Jump to content
IGNORED

Uscita Panorama Numismatico - NR.376 OTTOBRE 2021


Michelangelo2
 Share

Recommended Posts

Segnalo Uscita Panorama Numismatico - NR.376 OTTOBRE 2021

Gli articoli in questo numero:

Curiosità numismatiche: Gianni Graziosi, “Maladetto fiore”: usurai e falsificatori dell’Inferno Dantesco – Pag. 3

Roberto Diegi, La dracma di Alessandria d’Egitto – Pag. 10

Michelangelo Bonì e Silvio Sannino, Il  ricordo di Salvatore D’Auria, Maestro di numismatica e medaglistica Meridionale – Pag. 13

Realino Santone, Monete medievali del Regno di Napoli. Cavalli aragonesi aquilani, una “strana” T di Gian Carlo Tramontano – Pag. 17

Helmut Rizzolli, Lo stemmino sull’aquilino di Treviso – Pag. 19

Giovanni B. Vigna, Michele Chimienti, Guglielmo Cassanelli, Gregorio XVI. Un monaco tra crisi economica e sfida liberale, seconda parte – Pag. 23

Riccardo Martina, Le emissioni commemorative del Re Sole per la conquista di Piombino e Portolongone – Pag. 49

Notizie dal mondo numismatico – Pag. 57

Mostre e Convegni – Pag. 62

Aste in agenda – Pag. 63

In copertina: Priamo della Quercia, Dante e Virgilio, miniatura, Manoscritto Yates Thompson, originariamente realizzato per Alfonso V di Napoli, 1444-1450.
Italia, 5 euro 2021 in argento (18 g), 700° anniversario della morte di Dante Alighieri.

 
 
 
 
 

Copertina-n.376.jpg

  • Like 4
  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites


Dopo otto mesi di attesa (quasi un parto!), vede la luce il mio articolo sulla medaglia e sul gettone coniati dai francesi per le conquiste di Piombino e di Porto Longone del 1646.

Ancora un sentito grazie all'amico @Lu.Giannoni per il prezioso contributo fornito.

  • Like 4
Link to comment
Share on other sites


  • 3 weeks later...
Il 29/9/2021 alle 10:39, Michelangelo2 dice:

Curiosità numismatiche: Gianni Graziosi, “Maladetto fiore”: usurai e falsificatori dell’Inferno Dantesco – Pag. 3

Graziosi ci ricorda che Dante ,nella "Divina Commedia"ed esattamente nel girone dell'Inferno parla dei falsari e cita Mastro Adamo da Bologna(pare fosse inglese) il quale falsificò i Fiorini fiorentini,a quel tempo erano considerati al pari del Dollaro statunitense odierno,per conto dei Guidi di Romena, un casato nobiliare del Casentino, una valle della Toscana.La falsificazione consisteva nell'alterare la purezza dell'oro monetato aggiungendovi del metallo in mistura.

Questo falsario fu arso vivo. Ed io aggiungo: ben gli sta!!!

salutoni

odjob 

Link to comment
Share on other sites


“ Mastro Adamo fu tirato in Casentino nel castello di Romena al tempo che i conti di quello stavano male col comune di Fiorenza, e riduttosi con loro, costoro il misono in sul salto e feciongli battere fiorini sotto il conio del comune di Fiorenza, ch’eran si buoni di peso ma non di lega, però ch’egli erano di 21 carati, dov’elli debbon essere di 24, sì che tre carati v’avea dentro di rame o altro metallo. Di questi fiorini se ne spesono assai. Ora nel fine, venendo un dì Mastro Adamo a Firenze, spendendo di questi fiorini, furono conosciuti essere falsati.
Fu preso e ivi fu arso.”
Dante ( Inferno XXX , 73 e seg.) gli fa dire :
“ Ivi è Romena, là dov’io falsai
la lega suggellata dal Battista
perch’io il corpo su arso lasciai”
ma non per sua scelta, ma per ordine dei conti Guidi di Romena che….
“ m’indussero a batter li fiorini
ch’avevan tre carati di mondiglia..”

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Bell'articolo di Graziosi che si inserisce tra i contributi per i 700 anni dalla morte del sommo poeta. Interessante l'articolo su Piombino di @Reale Presidio e molto ponderosa la II parte su Gregorio XVI di Vigna-Chimienti-Cassanelli. 

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites


  • 4 weeks later...
Il 29/9/2021 alle 10:39, Michelangelo2 dice:

Riccardo Martina, Le emissioni commemorative del Re Sole per la conquista di Piombino e Portolongone – Pag. 49

Sto leggendo questo articolo e l'autore bene ha fatto,ad un certo punto,a soffermarsi sui gettoni francesi ,scrivendo di come fossero molto diffusi .Nozioni a me sconosciute che sono stato ben felice di apprenderle.Ecco perchè molte vendite all'asta francesi annoverano gettoni francesi.

odjob

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.