Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
darioelle

4 monete di Venezia doge Francesco Erizzo

Risposte migliori

darioelle

Vi faccio vedere 4 differenti soldi da 12 bagattini di Venezia del Doge Francesco Erizzo (1631-1646)

La prima moneta presenta le seguenti scritte:

D/ ∙S∙M∙V∙FRANC∙ERI +12+

R/ +DEFENS NOSTER+

La seconda moneta presenta le seguenti scritte:

D/ ∙S∙M∙V∙FRANC∙ERIZ +12+

R/ +DEFEN NOSTE∙+

La terza moneta presenta le seguenti scritte:

D/ ∙S∙M∙V∙FRANC∙ERI +12+

R/ +DEFEN∙ ∙NOSTE+ ai piedi del santo mi pare ci siano due decorazioni

La quarta moneta presenta le seguenti scritte:

D/ ∙S∙M∙V∙FRANC∙ERI +12+

R/ *DEFEN∙ ∙NOSTE* con due stelle ben evidenti

Ai possessori di buona volontà dei cataloghi Paolucci, Gamberini, Papadopoli ecc... chiedo se si tratta di tipi diversi catalogati o semplicemente di varietà dello stesso tipo di moneta.

Mi piacerebbe sapere se qualcuna di esse è meno comune e spero vi sia piaciuto vederle!

eccovi la prima moneta

Ciao a tutti!!!

post-5024-1175688088_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

darioelle

eccovi la seconda moneta

post-5024-1175690612_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

darioelle

ed infine la quarta.

Fatemi sapere!

Ciao!!!

post-5024-1175690724_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rob

Mi ero accorto anche io di varianti esistenti per i soldi di Francesco Erizzo, il Paolucci o il Gamberini non dicono nulla. Magari il Papadopoli o il CNI contengono la risposta?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

darioelle

allora rimandiamo la risposta ai possessori del Papadopoli o a qualche valoroso eroe che possiede il volume del CNI su Venezia?

Speriamo in Voi! :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

darioelle

Mi rivolgo ai lettori del settore" Zecche Italiane" per un parere.

Nel settore identificazioni (eccovi il link)

http://www.lamoneta.it/index.php?showtopic=20165

ho postato una domanda su 4 varietà o tipi diversi di soldi da 12 bagattini del doge Francesco Erizzo.

Vorrei sapere se conoscete queste differenze, se qualcuna è più rara e se ci sono cataloghi che ne danno informazioni. Pare che su Paolucci e Gamberini non ci sia nulla.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bavastro

ciao, premetto che al momento non posso consultare testi, quindi il mio è solo un parere da appassionato.

Chiaramente si tratta di monete battute con punzoni diversi e hanno anche altre differenze. So che ci sono pezzi da 1,70 1,77 e 1,81 gr.

Nel periodo considerato era già in uso inserire la data, ma sui bagattini non c'è. In compenso ci sono quelle piccole differenze, inserite volutamente, per distinguere i vari lotti tra loro. Pratica frequente anche in altre Zecche.

Il fatto che il Paolucci non sottolinei particolari rarità, fa pensare che si tratti di varianti di conio con lo stesso grado di rarità (comune).

Forse potrebbe aiutarci Roth37 :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Layer1986

:D ciao dario se aggiungiamo la mia arriviamo a 5 varianti :D

riporta infatti FRA al posto di FRANC al D.

lo allego :D

post-4206-1175761849_thumb.jpg

Modificato da Layer1986

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

roth37
Supporter
ciao, premetto che al momento non posso consultare testi, quindi il mio è solo un parere da appassionato.

Chiaramente si tratta di monete battute con punzoni diversi e hanno anche altre differenze. So che ci sono pezzi da 1,70 1,77 e 1,81 gr.

Nel periodo considerato era già in uso inserire la data, ma sui bagattini non c'è. In compenso ci sono quelle piccole differenze, inserite volutamente, per distinguere i vari lotti tra loro. Pratica frequente anche in altre Zecche.

Il fatto che il Paolucci non sottolinei particolari rarità, fa pensare che si tratti di varianti di conio con lo stesso grado di rarità (comune).

Forse potrebbe aiutarci Roth37

Ecco roth37 che lo fate lavorare:

Vi riporto il Papadopoli per Francesco Erizzo.

175. Soldo

Mistura, titolo 0,047, 2,039 g, grani veneti 39

D: Doge genuflesso tiene il vessillo con la banderuola a dx dinanzi al leone alato andante a dx col libro aperto, in cerchio di perline.

