

C'è anche il mio voto, nella media degli altri ;)

Comunque una bella moneta, complimenti :)

petronius B)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rob

Ho trovato una piccola chicca per voi:

la versione 2005 del ROTOGRAPHIC British Coins

liberamente scaricabile in versione pdf dal sito web della casa editrice! :beerchug:

A pagina 21 il numero complessivo di pezzi coniati durante il 1854 (attenzione! NON datati 1854, come spiegato nella prefazione del catalogo la zecca inglese fino a tempi recenti dava i dati di produzione dell'anno, ma non quelli per data impressa sulla moneta) è stato di 6.720.000 pezzi. E' un numero che trovo comunque piuttosto ragionevole per questa data, tutt'altro che rara.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rob

Ah si: il Rotographic disponibile online mostra anche esattamente la differenza fra la versione OT e PT: Apulian, la tua è la versione OT, come del resto anche l'esemplare in mio possesso.

Ciao!

Rob

Modificato da rob

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apulian
Ah si: il Rotographic disponibile online mostra anche esattamente la differenza fra la versione OT e PT: Apulian, la tua è la versione OT, come del resto anche l'esemplare in mio possesso.

Ciao!

Rob

209168[/snapback]

grazie dell'aiuto!

riguardo l'informazione sul peso che cercavo, a quanto ho capito questa tipologia di penny pesava più di 18 grammi, ossia praticamente il doppio di quelli in bronzo, in uso fino al 1970

riguardo al prezzo, caro Rob, mi trovi pienamente d'accordo :rolleyes:

già questa moneta, spedizioni incluse, mi è costata un po', ma devo dire che la soddisfazione che mi ha dato vale ampiamente le sterline che ho speso! :lol: :lol:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

orlando10

Anche per me è un MB. Concordo sulla bellezza del ritratto della regina Vittoria

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Massimo54
Votato  :)
qualcuno in possesso del Krause potrebbe dirmi il peso "preciso" e la sua tiratura?

209001[/snapback]

La tiratura (6.559.000 pezzi) include tre varianti.

il peso non è specificato

209002[/snapback]

Vero, il Krause riporta quel numero. Io però oltre al Krause ho un altro libro che descrive le monete di tutto il Commonwealth britannico (160 paesi) ed il numero dei pezzi coniati (nelle tre versioni) è di 6.720.000.

Ho notato diverse differenze tra i due cataloghi, tendo a ritenere più veritiero il mio "The guidebook and catologue of British Commonwealth coins" non fosse altro perchè due degli autori erano funzionari della zecca d'Inghilterra.

un saluto

Massimo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rob
Vero, il Krause riporta quel numero. Io però oltre al Krause ho un altro libro che descrive le monete di tutto il Commonwealth britannico (160 paesi) ed il numero dei pezzi coniati (nelle tre versioni) è di 6.720.000.

Ho notato diverse differenze tra i due cataloghi, tendo a ritenere più veritiero il mio "The guidebook and catologue of British Commonwealth coins" non fosse altro perchè due degli autori erano funzionari della zecca d'Inghilterra.

un saluto

Massimo

210658[/snapback]

Concorda con i 6.720.000 di pezzi riportati dal Rotographic, che si rifà alle fonti ufficiali della zecca britannica. Attenzione (mi ripeto), è la tiratura di monete da 1 penny nel 1854, NON la tiratura complessiva di penny con quella data, anche coniate per esempio alla fine del 1853: la zecca inglese non registrava questo dato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×