Jump to content
IGNORED

Ho una cosa che mi perseguita....


Recommended Posts

Bradi

Buonadomenica a tutti.....

del 20 centesimi impero del 1943 poco più di 2 milioni sono state coniate ad Aosta....ma non c'è nessun modo di capire che siano state coniate ad aosta pur avendo usato i coni portati da roma? un segno un simbolo anche impercettibile per far capire che erano state coniate altrove!?

grazie

 

Marco

Link to post
Share on other sites

petronius arbiter
3 minuti fa, Bradi dice:

ma non c'è nessun modo di capire che siano state coniate ad aosta pur avendo usato i coni portati da roma?

No, se ci fosse, dopo quasi 80 anni qualcuno l'avrebbe scoperto, invece continuano tutti a dire che nonc'è modo 😅

petronius 🙂

Link to post
Share on other sites

Bradi
1 minuto fa, petronius arbiter dice:

No, se ci fosse, dopo quasi 80 anni qualcuno l'avrebbe scoperto, invece continuano tutti a dire che nonc'è modo 😅

petronius 🙂

proverò a riguardarle tutte quelle che ho sotto la megalente...mi fa strano che non ci sia anche un segno che faccia capire dove sia stata coniata...sta cosa mi incuriosisce

Link to post
Share on other sites

petronius arbiter
4 minuti fa, Bradi dice:

proverò a riguardarle tutte quelle che ho sotto la megalente.

Se trovi qualcosa passerai alla storia della numismatica :D

Link to post
Share on other sites

Bradi
1 minuto fa, petronius arbiter dice:

Se trovi qualcosa passerai alla storia della numismatica :D

ahhahahahaahahah...però fa sranoperchè non lasciare ina traccia che sia stata coniata altrove

Link to post
Share on other sites

Bradi
6 minuti fa, petronius arbiter dice:

Se trovi qualcosa passerai alla storia della numismatica :D

sarà che perdo colpi ma mi son fissato che qnd mi passano monete dell'impero quelle del 43 me le metto da parte....le stavo guardando con la supermegalente e c'è un punto che mi ha colpito....sarà una cavolata eh per l'amor di dio...ma la cifra del 3 in alcune..anche se di poco è distante dal bordo....

Link to post
Share on other sites

petronius arbiter
6 minuti fa, Bradi dice:

perchè non lasciare ina traccia che sia stata coniata altrove

Nessuno ci avrà pensato, c'era la guerra, erano altri i problemi.

Link to post
Share on other sites

Bradi
1 minuto fa, petronius arbiter dice:

Nessuno ci avrà pensato, c'era la guerra, erano altri i problemi.

c'era lla guerra ed hanno il nuero esatto di quelle coniate ad aosta? nei prossimi giorni guarderò con calma...l'impèossibile mi stuzzica....controlando quelle che ho , ho notato ma sarà solo l'occhio stanco da appena sveglio...la cifra del 3 della data in certe si attacca al bordo in altre è leggermente distante....

Link to post
Share on other sites

Bradi
12 minuti fa, petronius arbiter dice:

Nessuno ci avrà pensato, c'era la guerra, erano altri i problemi.

se ne hai del 43 prova a controllare pure tu lil numero 3 della data

Link to post
Share on other sites

El Chupacabra
6 ore fa, Bradi dice:

però fa strano perchè non lasciare una traccia che sia stata coniata altrove

L'unica traccia - forse - possibile andrebbe cercata nell'esame della lega che - potrebbe - essere lievemente diversa... (i conii furono portati da Roma e, quindi, sono gli stessi per entrambe le zecche).

Edited by El Chupacabra
Link to post
Share on other sites

FFF

Per fare un confronto "ben fatto", bisognerebbe essere sicuri che talune provengano dal conio in Aota e altre dal conio in Roma.

Quindi, ricercare monete quanto più limitrofe geograficamente ai due luoghi indicati.

E da li iniziare il confronto.

Ma anche se si dovessero trovare delle difformità, potrebbe semplicemente trattarsi di un conio, o parte di esso, sostituito per usura/rottura.

1 minuto fa, El Chupacabra dice:

L'unica traccia - forse - possibile andrebbe cercata nell'esame della lega che - potrebbe - essere lievemente diversa...

Effettivamente... ma si andrebbe a intaccare la moneta.

Link to post
Share on other sites

Meleto

Dalla zecca di Roma furono portati ad Aosta anche i tondelli oltre al materiale creatore? Perché se i tondelli furono prodotti successivamente e in loco si potrebbero ricercare differenze nei bordi, nel tipo di zigrinatura. Tuttavia se dalla zecca di Roma furono portati ad Aosta anche i tondelli sarebbero immagino indistinguibili davvero.

Si conosce qualche esemplare certamente di Aosta, in qualche museo magari?

