Jump to content
IGNORED

2 € comm. 2007 Italia errore di conio


iacchetti
 Share

Recommended Posts

Certo che è possibile! Il venditore sono io e garantisco quanto scritto.

La scritta TRATTATI DI ROMA è troppo attaccata al primo bordo, così tanto che l'ultima T non ha la stanghetta superiore. E si legge I. Mandatemi una fotocamera migliore che vi posto foto decenti :P

Giuseppe

Link to comment
Share on other sites


Ciao josarcina,

un venditore del noto sito sul forum,

ce ne sono altri??

Non è male questa cosa,magari ci si può

confrontaremeglio prima di un acquisto.... :rolleyes:

Riguardo all'errore non mi esprimo,

la foto non mi consente di farlo...

...volevo dirti solo una cosa riguardo a

quello che hai scritto nell'annuncio:

"...IL 2 € ITALIANO PIU' RARO MAI CONIATO INSIEME A QUELLO 2006... :blink: "

A quale 2€ del 2006 ti riferisci?Quello delle Olimpiadi di

Torino è il commemorativo italiano più coniato in

assoluto(40.000.000 di pezzi),mentre quello

di Dante del 2006 è secondo come rarità al Dante del

2004.

CIAO A TUTTI ;)

Link to comment
Share on other sites


questo lo hai scritto piccolo ma si vede bene, complimenti "La differenza di valore tra l'offerta del vincitore e il valore nominale di 80 euro verrà versata per opere di bene"

io avessi avuto il rotolino probabilmente lo avrei messo in asta a singole monete...

Link to comment
Share on other sites


Cominiciamo a rispondere per ordine.

1- Non sono un venditore ebay, lo si può notare dal fatto che ad oggi posseggo solo 7 miseri feedback da quando mi sono iscritto, nel 2002! (uno all'anno)

2- 200 euro sono troppi? Va bene, se credete che possa non interessarvi non c'è bisogno che ci pensiate. (*non mi rivolgo a VOI :rolleyes: ma alla probabile clientela)

3- @Talleroe Dalle mie fonti mi risulta che questo, sia il 2 euro più raro mai coniato in Italia. Senza giochi di parole, è ciò che ho scritto.

4- Ogni mia asta fatta per vendita, prevede che io non ci guadagni. E' la mia sensibilità che mi impone di farlo. I soldi sono devoluti interamente in beneficenza. In questo caso sarà la differenza di valore, in modo tale che io non possa guadagnarci niente. Lo scrivo col carattere più piccolo che mi dà ebay e seminascosto, perchè non mi voglio fare pubblicità scrivendolo nel titolo o con lo stesso carattere dell'inserzione. :P

5- Vendere separatamente le monete? E a quanto le avrei dovute vendere? Almeno 5 euro, se non di più. Il costo totale rispecchia il mio ragionamento. Senza che (come fanno molti venditori) vado a speculare sulle spese di spedizione.

Link to comment
Share on other sites


5- Vendere separatamente le monete? E a quanto le avrei dovute vendere? Almeno 5 euro, se non di più. Il costo totale rispecchia il mio ragionamento. Senza che (come fanno molti venditori) vado a speculare sulle spese di spedizione.

Mi spiace deluderti, ma una moneta di cui ne esistono 5 milioni di esemplari del valore di 2 euro al massimo puo' valere 3,00 euro visto che c'e' questo minimo errore, ma non 5.

Un plauso per il fatto che fai beneficenza, ma non vorrei che ti scada l'asta e che tu debba pagare le spese ad ebay senza avere preso manco un soldo. Tutto qui... non era una critica la mia, solo una considerazione...

Edited by Myst
Link to comment
Share on other sites


Ricordo a tutti che:

- è preferibile evitare di discutere su aste o vendite di utenti del forum o comunque cercare di usare il buon senso nel parlarne;

- è vietato farsi pubblicità attraverso il forum;

- nei limiti del lecito, ognuno può vendere (o comprare) ciò che vuole al prezzo che vuole.

Grazie per la vostra comprensione e per il buon senso che applicherete nel mantenere questa discussione su un piano civile. ;)

Link to comment
Share on other sites


Mi spiace deluderti, ma una moneta di cui ne esistono 5 milioni di esemplari del valore di 2 euro al massimo puo' valere 3,00 euro visto che c'e' questo minimo errore, ma non 5.

213582[/snapback]

Ciao Myst, ho fatto una sopposizione. Dimmi se è giusta o sbagliata.

Ho visto il prezzo del 2 euro Dante 2006, che è una moneta abbastanza difficile da trovare in circolazione ed ho notato che un venditore la vende a 8,99 euro e il rotolino non si capisce a quanto. E' una moneta più comune del 2 euro commemorativo, infatti c'è una differenza di 1 milione e passa di pezzi. Perchè allora non pensare che la mia moneta non può valere 5 euro?

