Jump to content
IGNORED

O


VALTERI
 Share

Recommended Posts

Tre grandi monete per una piccola curiosità .

Tre stateri incusi di Poseidonia di pari tipologia, con clamide in vista sulle spalle, al rovescio .

Nel primo la omicron dell' etnico è resa in forma quadrata, sia al diritto che al rovescio : nel secondo è resa in forma circolare sia al diritto che al rovescio .

Il terzo esemplare presenta la omicron in forma circolare al diritto ed in forma quadrata al rovescio .

 

301 RomaNum. 13 n. 30.jpg

302 RomasNum. 20 n. 20.jpg

303 NAC L n. 1080.jpg

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


  • 4 weeks later...
Il 19/11/2021 alle 16:18, VALTERI dice:

Tre grandi monete per una piccola curiosità .

Tre stateri incusi di Poseidonia di pari tipologia, con clamide in vista sulle spalle, al rovescio .

Nel primo la omicron dell' etnico è resa in forma quadrata, sia al diritto che al rovescio : nel secondo è resa in forma circolare sia al diritto che al rovescio .

Il terzo esemplare presenta la omicron in forma circolare al diritto ed in forma quadrata al rovescio .

 

301 RomaNum. 13 n. 30.jpg

302 RomasNum. 20 n. 20.jpg

303 NAC L n. 1080.jpg

inoltre non è speculare all'altra, l'etnico gira in senso antiorario su entrambe le facce.

Link to comment
Share on other sites


Discussione davvero interessante, come tutte quelle proposte da @VALTERI, che era sfuggita anche a me.

Non è raro trovare forme paleograficamente differenti, come l'omicron,  su uno stesso documento sia esso una moneta o un'iscrizione.

Gli esemplari di Poseidonia offrono certamente una buona campionatura e aggiungerei che la convivenza di 'omicron quadrata o "diamond" e circolare si ritrova anche sui rari pezzi in cui Poseidon regge una collana (o corona secondo altri).

image.png

 

Si tratta in ogni caso di un fenomeno abbastanza ben documentato in Magna Grecia. Agli esemplari di Poseidonia si possono aggiungere quelli di Pandosia, che evidenziano un utilizzo alquanto indifferenziato delle due varianti grafiche.

Paris, de Luynes 744

image.png

Paris, BN, FG 1942

image.png

 

Stesso discorso per le monete di Sirinos-Pux/Poxoes che su serie distinte ma di cronologia affine utilizzano omicron differenti:

London, BM 1946.0101.448

image.png

 

Paris, de Luynes 550

image.png

 

 La forma quadrata compare anche sui rari pezzi a leg. Pal-Mol:

Paris, de Luynes 523

image.png

 

E si ritrova ancora sul più tardo esemplare (metà ca. V sec.) di Metaponto con personificazione dell'Acheloo al R/:

image.png

 

 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Non è facile stabilire le motivazioni della convivenza di forme grafiche diverse. Tuttavia bisogna considerare che l'alfabeto in uso presso le popolazioni achee appare come una sorta di fusione di scritture provenienti da zone diverse quali Sicione, Corinto, Elide e Focide. Dalla madrepatria Acaia l’alfabeto si sarebbe poi diffuso nelle zone coloniali ed è probabile che alcuni arcaismi nella prassi scrittoria abbiano affiancato per un certo periodo di tempo forme più evolute, un po' come avverrà successivamente con koppa e kappa.

A tal proposito si può citare una tabella in bronzo da Metaponto (seconda metà VI sec. a.C.) contenente un catalogo di oggetti votivi sulla quale le lettere presentano una forma quadrata/romboidale (forse perché i tratti verticali con lo stilo su tavoletta bronzea sono più semplici da eseguire).

 

image.png

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Aggiungerei il più recente ( attorno 300 a,C, ) frammento di tabula bronzea opistografa, dal centro lucano di Roccagloriosa, non lontano da Paestum .

Il testo è in lingua osca, resa in alfabeto greco .

101 Tabula bronzea Roccagloriosa.jpg

002 Tabula bronzea Roccagloriosa.jpg

Edited by VALTERI
Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.