Link to post
Share on other sites

Bradi

Forse ho trovato qualcosa che non torna...il peso.... Ne ho 5 del 43....ho provato anche con la bilancina di precisione dal mio amico gioielliere....4 le segna a 4gr tranne una che la segna a 4,36gr  e riprovato più volte su 2 diverse bilancine..allego foto....

 

 

 

 

2021-03-22 10.08.551.jpg

Link to post
Share on other sites

  • ADMIN
Meh
incuso
Staff

Dovresti pesare anche quelle degli anni precedenti.
Comunque 5 sono -per ora- un campione un po' ridotto dal punto di vista statistico.

Link to post
Share on other sites

Bradi
2 minuti fa, incuso dice:

Dovresti pesare anche quelle degli anni precedenti.
Comunque 5 sono -per ora- un campione un po' ridotto dal punto di vista statistico.

del 43 sono quelle che ho solo 5 ...ho provato anche a pesare quelle degli altri anni e sono a 4gr....se qualcuno ha quelle del 43 che provi a pesarle

Link to post
Share on other sites

Meleto
48 minuti fa, Bradi dice:

del 43 sono quelle che ho solo 5 ...ho provato anche a pesare quelle degli altri anni e sono a 4gr....se qualcuno ha quelle del 43 che provi a pesarle

Ho provato a pesare 5 1943 e 5 1942. Ogni misurazione è la media di 3 misurazioni per moneta, per ottenere un risultato più preciso, questi sono stati i risultati (per le conservazioni allegherò una foto di modo che possiate verificarle direttamente voi):

1943

1°: 3.92

2°: 4.07

3: 4.12

4°:4.05

5°:4.12

1942

1°:3.94

2°:4.07

3°:3.88

4°:4.06

5°:4.12

Edited by Meleto
Link to post
Share on other sites

Meleto
11 minuti fa, Bradi dice:

allora il peso non centra.....bisognerà cercar altro

Bisogna vedere se furono usati gli stessi tondelli della Zecca di Roma, trafugati insieme ai conii, oppure se i tondelli furono prodotti nella RSi da altri enti o dalla zecca di Aosta stessa...se qualcuno ha qualche informazione a riguardo sarebbe utile per l'argomento. 

Ecco le foto dei 1943

756958805_WhatsAppImage2021-03-22at11_18.59(1).thumb.jpeg.d89233254ba36f9ad335e2ad9a43bf7a.jpeg1086909681_WhatsAppImage2021-03-22at11_18_59.thumb.jpeg.9d23520be71cad47d38d2574840b10c2.jpeg

Link to post
Share on other sites

Meleto

Bordi 1943 il più a dx è il 1° e così via vs il 5° a sx. Trovo anomalo il 4°

292143004_WhatsAppImage2021-03-22at11_18.59(2).thumb.jpeg.d9ddad3caf5ce9275d3fce1c1903f0a3.jpeg

Altra immagine dei bordi girando le monete

938392244_WhatsAppImage2021-03-22at11_18.59(3).thumb.jpeg.ce74391ae52fdf884da2adf4921cd66c.jpeg

Bordi 1942

266097643_WhatsAppImage2021-03-22at11_18.59(4).thumb.jpeg.bdf368123d21dd8e5d9fde698d2eee7b.jpeg

@BradiHo comunque sotto mano altre 15 20 centesimi del 1943 quando ho tempo le peserò in questo stesso modo e soprattutto ne controllerò i bordi.

Edited by Meleto
Link to post
Share on other sites

Bradi

ma al museo della zecca non hanno una di quelle coniate ad aost...e se si....qualcuno piò far in modo di controllare!?

Link to post
Share on other sites

  • ADMIN
Meh
incuso
Staff

I tondelli venivano prodotti a.... Aosta! Lo stabilimento Cogne forniva i tondelli per la zecca.

Link to post
Share on other sites

Meleto
1 minuto fa, incuso dice:

I tondelli venivano prodotti a.... Aosta! Lo stabilimento Cogne forniva i tondelli per la zecca.

Immagino già zigrinati giusto? in tal caso credo sia effettivamente molto dura trovare delle differenze significative...

Link to post
Share on other sites

Bradi
4 minuti fa, Meleto dice:

Immagino già zigrinati giusto? in tal caso credo sia effettivamente molto dura trovare delle differenze significative...

ma penso che la zecca abbia anche quelli coniati ad aosta o no?

Link to post
Share on other sites

FFF

Ci vorrebbe qualcheduno residente in Roma che postasse le sue. Al 99% provengono dalla Zecca romana.

E poi confrontare le foto con chi inceve abita più vicino alla Valle d'Aosta.

Link to post
Share on other sites

petronius arbiter

Ma se i conii, per tutti, sono quelli di Roma, e i tondelli, per tutti, quelli di Aosta, che differenze pensate di trovare? Forse tra diverse partite di tondelli, ma vai a sapere.

petronius

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.