Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
dracma

MG crotone

Risposte migliori

dracma

Salve, sono un nuovo utente iscritto da poco a questo splendido sito. Studio le monetazioni della Magna Grecia, con particolare interesse per la monetazione arcaica di Crotone.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Kainon
Salve, sono un nuovo utente iscritto da poco a questo splendido sito. Studio le monetazioni della Magna Grecia, con particolare interesse per la monetazione arcaica di Crotone.

216994[/snapback]

Ciao!

Un settore interessante,complimenti per la scelta.

Ovviamente conoscerai il testi di P.Attianese.

Buona Pasqua

Kainon

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dracma

Conosco i volumi di "Calabria Greca" e "Kroton. Ex Nummis Historia", oltre ad alcuni articoli pubblicati nel "Gazzettino Numismatico", tuttavia sto cercando di raccogliere quanto + materiale possibile (calchi e/o foto) da collezioni sia pubbliche che private per uno studio sulla sequenza dei coni monetali degli incusi di Crotone.

Buona Pasqua anke a te!!!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

SporaN27

ciao dracma!

benvenuto...sei calabrese?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Kainon
Conosco i volumi di "Calabria Greca" e "Kroton. Ex Nummis Historia", oltre ad alcuni articoli pubblicati nel "Gazzettino Numismatico", tuttavia sto cercando di raccogliere quanto + materiale possibile (calchi e/o foto) da collezioni sia pubbliche che private per uno studio sulla sequenza dei coni monetali degli incusi di Crotone.

Buona Pasqua anke a te!!!!!

217171[/snapback]

Complimenti per l'argomento scelto, interessante ma molto impegnativo.

Kainon

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

15x60
Salve, sono un nuovo utente iscritto da poco a questo splendido sito. Studio le monetazioni della Magna Grecia, con particolare interesse per la monetazione arcaica di Crotone.

216994[/snapback]

Ciao dracma e benvenuto! :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

adalberto

Per le monete della Magna Grecia ti consiglio di acquistare MONETE DI ITALIA ANTICA E MAGNA GRECIA di Eupremio Montenegro. (1000 pagine, migliaia di foto con valutazioni annesse) Costa un...pochino ma ne vale la pena. Puoi acquistarlo per contrassegno ordinandolo a MONTENEGRO SAS - EDIZIONI NUMISMATICHE - VIA GIOBERTI 2G 10128 TORINO TEL 011 5621930 . Non credo che ti pentiresti per la spesa. Auguri. Adalberto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dracma

Ti ringrazio moltissimo per la segnalazione. Provai ad ordinare il volume alcuni anni fa, ma erà già esaurito......speriamo ke stavolta sia + fortunato.

Grazie ancora :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

caiuspliniussecundus

Benvenuto nel sito, gli amanti della monetazione di Crotone sono tanti. Perché non ci fai vedere una delle tue monete di cui sei orgoglioso??

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dracma

Purtroppo non posso mostrare una mia moneta in quanto non sono un collezionista. Il mio interesse per la numismatica è di tipo scientifico e non antiquario/collezionistico. Tuttavia sarò felice di aiutare, per quanto mi è possibile, tutti coloro che chiederanno informazioni su monete greche e/o magnogreche.

Ciao :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Kainon
Per le monete della Magna Grecia ti consiglio di acquistare MONETE DI ITALIA ANTICA E MAGNA GRECIA di Eupremio Montenegro. (1000 pagine, migliaia di foto con valutazioni annesse) Costa un...pochino ma ne vale la pena. Puoi acquistarlo per contrassegno ordinandolo a MONTENEGRO SAS - EDIZIONI NUMISMATICHE - VIA GIOBERTI 2G 10128 TORINO  TEL 011 5621930 . Non credo che ti pentiresti per la spesa. Auguri. Adalberto

221090[/snapback]

Caro Dracma,ma mi permetto di consigliarti quantomeno prudenza nell'acquisto del libro citato di Montenegro, considerando il tuo interesse prettamente scientifico non credo che tale pubblicazione possa essere di tuo interesse, si tratta di un opera forviante, imprecisa e assolutamente lacunosa. Poco più che un manuale divulgativo.

Non voglio entrare in polemica con Adalberto, la cui opinione e' ovviamente rispettabilissima.

Kainon

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dracma

Caro Kainon,

ti ringrazio moltissimo per le notazioni sul libro che mi è stato proposto. Ormai l'esperienza mi ha insegnato ad usare la prudenza in ogni volume che consulto, specialmente nei cataloghi di vendita all'asta.