Dovevo forse vendere a 3 euro e chiedere 5 euro per la raccomandata quando tutti sanno che una raccomandata costa 2,80?

Siccome non mi considero uno speculatore, ho preferti attuare quest'altro tipo di strategia, forse sbagliata, ma di sicuro più onesta per la mia coscienza. Ciao ciao e grazie per l'interessamento

Giuseppe

Link to comment
Share on other sites


@heineken79: non credo che la discussione sia uscita dalle "righe", ma se lo ritieni cancella pure i miei interventi... io stavo solamente parlandone "da amico" a josarcina. tutto qui.

@josarcina: la mia era solo una considerazione... facci sapere poi come e' finita l'asta! :)

Link to comment
Share on other sites


@heineken79: non credo che la discussione sia uscita dalle "righe", ma se lo ritieni cancella pure i miei interventi... io stavo solamente parlandone "da amico" a josarcina. tutto qui.

213667[/snapback]

Non ho richiamato nessuno :rolleyes: erano dei semplici remembers ;)

Link to comment
Share on other sites


3- @Talleroe Dalle mie fonti mi risulta che questo, sia il 2 euro più raro mai coniato in Italia. Senza giochi di parole, è ciò che ho scritto.

213551[/snapback]

Le tue fonti sono giuste,l'errore era nel dire

che anche quello del 2006 è raro..- ;)

Comunque credo che l'errore che citavi delle T

tagliate sia questo che posto ora,anche se la foto

non è il massimo si dovrebbe capire.

Link to comment
Share on other sites


Si, le mie sono più o meno così solo che nell'ultima "t" l'asticella superiore ti sembra di vederla solo se giri la moneta in una particolare posizione. Sembra che ques'asta benedetta sia "incavata" nel bordo, non so se mi spiego.

Link to comment
Share on other sites


Premettendo che ognuno vende ciò che gli pare al prezzo che ritiene opportuno (sarà poi il mercato a decidere se questo prezzo è adeguato o meno), ricordo a tutti che la rarità di una moneta è data dalla REPERIBILITA', e non solo dalla tiratura. Il 2€ dei Trattati è tutt'altro che raro: basta andare in qualsiasi filiale della BI e te ne danno un rotolino intero. Ora invece, ditemi voi come fare per avere un rotolo del 2€ Dante 2006: accetto consigli e suggerimenti in merito ;)

Link to comment
Share on other sites


Se josarcina è convinto che veramente quel rotolino sia tanto particolare da costituire una rarità fa bene a cercare di venderlo a quella cifra.

Io ho grossi dubbi che una cosa del genere possa considerarsi un errore di conio, nè tantomeno che costituisca una particolarità tale da giustificare una spesa così, ma gli auguro di riuscire a venderla per essere smentito e perchè possa realizzare quanto auspicato.

Link to comment
Share on other sites


Certo che è possibile! Il venditore sono io e garantisco quanto scritto.

La scritta TRATTATI DI ROMA è troppo attaccata al primo bordo, così tanto che l'ultima T non ha la stanghetta superiore. E si legge I. Mandatemi una fotocamera migliore che vi posto foto decenti  :P

Giuseppe

213507[/snapback]

Non volevo assolutamente mettere in dubbio l'inserzione, chiedevo solo se qualcuno era al corrente di questo particolare visto che si tratta di una moneta da poco coniata, riguardo al prezzo anch'io credo che ognuno possa chiedere il prezzo che vuole poi chi deve comprare farà le sue considerazioni.

Link to comment
Share on other sites


Ho ritirato, lunedì scorso dieci monete alla Banca d'Italia... tre hanno la medesima particolarità/difetto (?) di quelle indicate da josarcina. Temo che non sia una tipologia troppo rara (o forse sono io che sono terribilmente fortunato, anche se vedendo il periodo scarterei questa seconda ipotesi)... comunque in bocca al lupo per l'asta...

Link to comment
Share on other sites


Ho fatto una scansione ad alta definizione di cinque delle 15 monete che ho ritirato dalla Banca d'Italia di Bari

2 Euro "Trattato di Roma" errati (?)

Le monete 1 e 3 sono normali; la 2 presenta la scritta "TRATTATI DI ROMA" più vicina al tondello esterno, rispetto alle precedenti.

Le monete 4 e 5 presentano la scritta "TRATTATI DI ROMA" ancora più vicina; nella 5, in particolare, non solo le T ma anche la R di ROMA è "mozzata"

Conclusione: su sole 15 monete in mio possesso due si avvicinano "molto" al presunto errore e una si avvicina "moltissimo"; mi sembra solo un'ulteriore conferma del pessimo lavoro effettuato dalla Zecca per coniare queste monete

Link to comment
Share on other sites


l'errore riscontrato ovvero le lettere tagliate è altamente comune!

Infatti nel rotolino ho trovato una moneta con tutte le T tagliate!

Perciò non ci trovo nulla di raro!

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.