"S . M. V. FRANC. ERIS esergo " 12 "

R: Il Redentore benedicente tiene il Vangelo colla mano Sx, il capo nimbato esce dal circolo di perline * DEFENS . NOSTERI *

176. Varietà:

D: S.M.V.FRANC.ERIZ esergo * 12 *

R: *DEFENS NOSTER*

177. Varietà:

D: come 176

R: *DEFEN NOSTER*

178. Varietà:

D: come 176

R: *DEFEN NOSTE*

179. Varietà:

D: *S.M.V. FRANC.ERIZ.* esergo come il 176

R: come il 176

180: Varietà:

D: *S.M.V.FRANC.ERIZ* esergo come il 176

R: come il 176

181. Varietà:

D: come il 180

R: *DEFEN. .NOSTE*

182. Varietà:

D: come il 180

R: come il 178

183. Varietà:

D: come il 180 esergo * 12 *

R: come il 178

184. Varietà:

D: S.M.V.FRANC.ERΛZ esergo * 12 *

R: come il 178

185. Varietà:

D: *S.M.V.FRANC.ERI. * esergo come il 176

R: come il 176

186. Varietà:

D: come il 185

R: COME IL 178

187. Varietà:

D: come il 185

R: COME IL 181

188. Varietà:

189. Varietà:

D: come il 185

R: * DEFEN. .NOSTER *

190. Varietà:

D: .S.M.V.FRANC.ERI esergo come il 176

R: COME IL 176

191. Varietà:

D: come il 189

R: come il 188

192. Varietà:

D: S.M.V.FRANC.ERI esergo come il 176

R: come il 178

193. Varietà:

D: S.M.V.FRANC.ERI esergo come il 176

R: come il 176

194. Varietà:

D: come il 193

R: come il 178

195. Varietà:

D: come il 193

R: come il 181

196. Varietà:

D: come il 193

R: come il 188

197. Varietà:

D: .S.M.V.FRANC.ER. esergo come il 176

R: come il 181

198. Varietà:

D: S.M.V.FRANC.ER esergo come il 176

R: come il 181

199. Varietà:

D: come il 198 esergo come il 184

R: come il 181

200. Varietà:

D: .S.M.V.FRAN.ERI. esergo come il 176

R: come il 181

201. Varietà:

D: S.M.V.FRAN.ERI. esergo * 12 *

R: come il 178

202. Varietà:

D: .S.M.V.FRA.ERI. esergo come il 201

R: come il 178

203. Varietà:

D: .S.M.V.FRA.ERI. esergo come il 184

R: come il 178

204. Varietà:

D: come il 203 esergo come il 201

R: come il 178

205. Varietà:

D: S.M.V.FRA.ERI esergo come il 201

R: come il 178

206. Varietà:

D: S.M V.FRA.ERI esergo come il 201

R: come il 178

Penso di essermi guadagnato un caffè "corretto" !!

saluti

roth37

Modificato da roth37

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

darioelle

In attesa di altri illuminatisull'argomento, vi dico che non avevo pesato le monete perchè esse hanno gradi di conservazione abbastanza diversi che possono influenzare il peso originale.

Lo faccio adesso comunque:

la prima pesa 1,54g

la seconda pesa 1,50g

la terza pesa 1,67g

e la quarta 1,52g

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

darioelle

Ciao Roth grazie mille della risposta, studierò un pò per vedere quali varietà ho!

Se passi da Catania il caffe corretto è tuo e ci metto pure una fetta di cassata se ti piace. :lol:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rob
ciao, premetto che al momento non posso consultare testi, quindi il mio è solo un parere da appassionato.

Chiaramente si tratta di monete battute con punzoni diversi e hanno anche altre differenze. So che ci sono pezzi da 1,70 1,77 e 1,81 gr.

Nel periodo considerato era già in uso inserire la data, ma sui bagattini non c'è. In compenso ci sono quelle piccole differenze, inserite volutamente, per distinguere i vari lotti tra loro. Pratica frequente anche in altre Zecche.

Il fatto che il Paolucci non sottolinei particolari rarità, fa pensare che si tratti di varianti di conio con lo stesso grado di rarità (comune).

Forse potrebbe aiutarci Roth37

Ecco roth37 che lo fate lavorare:Vi riporto il Papadopoli per Francesco Erizzo.

175. Soldo

Mistura, titolo 0,047, 2,039 g, grani veneti 39

D: Doge genuflesso tiene il vessillo con la banderuola a dx dinanzi al leone alato andante a dx col libro aperto, in cerchio di perline.

"S . M. V. FRANC. ERIS esergo " 12 "

R: Il Redentore benedicente tiene il Vangelo colla mano Sx, il capo nimbato esce dal circolo di perline * DEFENS . NOSTERI *

[...]

Penso di essermi guadagnato un caffè "corretto" !!

saluti

roth37

216211[/snapback]

Al caffe' ci peso io appena avro' l'onore di di incontrarti! :D E ora mi sa che dovro' mettermi a riguardare tutti i soldi di Erizzo che ho per le mano (non piu' di un paio per la verita').

Grazie mille anche da parte mia! ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Layer1986

Mi unisco ai ringraziamenti ho ritrovato il mio.... :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×