:beerchug:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

adalberto

Nessun risentimento, caro kainon. Tu hai anche delle buone ragioni sul giudizio espresso per il fatto che il Montenegro ha gonfiato di brutto la valutazione delle monete. Ma solo questa biricchinata ha commesso. Da un punto di vista espositivo e illustrativo lo giudico un buon manuale molto esauriente. Ma concordo che non sia adatto per meditazioni scientifico-culturali. ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cori
Per le monete della Magna Grecia ti consiglio di acquistare MONETE DI ITALIA ANTICA E MAGNA GRECIA di Eupremio Montenegro. (1000 pagine, migliaia di foto con valutazioni annesse) Costa un...pochino ma ne vale la pena. Puoi acquistarlo per contrassegno ordinandolo a MONTENEGRO SAS - EDIZIONI NUMISMATICHE - VIA GIOBERTI 2G 10128 TORINO  TEL 011 5621930 . Non credo che ti pentiresti per la spesa. Auguri. Adalberto

221090[/snapback]

Caro Dracma,ma mi permetto di consigliarti quantomeno prudenza nell'acquisto del libro citato di Montenegro, considerando il tuo interesse prettamente scientifico non credo che tale pubblicazione possa essere di tuo interesse, si tratta di un opera forviante, imprecisa e assolutamente lacunosa. Poco più che un manuale divulgativo.

Non voglio entrare in polemica con Adalberto, la cui opinione e' ovviamente rispettabilissima.

Kainon

221297[/snapback]

Concordo pienamente con Kainon...anche se nel pieno rispetto di chi la redatto...

Marco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numa numa
Supporter
Nessun risentimento, caro kainon. Tu hai anche delle buone ragioni sul giudizio espresso per il fatto che il Montenegro ha gonfiato di brutto la valutazione delle monete. Ma solo questa biricchinata ha commesso. Da un punto di vista espositivo e illustrativo lo giudico un buon manuale molto esauriente. Ma concordo che non sia adatto per meditazioni scientifico-culturali. ;)

221306[/snapback]

Purtroppo non si tratta solo di valutazioni gonfiate, a parte il fatto che la pubblicazione in oggetto e' una catalogo/prezziario, quindi esula dall'assunto delle pubblicazioni scientifiche, ma il problema e' che contiene molti errori ed imprecisioni. Nessun numismatico un minimo esperto nel settore delle greche si affiderebbe a tale catalogo per la loro classificazione. Prova ne e' che nei cataloghi di vendita delle maggiori aste quest'opera non viene mai utilizzata per la classificazione delle monete.

Per la monetazione di bronzo di Crotone credo che l'opera scientifica piu' completa sia attualmente : KROTON, Le monete di bronzo del Prof. Pasquale Attianese pubblicata da Ribbettino nel 2005.

Per l'argento dello stesso autore i tre volumi di Calabria Greca costituiscono ancora un riferimento insostituibile. Infine le Sylloge:

Sylloge Nummorum Graecorum (SNG) dell'American Numismatics Society,

SNG Fitzwilliam (museo di Cambridge) e SNG Ashmolean (Oxford).

numa numa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

miglio81
Nessun risentimento, caro kainon. Tu hai anche delle buone ragioni sul giudizio espresso per il fatto che il Montenegro ha gonfiato di brutto la valutazione delle monete. Ma solo questa biricchinata ha commesso. Da un punto di vista espositivo e illustrativo lo giudico un buon manuale molto esauriente. Ma concordo che non sia adatto per meditazioni scientifico-culturali. ;)

221306[/snapback]

Purtroppo non si tratta solo di valutazioni gonfiate, a parte il fatto che la pubblicazione in oggetto e' una catalogo/prezziario, quindi esula dall'assunto delle pubblicazioni scientifiche, ma il problema e' che contiene molti errori ed imprecisioni. Nessun numismatico un minimo esperto nel settore delle greche si affiderebbe a tale catalogo per la loro classificazione. Prova ne e' che nei cataloghi di vendita delle maggiori aste quest'opera non viene mai utilizzata per la classificazione delle monete.

Per la monetazione di bronzo di Crotone credo che l'opera scientifica piu' completa sia attualmente : KROTON, Le monete di bronzo del Prof. Pasquale Attianese pubblicata da Ribbettino nel 2005.

Per l'argento dello stesso autore i tre volumi di Calabria Greca costituiscono ancora un riferimento insostituibile. Infine le Sylloge:

Sylloge Nummorum Graecorum (SNG) dell'American Numismatics Society,

SNG Fitzwilliam (museo di Cambridge) e SNG Ashmolean (Oxford).

numa numa

221363[/snapback]

Concordo, il Montenegro è molto utile per un'infarinatura generale, ma a un certo livello diventa praticamente inutile e imprecisioni e lacune sono davvero innumerevoli. ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dracma

Ringrazio tutti per le informazioni fornitemi. Tuttavia, da studioso di questa monetazione, vorrei esprimermi riguardo alle pubblicazioni di Attianese e soprattutto in merito all’aggettivo “insostituibili” con cui sono state etichettate le produzioni scientifiche di questo autore. Non tutti, infatti, sono della medesima opinione, per cui vi invito alla lettura della recensione di C. Arnold-Biucchi, in Schweizerische Numismatische Rundschau , 74, 1995, pp. 105-110.

