Jump to content
IGNORED

nuovo arrivato


Recommended Posts

Paulus76

Ciao a tutti. Ho comprato questi due sesterzi senza certificazioni che a me sembrano assolutamente veri. Me ne sono innamorato.  Vorrei sapere però da gente esperta come voi se possono essere dei falsi, non vi chiedo valutazione economica, ma solo se potrebbero essere dei falsi. Grazie mille

Primo sesterzio di Adriano con testa rivolta a sinistra 26,15 gr 33mm

Secondo sesterzio di Caligola Gaio 27,39 gr RIC 36 Cohen 11(11F) - Patina Tevere

Grazie a tutti

 

Hadrianus IVSTITIA sestertius (1).jpg

Hadrianus IVSTITIA sestertius (5).jpg

Link to post
Share on other sites

  • Replies 72
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • Paulus76

    26

  • cliff

    8

  • Vietmimin

    7

  • Sirlad

    5

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Il mio parere vale poco, ma uno dei motivi percui ho deciso di collezionare monete romane è per la sensazione unica che ho quando le tocco e tutto quello che mi evocano nel farlo. Tutto qui. ciao

Unaltro dei guantini  bianchi per monete che hanno 2 millenni sulle spalle e ancora sono integre? 

Contaminare il bronzo? Se non maneggi monete con cancro del bronzo attivo o non hai le mani sporche di qualche sostanza non vedo come tu possa contaminarlo.. 

Posted Images

Sirlad
53 minuti fa, Paulus76 dice:

Ciao a tutti. Ho comprato questi due sesterzi senza certificazioni che a me sembrano assolutamente veri. Me ne sono innamorato.  Vorrei sapere però da gente esperta come voi se possono essere dei falsi, non vi chiedo valutazione economica, ma solo se potrebbero essere dei falsi. Grazie mille

Primo sesterzio di Adriano con testa rivolta a sinistra 26,15 gr 33mm

Secondo sesterzio di Caligola Gaio 27,39 gr RIC 36 Cohen 11(11F) - Patina Tevere

Grazie a tutti

 

Hadrianus IVSTITIA sestertius (1).jpg

Hadrianus IVSTITIA sestertius (5).jpg

Ma toglimi una curiosità, ma se questi due sesterzi che hai comprato ti hanno, come dici, affascinato tantissimo e, come tu affermi, li ritieni assolutamente autentici, perchè adesso ci chiedi se anche noi li riteniamo buoni...

Non te la prendere a male, ma mi sembra pura follia spendere tanti soldi (perchè questi sesterzi in queste conservazioni costano molto) e poi farsi venire dei dubbi...

E un'ultima cosa voglio dirti, ricordati che queste monete non si comprano mai senza certificazione (di autenticità e lecita provenienza).

Saluti

Edited by Sirlad
Link to post
Share on other sites

Paulus76

Ciao Marchese. Grazie per il benvenuto anche se noto ahimè una tona polemica...

Credevo che questa fosse una comunità dove avere anche parere spassionato da chi per le monete ha una passione.

Detto ciò vorrei specificare che il discorso economico è decisamente "relativo", prova a chiedere a Cristiano Ronaldo se secondo lui sono costosi questi sesterzi.

Per quanto riguarda la certificazione hai ragione, intendevo non esserci la valutazione di una casa d'asta, chi me l'ha venduta mi ha rilasciato un letificato di lecita provenienza, sono giovane ma non sprovveduto.

Grazie per la tua risposta che nella formai mi ha insegnato sicuramente qualcosa, ma che delle monete non ha espresso parere.

Cordiali saluti

Link to post
Share on other sites

Paulus76
45 minuti fa, eliodoro dice:

Ciao a ben arrivato, giro per adesso nella sezione romane imperiali. 

Duca grazie mille per avermi reindirizzato. Saluti

 

Link to post
Share on other sites

Sirlad
6 minuti fa, Paulus76 dice:

Ciao Marchese. Grazie per il benvenuto anche se noto ahimè una tona polemica...

