Jump to content

Recommended Posts

kadesh

Ciao a tutti, vorrei avere il vostro parere in merito allo stato di conservazione di queste 2 lire del 1915. Sono evidenti sicuramente 2 colpetti nel dritto e sempre il dritto ha una patina abbastanza pesante dai riflessi iridescenti (ho fatto una foto in obliquo appositamente). Che grado le dareste?

 

Grazie come sempre

Screenshot_20210316-152207.jpg

Screenshot_20210316-152153.jpg

Screenshot_20210316-152424.jpg

Screenshot_20210316-152226.jpg

Link to post
Share on other sites

TIBERIVS

La conservazione  pare  bassa, ( per questa tipologia di moneta che non è difficile da recuperare ai massimi stadi di conservazione), direi qBB,  anche la brutta patina, non permette un'agevole valutazione, i "colpetti" al D/ non sono "etti" ma sono due bei colpi, i rilievi , sopratutto del D/ sono abbastanza appiattiti,  molte righe e righette, il "povero" Vittorio  pare abbia anche un bel monocolo :lol::lol::lol::lol::lol:

saluti

TIBERIVS

Link to post
Share on other sites

Magus

Concordo, conservazione modesta, con il D/ messo peggio del R/ (rilievi più piatti e colpi al bordo). Ipotizzerei un giudizio diviso per le due facce: MB+/qBB.

Trovo sgradevole la patina color "macchia di caffè" sul busto del re (chiaramente un giudizio soggettivo) mentre non mi dispiace quella più "cremosa" al R/.

saluti

Link to post
Share on other sites

kadesh
32 minuti fa, TIBERIVS dice:

La conservazione  pare  bassa, ( per questa tipologia di moneta che non è difficile da recuperare ai massimi stadi di conservazione), direi qBB,  anche la brutta patina, non permette un'agevole valutazione, i "colpetti" al D/ non sono "etti" ma sono due bei colpi, i rilievi , sopratutto del D/ sono abbastanza appiattiti,  molte righe e righette, il "povero" Vittorio  pare abbia anche un bel monocolo :lol::lol::lol::lol::lol:

saluti

TIBERIVS

Ahahah è la prima cosa che ho pensato! Sembra avere gli occhiali ed essere anche piuttosto arrabbiato. O forse stava strizzando gli occhi perché, nonostante gli occhiali, non riusciva a leggere una lontana scritta 😂

Link to post
Share on other sites

QuintoSertorio

Concordo con il giudizio di chi mi ha preceduto.

O.T. bei guanti! :D dove li trovi? Quelli che trovo io in farmacia hanno le maglie larghissime e mi viene sempre la paranoia che non siano abbastanza efficaci nell'isolare la moneta dalle mia mani 

Link to post
Share on other sites

kadesh
17 minuti fa, Magus dice:

Concordo, conservazione modesta, con il D/ messo peggio del R/ (rilievi più piatti e colpi al bordo). Ipotizzerei un giudizio diviso per le due facce: MB+/qBB.

Trovo sgradevole la patina color "macchia di caffè" sul busto del re (chiaramente un giudizio soggettivo) mentre non mi dispiace quella più "cremosa" al R/.

saluti

Anche io pensavo al qBB. La patina è abbastanza strana, in quanto particolarmente diversa dal R al D. Devo ancora capire se mi piaccia o meno. Mentre mi affascina l'iridescenza arcobaleno. Non mi dispiacerebbe riuscire a replicare questa iridescenza anche al rovescio. Pare sia un qualcosa tipica dello zolfo, chissà. Evito di fare il piccolo chimico.

Link to post
Share on other sites

kadesh
Adesso, QuintoSertorio dice:

Concordo con il giudizio di chi mi ha preceduto.

O.T. bei guanti! :D dove li trovi? Quelli che trovo io in farmacia hanno le maglie larghissime e mi viene sempre la paranoia che non siano abbastanza efficaci nell'isolare la moneta dalle mia mani 

Amazon! Li vendono in blocco di 12 paia a poco più di 10 euro!

Link to post
Share on other sites

QuintoSertorio
4 minuti fa, kadesh dice:

mi affascina l'iridescenza arcobaleno.

c'è una bellissima discussione qua sul forum, in cui si spiega che il colore percepito della patina dipende dall'inclinazione della luce ma soprattutto dallo spessore (letteralmente in micron) della patina stessa in quel punto. Più è spessa più il riflesso sarà scuro, inizialmente con uno spessore sottile vedrai riflessi sul giallino, poi via via rosso, blu e infine nero. Quindi quello che adesso vedi blu tra qualche anno sarà nero, l'arancio diventerà blu e così via. Insomma, la morale è che: è vero che ci sono particolari materiali che danno colorazioni specifiche, ma in generale la sfumatura dipende principalmente dallo spessore dell'accumulo di patina.

Saluti!

Edited by QuintoSertorio
Link to post
Share on other sites

kadesh
2 minuti fa, QuintoSertorio dice:

c'è una bellissima discussione qua sul forum, in cui si spiega che il colore percepito della patina dipende dall'inclinazione della luce ma soprattutto dallo spessore (letteralmente in micron) della patina stessa in quel punto. Più è spessa più il riflesso sarà scuro, inizialmente con uno spessore sottile vedrai riflessi sul giallino, poi via via rosso, blu e infine nero. Quindi quello che adesso vedi blu tra qualche anno sarà nero, l'arancio diventerà blu e così via. Insomma, la morale è che: è vero che ci sono particolari materiali che danno colorazioni specifiche, ma in generale la sfumatura dipende principalmente dallo spessore dell'accumulo di patina.

Saluti!

Quindi con gli anni probabilmente è destinata a scomparire immagino. Peccato!

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.