Jump to content
IGNORED

richiesta aiuto su 2 denarii del terzo secolo


Recommended Posts

Crine
Supporter

Ciao a tutti,

non ho resistito al loro fascino e ho acquistato 2 denarii del 3° secolo in una recente asta (La Galerie Numismatique, auction 49). Sono i meglio conservati della mia micro collezione e sono contentissimo di averli presi, solo che ora studiando meglio i falsi mi è preso il timore che non siano buoni e questo non mi fa stare per niente tranquillo! Con le mie poche conoscenze prima di comprarli avevo verificato comunque che potessero essere buoni, escludendo, spero a ragione, che siano fatti per fusione. Confermo infatti, guardandole dal vivo, che non c'è traccia di codoli di fusione. Ma se fosero coniazioni moderne?? Lo stile?? Vi allego le foto, grazie per il vostro sapiente aiuto! (PS i pesi differiscono leggermente dal sito dell'asta, sono giusti quelli qui sotto, le ho pesate io con una bilancia a 5 decimali)

La prima (lotto 21): ALESSANDRO SEVERO, DENARIO (228-231 d.C.) (RIC 226), 19,2 mm, 2,44 g (FDC)

 

69474217_AlessandroSevero.thumb.jpg.578a4325ee40e4b13c959b7d93b8f892.jpg

La seconda (lotto 29 ) MASSIMINO I, IL TRACE, DENARIO (235 d.C.) (RIC 1), 19,2 mm, 3,00 g (SPL+)

1757288640_MassiminoI.thumb.jpg.686b2cca52f1bcd17c869be3029233c9.jpg

Cosa ne pensate? Posso stare ragionevolmente tranquillo?

Grazie mille!

Crine

 

 

Edited by Crine
Link to post
Share on other sites

vickydog
1 ora fa, Crine dice:

solo che ora studiando meglio i falsi mi è preso il timore che non siano buoni

...Vai avanti tu, se no è troppo facile. Cosa hai studiato sui falsi di preciso che temi di riscontrare in questi due denari?

Link to post
Share on other sites

Crine
Supporter
19 minuti fa, vickydog dice:

...Vai avanti tu, se no è troppo facile. Cosa hai studiato sui falsi di preciso che temi di riscontrare in questi due denari?

sto studiando "E' falso il mio denario?" di Fabrega, (ottimo testo a mio parere), e posso dire da diversi fattori che la moneta pare coniata (linee di espansione del metallo, tratti molto evidenti e non impastati, assenza di possibili segni di fusione tipo bolle, o codoli di fusione eliminati). Inoltre le perlinature non troppo perfette mi piacciono. Ma, per tornare alla tua domanda, lo stile? Per capire davvero se una moneta è autentica servirebbero anni di esperienza in cui si possano vedere centinaia e centinaia di monete autentiche per distinguere le  differenze di stile.. I ritratti ad esempio mi sembrano diversi da quelli che ho trovato in rete, ma non ho esperienza e probabilmente questa ultima affermazione non ha valore (spero!)

Link to post
Share on other sites

vickydog

...Bravo, ottimo libro! E buona disamina.

Per lo stile ti posso dare ragione, ci vuole un po' di esperienza. E in particolare sul volto di Massimino devi fare la tara sul fatto che lui non mise nemmeno mai piede a Roma, quindi la ritrattistica è quantomai variegata. Anche se per "stile" si intende più un complesso di aspetti che riguarda tutti i rilievi; quindi lasciamo questo capitolo da parte...

Però se vuoi continuare questa discussione, c'è qualcosa, oltre a quello che hai giustamente detto, che ti aspetteresti di trovare su un denario (del III° secolo) e che trovi (o non trovi) sui due che hai postato?

 

 

 

 

 

Edited by vickydog
Link to post
Share on other sites

carletto23

Per il Maximinus lo stile assai anomalo giustifica qualche perplessita' (manca il 'marchio di fabbrica' dell'imperatore,

il 'mentone'), io approfondirei con una ricerca sui falsi, ad esempio guarda bene sul Fac...