Credevo che questa fosse una comunità dove avere anche parere spassionato da chi per le monete ha una passione.

Detto ciò vorrei specificare che il discorso economico è decisamente "relativo", prova a chiedere a Cristiano Ronaldo se secondo lui sono costosi questi sesterzi.

Per quanto riguarda la certificazione hai ragione, intendevo non esserci la valutazione di una casa d'asta, chi me l'ha venduta mi ha rilasciato un letificato di lecita provenienza, sono giovane ma non sprovveduto.

Grazie per la tua risposta che nella formai mi ha insegnato sicuramente qualcosa, ma che delle monete non ha espresso parere.

Cordiali saluti

Ti garantisco che il mio tono non voleva assolutamente essere polemico, era un tono solamente parecchio sconfortato.

Adesso lo sono ancora di più (sconfortato), se penso al tuo paragone a Ronaldo e ai sesterzi...

Link to post
Share on other sites

Paulus76
5 minuti fa, Sirlad dice:

Ti garantisco che il mio tono non voleva assolutamente essere polemico, era un tono solamente parecchio sconfortato.

Adesso lo sono ancora di più (sconfortato), se penso al tuo paragone a Ronaldo e ai sesterzi...

La citazione di Ronaldo era ovviamente per dire, forse avrei potuto scrivere Patricia Phelps de Cisneros o Bernard Arnault...ma mi sembra di capire che comunque non sarei stato "degno", solo perchè non ho l'arroganza di essere certo di fronte a due monete che ho ritenuto io essere autentiche, dopo aver studiato la materia per diversi anni, ma che nel "gruppo" sta solo cercando una conferma, tutto qui. Ma lungi da me che questa post diventi una polemica quindi ti ringrazio ancora moltissimo.

Paulus

Link to post
Share on other sites

littleEvil

ciao @Paulus76

il mio misero parere è che alcuni dettagli dovrebbero essere meglio analizzati:

qqq.thumb.jpg.e21b5c06e4cb292d717d8827035d4f15.jpg

il segno che attraversa la "S" - per esempio - non lo capisco.

Vedi segni di conio particolari? Visto che i rilievi sono molto buoni, mi mancano un po'...

Adesso - da foto -  il mio giudizio di autenticità: 50%

Servus,

Njk

 

PS: non te la prendere per certi commenti, stai un po' con noi e poi capirai cosa intendo 😉

 

Link to post
Share on other sites

Sirlad
7 minuti fa, Paulus76 dice:

La citazione di Ronaldo era ovviamente per dire, forse avrei potuto scrivere Patricia Phelps de Cisneros o Bernard Arnault...ma mi sembra di capire che comunque non sarei stato "degno", solo perchè non ho l'arroganza di essere certo di fronte a due monete che ho ritenuto io essere autentiche, dopo aver studiato la materia per diversi anni, ma che nel "gruppo" sta solo cercando una conferma, tutto qui. Ma lungi da me che questa post diventi una polemica quindi ti ringrazio ancora moltissimo.

Paulus

Paulus, sono sempre più sconfortato e confuso...

Il mio sconforto iniziale era legato solo al fatto che Lei ha acquistato due monete ( di cui sembrava inizialmente  non conoscesse nulla), spendendo molti soldi e rimanendone ammaliato e dopo averle acquistate voleva conferma da gente esperta sulla genuinità di esse.

Quello che io volevo cercare di farle capire è solo una cosa, i dubbi bisogna farseli venire prima di comprare le monete e non dopo e chieda sempre le certificazioni.

Buona serata

 

Link to post
Share on other sites

Paulus76
9 minuti fa, littleEvil dice:

ciao @Paulus76

il mio misero parere è che alcuni dettagli dovrebbero essere meglio analizzati:

qqq.thumb.jpg.e21b5c06e4cb292d717d8827035d4f15.jpg

il segno che attraversa la "S" - per esempio - non lo capisco.