:D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numa numa
Supporter

Conosco personalmente Carmen Arnold-Biucchi , ex-curatrice delle monete greche della American Numismatic Society e la stimo molto.

E' vero che ultimamente vi sono state posizioni diverse in merito a quelle sostenute da Attianese. Resta il fatto che per l'approfondimento della monetazione di Crotone conoscere le pubblicazioni di Attianese resta comunque una tappa obbligatoria.

Se poi si vuole approfondire oltre allora la letteratura specialistica diviene abbastanza vasta.

Non conosco il tuo livello di conoscenza di questa materia ma se ti inetressa un

approfondimento a livello universitario allora i numerosi articoli apparsi negli Annali dell"Istituto Italiano di Numismatica in questi anni sono un altro passaggio obbligato, al pari delle relazioni pubblicati dal Centro Internazionale di Studi Numismatici di Napoli.

Un'ottima sintesi da cui partire per ulteriori approfondimenti, ma preziosa come referenze e richiami e' costitutita dalla breve scheda su Crotone contenuta in :

N.K. Rutter HISTORIA NUMORUM ITALY, 2001 British Museum London.

Ammetterai pero' che il Monetnegro con pubblicazioni quali la SNR da te quotata e queste qui sopra c'entra come i cavoli a merenda...

Comunque se hai un quesito in particolare sulla monetazione di Kroton su cui stai indagando prova a postarlo ..magari potra essere interessante anche per il forum

numa numa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dracma

I volumi di Attianese restano validi per un inquadramento generale della produzione monetaria crotoniate, a cui ho dedicato e dedico molti dei miei sforzi, ma non forniscono altro che un quadro generico della monetazione e non certamente approfondito. Le cronologie delle varie emissioni proposte dell’A., ad es., non scaturiscono da un'analisi sistematica fondata sulla ricostruzione della sequenza dei conî, ma da notazioni di carattere tipologico e/o stilistico. Non viene analizzato, inoltre, il settore relativo alla circolazione monetale né quello, non meno importante, relativo al ritmo di produzione e al volume di emissione della zecca nei vari periodi della sua storia, con tutte le implicazioni che ne derivano sotto il profilo storico, economico e politico. Sorvolo poi su alcune affermazioni dell’A. quali, ad es., quella secondo cui le monete incuse di Crotone circolavano anche fuori dalla Magna Grecia: è vero che monete crotoniati sono state trovate in Egitto (1 ad Asyut) e in Croazia (1 a Split) ma l’esiguità dei pezzi rinvenuti non autorizza né ad ipotizzare una circolazione “estera” di queste monete, né ad affermare che in età arcaica Crotone avesse rapporti commerciali di così vasta portata, considerate anche le modeste dimensioni del suo porto.

Ribadisco, pertanto, cautela nella consultazione di queste pubblicazioni che, a mio avviso, restano di carattere antiquario.

Il volume di Rutter, invece, presenta sicuramente un approccio più scientifico. Per quanto concerne gli Annali dell’Istituto Italiano di Numismatica o gli Atti dei Convegni del Centro Internazionale di Studi Numismatici, non mi pare che recentemente essi abbiano pubblicato contributi specifici in merito alla monetazione crotoniate, ad eccezione dell’articolo di Arslan negli Atti CISN 2004. Interessanti spunti di riflessione si possono invece trovare nel saggio di H.A. Cahn, Zur Münzprägung von Kroton, in NAC, XXV (2000), p. 71 ss. e soprattutto nel volume a firma di E. Spagnoli - M. Taliercio Mensitieri, Ripostigli dalla piana lametina, ed. Rubbettino, Soveria Mannelli 2004, specie nel capitolo dedicato al ripostiglio di Curinga.

:D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numa numa
Supporter

Dracma, grazie per questo supplemento di interessanti indicazioni bibliografiche.

Mi fa piacere che conosci anche il saggio del Cahn publicato sui Quaderni Ticinesi che e' uno degli ultimi contributi su Kroton.

Nei dibattiti riportati negli Atti dei Convegni di Napoli, nonche' nela sezione Vita dei Medaglieri degli Annali troverai accenni alla monetazione i Crotone.

Se pero' gia conosci tutte queste pubblicazioni e sei sei critico nei confronti di una pubblicazione come quella di Attianese che comunque soddisfa le aspettative del partecipante medio a questo forum, mi chiedo come mai ti sei rivolto proprio qui ?

