Jump to content

Recommended Posts

Disorientato
Illyricum65

Buongiorno,

come ebbi già modo di segnalare ho recentemente acquisito in collezione un nuovo esemplare di Procopio acquistato da un venditore professionista tedesco. Ne avevo già uno nei vassoio ma il suo stato di conservazione  unito a un prezzo eccezionalmente basso mi ha spinto al suo acquisto. immagine.pngimmagine.png

Procopius AE20. [D N] PROCO-PIVS P F AVG, diademed, draped and cuirassed bust left / REPARATI-O FEL TE[MP], Procopius standing facing, head right, holding labarum in right hand, left resting on shield set on the ground; Chi-rho in upper right field and unidentified object at foot left.

Abbiamo già detto nella discussione alcune cose sull’ … “oggetto” (elmo) a terra in campo sinistro.

https://www.lamoneta.it/topic/198504-procopio-tra-storia-e-monete/

Il ritratto è orientato verso sinistra, la figura a rovescio regge il labaro e a destra vi è il Chi-rho. Si tratta di una emissione di Costantinopoli che con queste caratteristiche si può inquadrare nel  RIC IX Constantinople 17a; Sear 19883. Però secondo le tabelle Helvetica’s il range delle sigle in esergo sono:

CONSB

CONS gamma

CONSA dot

CONSB dot

CONS gamma dot

CONS delta dot

CONS epsilon dot

CONS dot

(RIC 17 a)

Se però tiriamo un po’ la vista ci leggo come sigla CONSS. immagine.png

La sigla CONSS o CONSS dot è prevista per il 17/b che però sempre dalle tabelle xls riporta a sinistra un “palm branch upright above unclear object at foot”.

immagine.png

Verifichiamo sul RIC, Volume IX:

immagine.png

Peggio che andar di notte! Sigla di zecca non descritta! E se in presenza del ramo di palma, assenza di “oggetto indeterminato”.

Se poi cerchiamo sul web trovi su Wildwinds un esemplare venduto da Lanz, auction 102, lot 1047:

immagine.png

Procopius, AE3, Constantinople. 365-366. DN PROCO-PIVS PF AVG, pearl diademed, draped, cuirassed bust left / REPARATI-O FEL TEMP, emperor standing facing, looking right, holding labarum. palm branch upright over unclear object at foot left, chi-rho at top right. Mintmark CONSS. RIC IX Constantinople 17b var (unlisted officina).

Un altro

immagine.png

Procopius, AE3, Constantinople. 365-366. 18mm, 3.04 g. DN PROCO-PIVS PF AVG, pearl diademed, draped, cuirassed bust left / REPARATI-O FEL TEMP, emperor standing facing, looking right, holding labarum. palm branch upright in left field, chi-rho at top right. Mintmark CONSS dot. RIC IX Constantinople 17b var (unlisted officina).

immagine.png

Ae3 Procope

38924 Ae3 Procope A/ D N PROCO-PIVS P F AVG, buste diadémé, drapé et cuirassé à gauche, R/ REPARATI-O FEL TEMP, l’empereur debout à gauche, tête à droite, tenant le labarum et appuyé à un bouclier, palme dans le champ à gauche, Chrisme a côté de la tête, CONS[S ?] à l’exergue – Constantinople – 365/366 – RIC.17 b – Cohen 9 (30 F) – 3,62 g - Source vente e-bay mai 2015 : 40 €

Voi cosa consigliate? Siamo in presenza di un

RIC IX Constantinople 17 a var (unlisted officina CONSS)

oppure di un

RIC IX Constantinople 17 b var (no branch in the left field)?

Chiaramente il rating di rarità dovrebbe esser rivisto a un livello maggiore del R 2 normalmente indicato per I due tipi.

Buona giornata

Illyricum

;)

Link to post
Share on other sites

Vietmimin

Ciao @Illyricum65

la caratteristica del 17b è la presenza del ramo, dunque direi che si tratta di un 17a var per la sesta officina. Il rating di rarità R2 che comprende tutte le officine non è comunque fidabile. Ma lo sai che il RIC IX è molto incompleto per questi tipi di variante. È peggio ancora per Valentiniano e le sue numerose « mintmarks ».

Link to post
Share on other sites

Disorientato
Illyricum65
1 minuto fa, Vietmimin dice:

Ciao @Illyricum65

la caratteristica del 17b è la presenza del ramo, dunque direi che si tratta di un 17a var per la sesta officina. Il rating di rarità R2 che comprende tutte le officine non è comunque fidabile. Ma lo sai che il RIC IX è molto incompleto per questi tipi di variante. È peggio ancora per Valentiniano e le sue numerose « mintmarks ».

Grazie @Vietmimin. Mi conforti nell'idea che mi ero fatto.

Sì, i volumi "alti" del RIC presentano spesso lacune e sono causa di cefalee tra i numismatici del periodo tardo. ;)

Saluti

Illyricum

 

Link to post
Share on other sites

maumo

Anche io sarei piu' propenso per la 17a var con la seconda S che sembra ben visibile.

saluti maumo

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.