Jump to content
IGNORED

Perche' sul Palatino ?


Recommended Posts

Agricola

Post puramente teorico che spero susciti discussione

Roma fu fondata sul Palatino , questo e’ ben saputo ed anche documentato archeologicamente ; tutto si adatta a conferma della tradizione storica .

Anche i fatti leggendari che fanno parte della tradizione contribuiscono a ritenere il Colle Palatino essere stato il primo nucleo abitato di un villaggio sorto sul suo pianoro a circa 51 metri di altezza rispetto al piano sottostante la collina .

Sempre la tradizione storica concede a Romolo il diritto di fondare la sua Citta’ in base ad un segno augurale : chi dei due gemelli avesse visto in cielo il maggior numero di uccelli , forse avvoltoi , avrebbe avuto dagli dei il permesso di fondare e di decidere il nome della propria Citta’ ; Romolo osservando dal Palatino e Remo dall’ Aventino .

Per sintetizzare i noti fatti , riporto da Wikipedia :

Romolo vuole chiamarla Roma ed edificarla sul Palatino, mentre Remo la vuole chiamare Remora e fondarla sull'Aventino. È lo stesso Livio che riferisce le due più accreditate versioni dei fatti:

"Romolo vuole chiamarla Roma ed edificarla sul Palatino , mentre Remo la vuole chiamare Remora e fondarla sull' Aventino. È lo stesso Livio che riferisce le due più accreditate versioni dei fatti : «Siccome erano gemelli e il rispetto per la primogenitura non poteva funzionare come criterio elettivo, toccava agli dei che proteggevano quei luoghi indicare, interrogati mediante aruspici, chi avrebbe dato il nome alla città e chi vi avrebbe regnato. Per interpretare i segni augurali, Romolo scelse il Palatino e Remo l'Aventino. Il primo presagio, sei avvoltoi, si dice toccò a Remo. Dal momento che a Romolo ne erano apparsi dodici quando ormai il presagio era stato annunciato, i rispettivi gruppi avevano proclamato re entrambi. Gli uni sostenevano di aver diritto al potere in base alla priorità nel tempo, gli altri in base al numero degli uccelli visti. Ne nacque una discussione e dallo scontro a parole si passò al sangue: Remo, colpito nella mischia, cadde a terra. È più nota la versione secondo la quale Remo, per prendere in giro il fratello, avrebbe scavalcato le mura appena erette [più probabilmente il pomerium, il solco sacro] e quindi Romolo, al colmo dell'ira, l'avrebbe ucciso aggiungendo queste parole di sfida: «Così, d'ora in poi, possa morire chiunque osi scavalcare le mie mura». In questo modo Romolo s'impossessò del potere e la città prese il nome del suo fondatore.»

(Livio, I , 7)

La versione di Plutarco è simile alla prima di quelle riportate di Livio, con l'eccezione che Romolo potrebbe non aver avvistato alcun avvoltoio. La sua vittoria sarebbe pertanto stata per alcuni frutto dell'inganno. Questo il motivo per cui Remo si adirò e ne nacque la rissa che portò alla sua morte.

Anche Ennio riporta la versione degli auspici tratti dal volo degli uccelli, con un uccello avvistato mentre vola da sinistra (quindi favorevole a Remo), e un successivo avvistamento di dodici uccelli che si posano su loghi belli e di buon auspicio, che Romolo interpreta come segno a lui favorevole.

La città, di forma quadrata, fu quindi fondata sul Palatino, nella sesta Olimpiade, 22 anni dopo che fu celebrata la prima, e Romolo divenne il primo Re di Roma"

Questi i fatti storici leggendari che precedettero la fondazione di Roma , ma se proviamo ad ignorare la tradizione storica , la storia potrebbe essere diversa . 

Premesso che la tradizione storica tramandataci dagli antichi e' questa e tale deve rimanere impressa nella nostra memoria , proviamo ad eliminare i fatti leggendari , facendo finta che non si conoscano e proviamo ad osservare la morfologia della zona dove doveva nascere Roma , allora potremmo ipotizzare un’ altra possibilita’ che influi’ sulla decisione di Romolo nella scelta del Colle dove fondare la sua Citta’ : quella pratica e strategica .

Il Colle Palatino e’ situato in una posizione ideale per fondare inizialmente un villaggio , poi con i futuri fattori favorevoli , quali si verificarono , una Citta’ . Il Palatino risulta ben protetto , il migliore tra i sette Colli , da tutti i lati da eventuali aggressori esterni ; infatti osservando la cartina dove sorgera’ Roma e seguendo le coordinate geografiche , si nota che : a Nord il Palatino e’ protetto dalla barriera collinare Campidoglio - Quirnale all’ epoca uniti ; ad Est del Palatino fanno scudo i Colli Viminale – Esquilino – Oppio ; a Sud del Palatino , questo e’ protetto dal Colle Celio ; ad Ovest il Palatino e’ invece protetto dal Colle Aventino e dall’ ansa del Tevere . Questa e’ la situazione geografica strategica in cui si trovava circa 27 secoli fa il Colle Palatino , naturalmente e’ tale anche oggi , protetto da una corona di alti Colli e dal Tevere , quale posizione migliore per fondare un villaggio ? Inoltre va anche considerato che le valli che separavano i Colli erano molto piu’ profonde di quanto non lo siano oggi , si trovavano a parecchie decine di metri sotto i famosi sette Colli e quindi erano facilmente difendibili da attacchi esterni dall’ alto dei Colli posti a cintura del Palatino .

Questa e' solo una considerazione basata su fattori morfologici del terreno relativamente al Colle Palatino e al territorio circostante . 


 

 

7ColliSchizzo.jpg

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.