Se come credo, studi questa materia a livello universitario, mi suona strana questa richiesta e avrei compreso invece di piu' che tu ci chiedessi degli esempi monetali piuttosto, ma che invece, mi pare di capire ti interessano di meno ?

numa numa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dracma

Cara Numa Numa, per stabilire se le pubblicazioni di Attianese soddisfino le aspettative degli utenti di questo forum dovremmo fare un sondaggio e valutare, soprattutto, il tipo di approccio (scientifico o antiquario) al testo. Certo, mi interessano molto gli esempi monetali, che pure abbondano sul web, ma sarebbe utile, credo, discutere anche di problemi che, per quanto dibattuti, restano ancora irrisolti. Che ne pensate, ad es., dei simboli del granchio e della cicogna che compaiono sulle monete crotoniati incuse? Condividete, in proposito, le ipotesi di G. De Sensi Sestito, Il golfo lametino e la “prima Italía”, in Ead., Tra l’Amato e il Savuto. Ricerche storico-topografiche sul territorio lametino nell’antichità, I, ed. Rubbettino, Soveria Mannelli 1999, p. 42 ss. e di H.A. Cahn, Die Störche von Kroton, in S. Mani Hurter – C. Arnold-Biucchi (edds.), Pour Denyse. Divertissements Numismatiques, Bern 2000, pp. 31-32?

dracma :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numa numa
Supporter

Ora comincio a capire.

Nella disciplina numismatica vi sono molte scuole.

Vi e' una corrente della scuola italiana, in auge soprattutto negli atenei del Sud Italia, che si concentra soprattutto sull'iconografia e sul simbolismo monetario e dedica i suoi sforzi all'interpretazione di queste simbologia (tradizione iconica, etc.)

Tale corrente si scontra regolarmente con quella, soprattutto di matrice anglosassone, ove lo studio del materiale primario (quindi la 'moneta') con tutti i dati metrologici, il contesto storico, i contesti dei vari ritrovamenti e soprattutto la circolazione monetaria sono invece gli strumenti principi cui fare riferimento per il progresso della disciplina numismatica.

Le pubblicazione da te citate sono molto specialistiche e, per quanto mi riguarda, non essendo uno specialista della monetazione di Crotone, ma un semplice amante delle monete greche del Sud Italia mi contento dell'Historia Numorum del Rutter, delle Sylloge (ANS in primis) e delle (da te) vituperate opere di Attianese.

Stai tranquillo che non c'e' bisogno di fare nessun sondaggio sulla popolarita' delle opere di Attianese nel forum. E' un'arena molto liberale questa, a chi si trova bene con quei testi, bene, per chi invece deve seguire, per professione, gli ultimi sviluppi della pubblicistica piu' d'avanguardia prodotto sulle raffigurazioni monetali delle emissioni di Kroton forse varrebbe piu' la pena frequentare le bilbioteche degli atenei che questo forum, specie se non e' troppo interessato alle monete ...

numa numa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dracma

Numa Numa, vorrei innanzitutto precisare che non solo la scuola anglosassone, ma anche quella italiana concentra i suoi sforzi sui problemi relativi alla circolazione monetaria, basta sfogliare gli Annali dell'Istituto Italiano di Numismatica (il n. 49, ad es., è quasi interamente dedicato a questa tematica) e gli Atti del Centro Internazionale di Studi Numismatici (si vedano ad. es. gli Atti editi nel 2004). Per quanto concerne la tradizione iconica da te additata, il quesito da me proposto riguardo alla simbologia crotoniate nasceva da un interesse in merito ad un argomento non molto trattato e su cui ci si poteva liberamente esprimere, magari con interessanti osservazioni.

Proprio perchè questo è un forum molto liberale e con moltissimi specialisti nel settore numismatico (e non solo appassionati) sarebbe bello poter confrontare le nostre opinioni in merito ai vari quesiti che vengono proposti e che riguardano, per quanto ho potuto appurare, non solo l'identificazione delle monete, ma anche le varie problematiche connesse al documento monetale. Pertanto, credo che non si debba necessariamente optare per la frequentazione di biblioteche di Ateneo o per la partecipazione al forum: le due istanze possono anche convivere nel pieno rispetto.

dracma

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numa numa
Supporter
Numa Numa, vorrei innanzitutto precisare che non solo la scuola anglosassone, ma anche quella italiana concentra i suoi sforzi sui problemi relativi alla circolazione monetaria, basta sfogliare gli Annali dell'Istituto Italiano di Numismatica (il n. 49, ad es., è quasi interamente dedicato a questa tematica) e gli Atti del Centro Internazionale di Studi Numismatici (si vedano ad. es. gli Atti editi nel 2004)....

dracma

221899[/snapback]

Infatti, non a caso, avevo parlato 'solo' di una corrente della Scuola Italiana.

A proposito come mai hai il medesimo avatar di Lupo Alberto ?

Siete la stessa persona ?? O hai cambiato nome ?

Viste le rispettive competenze forse lavorate alla Soprintendenza ??

numa numa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×