Vedi segni di conio particolari? Visto che i rilievi sono molto buoni, mi mancano un po'...

Adesso - da foto -  il mio giudizio di autenticità: 50%

Servus,

Njk

 

PS: non te la prendere per certi commenti, stai un po' con noi e poi capirai cosa intendo 😉

 

Grazie Njk capisco bene cosa intendi e parlo della moneta ovviamente. Grazie per il tuo contributo.

Paulus

Link to post
Share on other sites

Adelchi66

Ciao,l'Adriano direi buono ,il secondo : buono al 50 % ,oppure ritoccato nei campi.

Personalmente diffido delle monete troppo centrate ma è anche vero che qualcuna doveva esserci.

Link to post
Share on other sites

FrancoMari

Ciao e ben arrivato in questa community, 

Dalla foto è sempre difficile , tra l’altro il dritto dell’Adriano è anche leggermente fuori fuoco...

Da quello che vedo e seppur con i limiti della foto ti direi che sono due sesterzi autentici e anche di un certo valore.

Come riportato da qualche utente prima di me è curioso che ti sei lanciato in un acquisto, direi importante, senza avere le competenze e senza rivolgeresti a un professionista, però ognuno è anche libero di fare ciò che vuole del resto, spero che tu le abbia pagate il giusto.

Link to post
Share on other sites

Tinia Numismatica
2 ore fa, Paulus76 dice:

Ciao a tutti. Ho comprato questi due sesterzi senza certificazioni che a me sembrano assolutamente veri. Me ne sono innamorato.  Vorrei sapere però da gente esperta come voi se possono essere dei falsi, non vi chiedo valutazione economica, ma solo se potrebbero essere dei falsi. Grazie mille

Primo sesterzio di Adriano con testa rivolta a sinistra 26,15 gr 33mm

Secondo sesterzio di Caligola Gaio 27,39 gr RIC 36 Cohen 11(11F) - Patina Tevere

Grazie a tutti

 

Hadrianus IVSTITIA sestertius (1).jpg

Hadrianus IVSTITIA sestertius (5).jpg

“Senza certificazioni” che significa? 

Link to post
Share on other sites

gpittini
Supporter

Mi sembrano due monete impossibili da valutare da una foto, e non solo per la rar ita' e il grado di conservazione. Alcuni elementi suscitano perplessita': campi un po' troppo lisci e regolari, monete molto ben centrate, assenza di una vera patina. In ogni caso, hanno subito intErventi migliorativi. 

 

Link to post
Share on other sites

Vietmimin

Ciao Paulus, e benvenuto sul forum!

Io capisco benissimo che tu abbia potuto avere un dubbio, monete in mano, dopo una cotta vedendole in vendita. Succede. 

Almeno sulla provenienza, sappiamo che il sesterzio di Caligola è passato pochi mesi fa in una casa d’aste riconosciuta. Si trova su acsearch. 

Il mio piccolo parere: Come gpittini, trovo che la patina non è naturale e i campi un po’ troppo lisci ma non vuole dire niente. Purtroppo è diventato un’abitudine molto diffusa.

Non vedo segni di fusione sulle foto, bisognerebbe anche vedere il bordo.

Ma non mi sembra rilavorato, niente da vedere ad esempio con questo sesterzio bulinato (se è vero!)

A3406D38-A74E-4824-B0C3-C7043D7A4B02.thumb.jpeg.5e3f33379ad7c4e799a5a3ebc91579cc.jpeg

https://www.acsearch.info/search.html?id=5789147

per il sesterzio d’Adriano mi sembra un pò ritoccato almeno sul vestito del rovescio. Bisognerebbe cercare altri sesterzi di stessi conii per paragonare.

Non vedo nessun particolare almeno sulle foto che permetti di pensare che uno di questi due sesterzi sia falso. 

