Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal

Sono iniziati i lavori di aggiornamento della piattaforma, potrebbero verificarsi problemi sia sul forum che nei cataloghi.

Sign in to follow this  
darioelle

MONETA VENEZIANA DOGE PISANI - DATA ANTECEDENTE?

Recommended Posts

darioelle

HO UNA MONETA DA 10 SOLDI DATATA 1734 A NOME DEL DOGE PISANI.

E' POSSIBILE CHE CI SIANO MONETE DI ALVISE PISANI DOGE DAL 1735, CON DATA 1734?

SE POSSIBILE VORREI SAPERE NUMERO DI CATALOGO E SE SONO COMUNI

GRAZIE A TUTTI!

Share this post


Link to post
Share on other sites

bavastro

ciao darioelle,

se potessi inserire la foto sarebbe meglio.

In quel tempo le cifre "4" e "5" si somigliavano.

:rolleyes:

Share this post


Link to post
Share on other sites

darioelle

la data non è assolutamente confondibile è inequivocabilmente 1734.

ecco la foto:

dall'altro lato in basso la stella caratteristica dei 10 soldi

post-5024-1175081154_thumb.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

piergi00

Il Paolucci riporta al N.22 i 10 soldi di Alvise Pisani con date : 34-35-36-37

Esistono anche i 10 soldi del 34 a nome del doge Carlo Ruzzini.

Entrambe le monete sono considerate comuni

Share this post


Link to post
Share on other sites

rob
Il Paolucci riporta al N.22 i 10 soldi di Alvise Pisani con date : 34-35-36-37

Esistono anche i 10 soldi del 34 a nome del doge Carlo Ruzzini.

Entrambe le monete sono considerate comuni

213646[/snapback]

Bravo piergi00, mi ricordavo uno uno sfasamento di date ma non avendo il Paolucci sottomano non ero sicuro si trattasse del 1734. Non sono sicuro del perché di questo anacronismo, sospetto che abbia a che vedere con la presenza di tondelli già parzialmente coniati o della volontà di arrivare a consumare i punzoni già esistenti... sarebbe interessante se qualcuno avesse notizie al riguardo. Forse il Papadopoli potrebbe illuminarci, l'unico che a mia conoscenza ne abbia una copia è Picchio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

rob

Qeesto non è il solo caso di anacronismo: secondo il Gamberini di Scarfea anche il predecessore Carlo Ruzzini, divenuto doge nel 1732, aveva qualche moneta datata 1731. Di questo fatto però non trovo traccia nel Paolucci (che indica solo alcune prove datate 1722): qualcuno mi sa dare lumi?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.