Jump to content
IGNORED

Nuovi assi aggiunti in collezione


Zanzaretta007
 Share

Recommended Posts

Ciao! Ieri su un noto sito d'aste (quindi con certificato di lecita provenienza) sono riuscito ad aggiudicarmi questi assi repubblicani per 45€.

Il venditore da come classificazione: Crawford 56/2; Sydenham 143

1) 43.60 g 35 mm

2) 27.88 g 32 mm

Cosa ne pensate? Siete d'accordo con questa ipotesi? Quando avrò le monete in mano posterò nuove foto.

Grazie!

Screenshot_20211123-150643_Chrome.thumb.jpg.6518d081134b10248faac5e9e5d3f037.jpg

Link to comment
Share on other sites


Supporter

"56/2" è una classificazione generica, per tutti quegli assi, privi di simboli, che non si sa come altro classificare.

 

Link to comment
Share on other sites


Supporter

Mi spiego meglio: la serie 56 corrisponde alle monete sestantali e "sestantali ridotte" prive di simboli.

Quindi già di per sé è un contenitore eterogeneo, anziché una vera serie unitaria.

In più, le case d'asta vi "buttano dentro" tutto quel che non riescono a classificare meglio.

Link to comment
Share on other sites


Supporter

Nella seconda, a me par di vedere un segno di unita' davanti alla prora. Se cosi' fosse, le due monete sarebbero di tipo diverso l'una dall' altra.

Link to comment
Share on other sites


Concordo con Gianfranco, la concrezione davanti alla prora parrebbe interessare la metà inferiore del segno di valore.

A questo punto bisognerebbe poi cercare qualche simbolo o legenda, ma l'impresa è ardua.

Ci sarebbe la possibilità che possa trattarsi di un tipo 197-198B/1b, ma tendenzialmente la variante con segno di valore davanti presenta una prora più tozza e meno slanciata. 

Link to comment
Share on other sites


Supporter

I simboli sono apposti al retro, sopra la prua.

Il problema non è trovare simboli simili, è che sulla tua moneta non si intravedono, un po' perché è corrosa, un po' per la foto.

 

Prova a inviarci una serie di foto migliori quando la ricevi, anche con luce radente. Comunque,  a me piacciono

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites


Capito @L. Licinio Lucullo.

Di sicuro tenterò di togliere i residui di terra che secondo me non risaltano bene i dettagli delle monete. Prima o poi troveremo una soluzione a questo dilemma!

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Io con l elettrolisi,usata con giudizio riesco a togliere le incrostazioni  in buona parte 

Puoi fare la apparecchio in casa con pochi euro  senza problemi

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.