Link to post
Share on other sites

Crine
Supporter
20 minuti fa, vickydog dice:

...Bravo, ottimo libro! E buona disamina.

Per lo stile ti posso dare ragione, ci vuole un po' di esperienza. E in particolare sul volto di Massimino devi fare la tara sul fatto che lui non mise nemmeno mai piede a Roma, quindi la ritrattistica è quantomai variegata. Anche se per "stile" si intende più un complesso di aspetti che riguarda tutti i rilievi; quindi lasciamo questo capitolo da parte...

Però se vuoi continuare questa discussione, c'è qualcosa, oltre a quello che hai giustamente detto, che ti aspetteresti di trovare su un denario (del III° secolo) e che trovi (o non trovi) sui due che hai postato?

 

 

 

 

 

L'intervallo ponderale è corretto per entrambi, la crepa nell'Alessandro Severo con patina malachitica dentro è un buon segno credo, ma non saprei dire altro.. (il libro non lo ho ancora finito). A cosa ti riferisci in particolare? tu cosa ne pensi? 

9 minuti fa, carletto23 dice:

Per il Maximinus lo stile assai anomalo giustifica qualche perplessita' (manca il 'marchio di fabbrica' dell'imperatore,

il 'mentone'), io approfondirei con una ricerca sui falsi, ad esempio guarda bene sul Fac...

Scusa l'ignoranza, cos'è il Fac?

Link to post
Share on other sites

vickydog
4 minuti fa, Crine dice:

L'intervallo ponderale è corretto per entrambi, la crepa nell'Alessandro Severo con patina malachitica dentro è un buon segno credo, ma non saprei dire altro.. (il libro non lo ho ancora finito). A cosa ti riferisci in particolare? tu cosa ne pensi? 

Che puoi goderti i tuoi bei denari tranquillo, mentre termini il libro. 

Ciao!

Link to post
Share on other sites

Crine
Supporter
1 minuto fa, vickydog dice:

Che puoi goderti i tuoi bei denari tranquillo, mentre termini il libro. 

Ciao!

Grazie mille! Per ora mi hai tolto un peso 😅 e grazie per avermi spronato nella disamina, quando imparerò altro e capirò a cosa ti riferivi, riprenderò in mano questo post!

Link to post
Share on other sites

carletto23
10 minuti fa, Crine dice:

 

Scusa l'ignoranza, cos'è il Fac?

Forum Ancient Coins, (un forum specialistico come questo), sezione Fake Reports, opzione search, 'Maximinus', da una rapida scorsa (ci sono 4 pagine di Maximinus) ho visto alcune monete da confrontare,  qualche zecca non proprio del 3.o secolo ma diciamo del 20.o...

Link to post
Share on other sites

vickydog
35 minuti fa, carletto23 dice:

Per il Maximinus lo stile assai anomalo giustifica qualche perplessita' (manca il 'marchio di fabbrica' dell'imperatore,

il 'mentone'), io approfondirei con una ricerca sui falsi, ad esempio guarda bene sul Fac...

I ritratti di Massimino non sempre riportano il mento sporgente, segno probabile di acromegalia, specie nel primo periodo in cu fu imperatore. Perché gli incisori non lo avevano mai veduto. Ti indico se ti fa piacere una discussione di qualche tempo fa: 

 

Edited by vickydog
Link to post
Share on other sites

Crine
Supporter
14 minuti fa, carletto23 dice:

Forum Ancient Coins, (un forum specialistico come questo), sezione Fake Reports, opzione search, 'Maximinus', da una rapida scorsa (ci sono 4 pagine di Maximinus) ho visto alcune monete da confrontare,  qualche zecca non proprio del 3.o secolo ma diciamo del 20.o...

Grazie, conoscevo solo forgerynetwork.com, ma mi sembra un po' abbandonato come sito

Link to post
Share on other sites

Gallienus
2 ore fa, Crine dice:

Ciao a tutti,

non ho resistito al loro fascino e ho acquistato 2 denarii del 3° secolo in una recente asta (La Galerie Numismatique, auction 49). Sono i meglio conservati della mia micro collezione e sono contentissimo di averli presi, solo che ora studiando meglio i falsi mi è preso il timore che non siano buoni e questo non mi fa stare per niente tranquillo!

