Jump to content
IGNORED

MAXIMINVS THRAX, denario FIDES MILITVM


Quintus
 Share

Recommended Posts

Massimino il Trace
 

Gaio Giulio Vero Massimino (in latino Gaius Iulius Verus Maximinus, nato in Tracia nel 173 circa e morto ad Aquileia Romana il 10 maggio 238), meglio noto come Massimino il Trace (Maximinus Thrax), è stato imperatore romano dal 235 alla sua morte nel 238.

Fu il primo barbaro a raggiungere la porpora imperiale, grazie al solo consenso delle legioni, essendo nato senza la cittadinanza romana e senza essere neppure senatore. Fu anche il primo imperatore a non aver mai messo piede a Roma, in quanto trascorse i suoi tre anni di regno impegnato in vittoriose campagne militari. Egli fu anche il primo imperatore-soldato del III secolo.
Il suo governo viene ritenuto dagli storici un vero momento di svolta della storia imperiale (anarchia militare). Massimino, da vero soldato qual era, ottenne successi militari sia lungo il fronte renano sia danubiano, dove sconfisse prima gli Alemanni e poi i Sarmati della piana del Tibisco.
Massimino impose un durissimo prelievo fiscale per finanziare l'esercito e s'inimicò sia il Senato sia le élite delle città. La rivolta contro di lui partì dall'Africa, dove proprietari e coloni si ribellarono e venne acclamato Augusto il proconsole d'Africa Gordiano I che associò al potere il figlio (Gordiano II) venendo quindi riconosciuto dal senato. La rivolta fu domata dalle truppe di Massimino e i due Gordiani furono eliminati. Nel 238, però, Massimino venne infine ucciso dai suoi stessi soldati mentre assediava Aquileia nel tentativo di raggiungere Roma.
Massimino fu anche uno degli uomini più alti della storia umana, misurando tra i 239 e 248 cm circa.

2136627384_MAXIMINVSTHRAXdenarioFIDESMILITVM.thumb.jpg.589a77238481f08152f17fc44a3c929b.jpg

Massimino il Trace (235-238)


Valore nominale: Denario
Zecca: Roma
Officina: 2
Anno: Aprile-dicembre 235
Diritto:
. IMP MAXIMINVS PIVS AVG (Imperator Maximinus Pius Augustus)
. Busto laureato, drappeggiato e corazzato a destra visto di 3/4 da dietro
Rovescio:
. FIDES MILITVM (Fides Militum)
. Fides drappeggiata stante a sinistra, tiene due stendardi (signa)
Campo:
Esergo:
Conservazione: qSPL
Rarita':
Metallo: Argento
Peso: 3.64 gr
Diametro: 17.00 mm
Riferimenti/Link: RIC 7a, Cohen 7, BMC/RE 58
Note:

Nonostante il mio interesse, negli ultimi tempi, sia orientato soprattutto verso i sesterzi ho in collezione anche qualche piccolo argento.  Questo denario di Massimino, pur essendo una moneta alquanto comune, mi piace tantissimo.  Ottima la conservazione ed un ritratto veramente molto bello, spesso in altre monete sembra "Nonna Abelarda". ?

Voi che ne dite?

Ave!

Quintus

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites


48 minuti fa, leop dice:

bello, ottimo peso, sicuro che è qSPL? per me almeno SPL

Potrebbe essere, ho riportato quanto scritto dal venditore, ma è un dato che a me non interessa affatto! ?

Così come la rarità.

Grazie del commento.

Ave!

Quintus

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.