Edited by Vietmimin
Link to post
Share on other sites

Paulus76
1 ora fa, FrancoMari dice:

Ciao e ben arrivato in questa community, 

Dalla foto è sempre difficile , tra l’altro il dritto dell’Adriano è anche leggermente fuori fuoco...

Da quello che vedo e seppur con i limiti della foto ti direi che sono due sesterzi autentici e anche di un certo valore.

Come riportato da qualche utente prima di me è curioso che ti sei lanciato in un acquisto, direi importante, senza avere le competenze e senza rivolgeresti a un professionista, però ognuno è anche libero di fare ciò che vuole del resto, spero che tu le abbia pagate il giusto.

Grazie mille.

Link to post
Share on other sites

Paulus76

 

9 minuti fa, Vietmimin dice:

Ciao Paulus,

Io capisco benissimo che tu abbia potuto avere un dubbio, monete in mano, dopo una cotta vedendole in vendita. Succede. 

Almeno sulla provenienza, sappiamo che il sesterzio di Caligola è passato pochi mesi fa in una casa d’aste riconosciuta. Si trova su acsearch. 

Il mio piccolo parere: Come gpittini, trovo che la patina non è naturale e i campi un po’ troppo lisci ma non vuole dire niente. Purtroppo è diventato un’abitudine molto diffusa.

Non vedo segni di fusione sulle foto, bisognerebbe anche vedere il bordo.

per il sesterzio d’Adriano mi sembra un pò ritoccato almeno sul vestito del rovescio. Bisognerebbe cercare altri sesterzi di stessi conii per paragonare. Ma niente da vedere ad esempio con questo sesterzio bulinato (se è vero!)

A3406D38-A74E-4824-B0C3-C7043D7A4B02.thumb.jpeg.5e3f33379ad7c4e799a5a3ebc91579cc.jpeg

https://www.acsearch.info/search.html?id=5789147

Non vedo nessun particolare che permetti di pensare che uno di questi due sesterzi sia falso.

Grazie mille.

P

cd6d1103-6158-4bbc-97af-100eace41812.jpg

b399e3b4-33ed-4e25-9773-a79d3bdf276d.jpg

1 ora fa, modulo_largo dice:

Benvenuto nel forum! 

grazie mille

Link to post
Share on other sites

Agricola

 

Nel secondo sesterzio di Caligola , in base alla foto esposta , non vedo nessuna patina tevere .

 

Link to post
Share on other sites

Paulus76
8 ore fa, Vietmimin dice:

Per il bordo, non è molto chiaro al livello del « DIVO » al rovescio, ma sopratutto, mi sembra che il tuo sesterzio abbia lo stesso conio di rovescio dell’imitazione padovana conservata nel British Museum

https://www.britishmuseum.org/collection/object/C_B-13019

D55FF5F0-F296-4D2F-9705-23AD3E3DEAD4.thumb.jpeg.31703e260b951f060c64987d6a789902.jpegFC27615D-0475-430B-BD86-B3E8F5C60988.thumb.jpeg.12bc41c7c07cd6371cdc8a7228b6ad5d.jpeg

Spero di sbagliarmi ma non credo. 

 

 

 

 

 

Ciao. Grazie mille. E uno dei dubbi che mi sono venuti confrontandolo ad esempio con una moneta in vendita da Moruzzi Numismatica

Link to post
Share on other sites

Paulus76
25 minuti fa, Agricola dice:

 

Nel secondo sesterzio di Caligola , in base alla foto esposta , non vedo nessuna patina tevere .

 

Ciao. Evidentemente ho commesso un errore non vedendo un colore verdastro ben evidente (ho oggettivamente poca esperienza). Il colore è uno dei dubbi che ho avuto perchè i sesterzi di Giovanni da Cavino (già nominato da Nobile qui sopra) sono tipici per colore giallo/nocciola dell'oricalco. E' altresì vero che  messa vicino ad un altro sesterzio si nota meglio, forse la foto non rende.

Grazie mille.

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.