Jump to content
IGNORED

Identificazione di un sigillo


Michele Rocchetta

Recommended Posts

Michele Rocchetta

Buonasera, come accennato nella presentazione appena fatta all'ingresso, ho trovato un foglio in un vecchio mobile dei nonni che riporta in calce un sigillo, del quale (se riesco) allego l'immagine.

C'è qualcuno che mi sa suggerire di cosa si tratti? Oppure dove posso rivolgermi per comprenderlo?

Ringrazio anticipatamente, sia chi potrà aiutarmi, sia chi porterà pazienza se questo post è fuori luogo.

Grazie mille e buona serata

Sigillo.png

Link to post
Share on other sites

Asclepia

Buonasera, io di queste cose mi intendo poco, aiuterebbe sapere di che parla il documento e a che epoca, sempre se ti va di condividerlo. L'immagine mi ricorda molto, ma molto lontanamente un globo crucigero, però tra il globo alla base e la croce in testa sembra esserci oltre a quelle due iniziali, forse una torre o qualcosa di simile? Attendi altri pareri, ho solo detto la mia...un saluto.

Link to post
Share on other sites

sandokan
Supporter

A me pare l'impronta di un timbro in calce ad una lettera o documento.

Come ha detto Asclepia, sarebbe interessante vederne il testo, magari potrebbe risultare utile per tentarne una attribuzione.

Non ha la forma di uno stemma araldico, credo sia il timbro personale di chi lo ha apposto : le due lettere P e S poptrebbero essere le sue iniziali, il campanile e il globo possono far pensare ad un religioso, infine non riesco ad identificare la figura contenuta nel globo a cuore.

Spero che Michele possa mostrarci  una buona foto del "foglio" di cui ha parlato.

Saluti.   @Michele Rocchetta

Edited by sandokan
Link to post
Share on other sites

Michele Rocchetta

Buongiorno a tutti. Intanto grazie per le prDocumento.thumb.jpg.4fd31c3862c243b92ca110c51a6051ec.jpgonte risposte.

Provo ad allegare la foto della pagina. Purtroppo sembrerebbe l'ultima pagina di un documento più ampio, che, però, è mancante.

Se può aiutare, è stata trovata in una casa rurale sull'appennino bolognese, in frazione Santa Maria Maddalena, comune di San Benedetto Val di Sambro.

 

Link to post
Share on other sites

Magus

Concordo con @Corbiniano, sicuramente un atto pubblico con la firma e il timbro del notaio.

Ma chi era questo notaio?

Documento.jpg.48a741c7417e32345c3981a88b3a1a66.thumb.jpg.1f0f86b10c15e492adf2901e4b0b044f.jpg

Ho cercato di decifrare il documento, che penso si possa leggere così:

Actum in ipso(?) Communi Ripuli loco vocato ...
Sevuzze
(?), Domi Habitationis d : emptoris, ...
in quadam mansione superiori, lumen ...
vien
(?) a meridie, et sept(entrio)ne : ibidem ... Ad
Rome
(?) : S : Ioanne Bapta olim Ioannis Bru...
...fori Paroco Ecclesie Montis Ferdentis, at ...
...ano olim Dominici Ruggieri de Cassini...

S. Andreas Vallis Sambri, qui ambo discen...
defribus
(?) ...

De ptis rogatus fui ego Paulus filius olim
F. Ioannis Serra Notarius pub. Bo=
nonie, In quonem fidem

Se non erro si direbbe quindi un atto di acquisto immobiliare.

Ad ogni modo, ciò che più ci interessa è il nome del redattore. Grazie alla parte finale dell'atto si può evincere che il notaio in questione sia: "Paulus filius olim F. Ioannis Serra Notarius pub. Bononie", quindi Paolo Serra, figlio di F. Giovanni Serra, di Bologna.

Ne consegue che le lettere P e S nel timbro siano le iniziali del notaio, come ipotizzato da @sandokan

Eventuali commenti, precisazioni o correzioni sarebbero da me gradite. Spero di essere stato d'aiuto.

saluti

Magus

Edited by Magus
Link to post
Share on other sites

sandokan
Supporter
1 ora fa, Magus dice:

Concordo con @Corbiniano, sicuramente un atto pubblico con la firma e il timbro del notaio.

Ma chi era questo notaio?

Documento.jpg.48a741c7417e32345c3981a88b3a1a66.thumb.jpg.1f0f86b10c15e492adf2901e4b0b044f.jpg

Ho cercato di decifrare il documento, che penso si possa leggere così:

Actum in ipso(?) Communi Ripuli loco vocato ...
Sevuzze
(?), Domi Habitationis d : emptoris, ...
in quadam mansione superiori, lumen ...
vien
(?) a meridie, et sept(entrio)ne : ibidem ... Ad
Rome
(?) : S : Ioanne Bapta olim Ioannis Bru...
...fori Paroco Ecclesie Montis Ferdentis, at ...
...ano olim Dominici Ruggieri de Cassini...

S. Andreas Vallis Sambri, qui ambo discen...
defribus
(?) ...

De ptis rogatus fui ego Paulus filius olim
F. Ioannis Serra Notarius pub. Bo=
nonie, In quonem fidem

Se non erro si direbbe quindi un atto di acquisto immobiliare.

Ad ogni modo, ciò che più ci interessa è il nome del redattore. Grazie alla parte finale dell'atto si può evincere che il notaio in questione sia: "Paulus filius olim F. Ioannis Serra Notarius pub. Bononie", quindi Paolo Serra, figlio di Francesco (?) Giovanni Serra, di Bologna.

Ne consegue che le lettere P e S nel timbro siano le iniziali del notaio, come ipotizzato da @sandokan

Eventuali commenti, precisazioni o correzioni sarebbero da me gradite. Spero di essere stato d'aiuto.

saluti

Magus

Ottima ricostruzione, Barone Magus ! Complimenti.

Link to post
Share on other sites

Magus

Ottimo contributo! Dalla grafia avevo ipotizzato fosse della prima metà del '700, sono contento di non essermi sbagliato troppo 🙂.

Vedo che c'è anche un archivio del notaio Serra Giovanni (1692 - 1751), forse il padre del nostro Paolo?

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.