Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Artax

Asse o dupondio?

Risposte migliori

Artax

Buongiorno a tutti ragazzi! E' da tanto che non mi faccio sentire!

Ho quì una moneta di Antonino Pio, ma non capisco se è un asse o un dupondio

Allora! Ecco i dati

Salvs Avg la salute nutre un serpente che esce da un altare

Antoninvs avg pivs PTRP (?) COS III

Peso 11,3 gr

Diametro: 27,5

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

romanus

Manca la corona radiata ,ma mi pare oricalco,per cui

dupondio? ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Artax

In effetti non sembra avere la corona radiata

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Postumus

Io propenderei per un asse

Antoninus Pius AE As. 150-144 AD.

ANTONINVS AVG P P TR P COS III, testa laureata a ds.

R / SALVS AVG S-C, Salute stante a sn., con lungo scettro mentre nutre un serpente con una patera che porta con la mano ds.

Cohen 713

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giano

Secondo me si ytratta di un'asse...ma non perchè non porta la corona rdiata al D/, dato che molti dupondi non la avevavo, come si è visto da numerose discussioni.

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

romanus

Il Cohen riporta solo: medio bronzo,senza specificare se asse

o dupondio,se è di oricalco e senz'altro un dupondio,in effetti

è notorio che gli assi sono di rame.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Artax

Mh, allora come posso capire di cosa si tratta? Sul montenegro mi porta sia un dupondio e sia un asse. Sapendo il diametro e il peso, soprattutto, non si riesce a risalire?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

denario69
Il peso dovrebbe essere indicativo ...

211238[/snapback]

Credo anch'io, l'unico problema è la differenza di peso, veramente esigua, che sembra sussistere tra asse e duopondio; in ogni caso, se ci vogliamo basare sul peso medio, riporto quanto trovato su una breve ricerca in internet:

"Il peso medio del sesterzio antonino è di 25,57g (media su 597 campioni). L'asse pesava invece 10,03g (media su 274 esemplari), il dupondio 12,82g (media su 156 esemplari)".

Se i dati sono giusti sembrerebbe trovare conferma l'ipotesi dell'asse.

denario69

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Artax

Mh, che guaio, ah ah ah, sti romani. Comunque grazie mille denario69

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

romanus

non riesci a stabilire di che materiale è composto? dato

che non è in perfetta conservazione un po' di peso potrebbe

averlo perso per la corrosione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Artax

In alcune parti si vede un colore rossiciio simile al rame, questo eprchè la patina verde se ne è leggermente andata

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

romanus
In alcune parti si vede un colore rossiciio simile al rame, questo eprchè la patina verde se ne è leggermente andata

211264[/snapback]

Allora a questo punto diciamo: asse, semprechè a pignolare

potrebbe essere cuprite. ciao <_<

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×