Cosa ne pensate? Posso stare ragionevolmente tranquillo?

Grazie mille!

Crine

Due bellissime monete, complimenti per l'acquisto e vai tranquillo che son buone.

Link to post
Share on other sites

Scipio
Supporter

Fra l’altro con evidenti segni di conio

Link to post
Share on other sites

Crine
Supporter
4 ore fa, ImmensaF dice:

In questo profilo di Massimino personalmente ci rivedo in parte Filippo I

Ho un Antoniano di Filippo I, che allego qui sotto, ma lì a me sembra almeno di 10 anni più grande di Massimino, ha occhiaie, rughe e volto infossato

 

Screenshot_2021-03-05-01-34-27-02.jpg

Link to post
Share on other sites

Inespressivo
TheWhiteFly

Ciao!

Leggo solo ora.

Belle monete che io credo, come molti altri, più che originali!

Averne di denari così.

Per il fatto delle "strane somiglianze" dei ritratti tieni conto che al tempo non c'erano foto e mezzi di comunicazione efficaci e veloci e che spesso le zecche dovevano iniziare a coniare le monete senza aver mai visto una immagine dell'imperatore.

Quindi producevano "di fantasia" facendo spesso somigliare il nuovo imperatore a quello vecchio in attesa che arrivasse un busto od un disegno da riprodurre.

Queste somiglianze, se ci fai caso, ci sono quasi sempre nelle prime monete coniate in zecche distanti da dove è stato incoronato l'imperatore o dove non è mai passato in precedenza.

Se riesco nei prossimi giorni (non lo prometto) ti posto qualche esempio.  Credo comunque che il buon  @grigioviola  ne possa trovare molti nel suo repertorio tra Gallieno, Claudio II e altri. 🙂

Ciao!

TWF

P.S.  In questo caso è successo con un denario coniato a Roma visto che l'Imperatore a Roma non è mai stato, normalmente con l'Imperatore a Roma succedeva con zecche di altre città. 🙂

Edited by TheWhiteFly
Link to post
Share on other sites

Stanco
Stilicho
Supporter

Riallacciandomi a quanto detto da @TheWhiteFly, a proposito di Massimino il Trace, guardando su WildWinds ho notato questa variante della RIC 16:

image.png

E’ molto interessante;  la legenda del dritto indica Massimino, ma l’aspetto sembra piuttosto quello di Alessandro Severo: 

RIC 16
RSC 99
Maximinus Thrax Denarius. IMP MAXIMINVS PIVS AVG, laureate, draped bust right, early portrait resembling Severus Alexander / VICTORIA AVG, Victory running right. RSC 99.

E’ probabile che alla zecca di Roma, al momento della emissione di questa moneta (molto precoce), non conoscessero ancora il vero aspetto di Massimino, diventato Augusto da pochissimo, ma ancora lontano per la guerra germanica.

Forse una risposta può venire dal RIC IV vol II che, nel capitolo introduttivo su Massimino il Trace, dice: 

"After ravaging wide tracts of German territory, Maximinus retired to Sirmium with  the approach of winter  A.D. 235-236 while dispatches were sent to Rome, and pictures there ordered to be displayed, celebrating victories which, if not as great as he claime, may yet have been considerable."

Buona notte da Stilicho

@Crine: i tuoi denarii mi piacciono molto!

Link to post
Share on other sites

Crine
Supporter
1 ora fa, Stilicho dice:

@Crine: i tuoi denarii mi piacciono molto

Grazie! Confesso che, più che per i bei ritratti (mi piace molto lo sguardo deciso di Massimino) li ho presi per i rovesci, davvero molto molto dettagliati, per quanto ho visto nella mia pur piccola esperienza. Col mio limitato budget ho fatto la scelta di avere una collezione di poche monete ma in ottima conservazione piuttosto che prenderne molte in bassa. Felice che ti piacciano! 🙂

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.