Jump to content
IGNORED

Dubbio su Rarità


Recommended Posts

fornari

Buongiorno, leggendo i cataloghi mi imbatto spesso in monete che hanno una tiratura inferiore di altre, ma che vengono definite meno rare.

Per esempio in foto è possibile vedere che quella del 1852 presenta una tiratura di 23.465 esemplari e viene definita R2.

Mentre invece quella del 1850 presenta una tiratura inferiore, di soli 17.784 esemplari, ma viene definita R.

Come è possibile... dove sbaglio?

Grazie a tutti!

Cattura.JPG

Link to post
Share on other sites

Paolino67

Consiglio una ricerca sul forum, visto che si tratta di un argomento già trattato centinaia di volte.

La rarità non è certo data dalla tiratura, che è quella iniziale della moneta e non tiene sicuramente conto di tutti gli avvenimenti avvenuti  da quando è stata coniata ad oggi. Ci sono monete emesse in milioni di esemplari che però sono stati ritirati/demonetizzati/distrutti per motivi di vario genere, che diventano quindi decisamente più rare rispetto a monete che inizialmente hanno avuto tirature inferiori.

Quello che fa la rarità è l'attuale reperibilità sul mercato di oggi, non certo la tiratura dell'epoca.

Link to post
Share on other sites

dux-sab

le ragioni possono essere molteplici per esempio il pagamento di debiti a stati esteri i quali poi fondevano o ribattevano queste monete.

Link to post
Share on other sites

fornari
Posted (edited)

 

8 minuti fa, dux-sab dice:

le ragioni possono essere molteplici per esempio il pagamento di debiti a stati esteri i quali poi fondevano o ribattevano queste monete.

 

12 minuti fa, Paolino67 dice:

Consiglio una ricerca sul forum, visto che si tratta di un argomento già trattato centinaia di volte.

La rarità non è certo data dalla tiratura, che è quella iniziale della moneta e non tiene sicuramente conto di tutti gli avvenimenti avvenuti  da quando è stata coniata ad oggi. Ci sono monete emesse in milioni di esemplari che però sono stati ritirati/demonetizzati/distrutti per motivi di vario genere, che diventano quindi decisamente più rare rispetto a monete che inizialmente hanno avuto tirature inferiori.

Quello che fa la rarità è l'attuale reperibilità sul mercato di oggi, non certo la tiratura dell'epoca.

Grazie mille ad entrambi, non ci avevo minimamente pensato :)

Edited by fornari
Link to post
Share on other sites

Disorientato
favaldar

Ti basta acquistare un Catalogo tipo Gigante o Montenegro e potrai notare che molte monete con tirature bassa sono segnate Comuni ed altre con tirature alte magari R3. La reperibilita come ti hanno già scritto insieme alla richiesta di mercato fanno la rarita. Ho visto pezzi quasi unici (conosciuti si e no in un paio di esemplari) ceduti a poche centinaia di euro mentre altre reperibili anche in qualche decina di esmplari a migliaia di euro e questo dipende dalla tipologia che più va al momento collezionare. Esempio gli euro del Vaticano in folder FDC le prime uscite del 2002 acquistate a 15 euro (giusto?) rivendute fuori le mure fino a 2500 euro.................... oggi al massimo arrivano sui 400/500.

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.