Jump to content
IGNORED

Strano ducato di Agostino Barbarigo


Recommended Posts

ITALIE - VENISE - AUGUSTIN BARBARIGO (74e doge) Zecchino (Sequin) n.d. Venise TTB in vendita all'Asta CGB del 7 sett. lotto 539

PREMESSA : 2 numeri prima c'è un Venier ciucco. Già segnalato.

Di Barbarigo simili non ne ho trovati. Potrebbe essere una imitazione ?  (g. 3,42)

Link to comment
Share on other sites


Ce sequin est frappé sur un flan très large laissant apparaître la totalité du grènetis extérieur. Légères marques d’une ancienne monture sur la tranche. Beaux reliefs

Exemplaire de la collection Aymé Cornu

Il Venier è stato ritirato.

 

Edited by Oppiano
Link to comment
Share on other sites


Posted (edited)
35 minuti fa, Oppiano dice:

Ce sequin est frappé sur un flan très large laissant apparaître la totalité du grènetis extérieur. Légères marques d’une ancienne monture sur la tranche. Beaux reliefs

Exemplaire de la collection Aymé Cornu

 

 

La descrizione l'avevo letta. Grazie

Quello che mi incuriosisce è il non averne visti di simili Potrebbe essere un inedito, di questo doge i ducati sono rari. 

 

Edited by fagiolino
Link to comment
Share on other sites


Sul Castellani-Papadopoli sono catalogati i seguenti, ma tutti con “orlo”. 
Queso “orlo” ha attinenza con Edge : lisse ?

 

414BFBDD-4156-47D8-9520-08D9D28FB277.jpeg

Edited by Oppiano
Link to comment
Share on other sites


10 minuti fa, Oppiano dice:

Questo apparso su un’asta Nomisma:

6F210420-136D-4C41-A4CD-4BB568A6F028.jpeg

Tutta un'altra cosa.

 

Vorrei partire dal ritratto del Santo :

fwo_672222.jpg.70ee43155c1b59a648a78bb2078b5142.jpg CGB

357026.jpg.25c8da1eb421420478333e0f4f363782.jpg3939253.jpg.279ce9727599f25d0895f4e665ab964a.jpg4037866.jpg.ce00b2af9be44d4571211bb7c03d5aeb.jpg5423069.jpg.c39bb3694e2aa979bc86f5e492fbe90d.jpg altri ritratti.

Tutti diversi dal primo. E' questo il punto : è in ducato mai visto, una contraffazione, una imitazione ?

 

 

 



 

Link to comment
Share on other sites


10 minuti fa, fagiolino dice:

Tutta un'altra cosa.

 

Vorrei partire dal ritratto del Santo :

fwo_672222.jpg.70ee43155c1b59a648a78bb2078b5142.jpg CGB

357026.jpg.25c8da1eb421420478333e0f4f363782.jpg3939253.jpg.279ce9727599f25d0895f4e665ab964a.jpg4037866.jpg.ce00b2af9be44d4571211bb7c03d5aeb.jpg5423069.jpg.c39bb3694e2aa979bc86f5e492fbe90d.jpg altri ritratti.

Tutti diversi dal primo. E' questo il punto : è in ducato mai visto, una contraffazione, una imitazione ?

 

 

 


 

 

Caspita. Complimenti! In effetti siamo di fronte a raffigurazioni diverse. Tutti hanno il viso del Santo comunque entro la corona…

Link to comment
Share on other sites


Posted (edited)
59 minuti fa, Arka dice:

Il volto di San Marco è molto simile al 143 dell'asta Finarte 843.

Arka

Diligite iustitiam

fwo_672222.jpg.70ee43155c1b59a648a78bb2078b5142.jpg332485096_02E1795A-963E-4717-99C9-6F5616D86085.thumb.jpeg.934b247eb8a7bd87f6eba6dbc0015c2f-Copia.jpeg.f52db5e50dc2078df0be783c8aa49b5a.jpeg

ITALIE - VENISE - AUGUSTIN BARBARIGO (74e doge) Zecchino (Sequin) n.d. Venise TTB 02E1795A-963E-4717-99C9-6F5616D86085.thumb.jpeg.934b247eb8a7bd87f6eba6dbc0015c2f.jpeg.90d6505a72ed6afaaa25024683700a84.jpeg

Discussione passatempo ferragostano.

Anche la faccia del Cristo è anomala.

Edited by fagiolino
Link to comment
Share on other sites


Questa era comparsa all’Asta Varesi 60a del 2012.

In questo caso, l’esemplare è indicato quale variante inedita in quanto la testa del Santo è raggiante anziché aureolata!

Saluti,

Domenico

AFC0DDD2-83E3-4C5F-BEB9-6CFFDA470EF5.jpeg

1ECA0C0C-70E9-49D1-851B-0450BF3A6AAF.jpeg

EB09603D-28AA-46F3-88FA-7FC071F56D94.jpeg

Link to comment
Share on other sites


I raggi sono dovuti a una sbagliata impressione dei globetti sul conio. Le righine vengono fuori quando i globetti sono troppo ravvicinati.

Arka

Diligite iustitiam

 

Link to comment
Share on other sites


7 minuti fa, Arka dice:

I raggi sono dovuti a una sbagliata impressione dei globetti sul conio. Le righine vengono fuori quando i globetti sono troppo ravvicinati.

Arka

Diligite iustitiam

 

Quindi, non ci troviamo di fronte ad una “variante inedita”.

A mio parere, il tutto dipendeva dalla “mano” dell’operatore!!!

Domenico

 

Link to comment
Share on other sites


Sì, dipende dalla mano dell'incisore. In questo caso un po' inesperto. Del resto la bruttezza di alcuni conii del ducato di Agostino Barbarigo arrivò ad essere discussa nel Magcior Consiglio, accettando infine il ritorno del Camelio con un aumento di stipendio...

Arka

Diligite iustitiam

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites


Mentre era in carica il Barbarigo infatti si notano grandissime differenze tra i conii. Dalle magnifiche monete fatte sotto la guida del Camelio a monete orride. È forse uno dei pochi dogi dove si vedono così grandi differenze durante il suo dogado, mentre normalmente la qualità è molto simile e le tipologie cambiano piano piano nel giro di molti anni. 

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.