Jump to content
Create New...
IGNORED

Crotone incusi con fenicottero


VALTERI
 Share

Recommended Posts

Due non comuni esemplari di stateri incusi di Crotone, entrambi con simbolo fenicottero .

Passeranno ad inizio Maggio in asta Bertolami 109 ai nn. 56 e 57 .

001 Bertolami 109 n. 56.jpg

002 Bertolami 109 n. 56.jpg

003 Bertolami 109 n. 57.jpg

004 Bertolami 109 n. 57.jpg

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Il significato dei simboli accessori, ( forse figure araldiche di gruppi interni alle polis ? ) è tuttora oggetto di studio : il volatile, poi , di Crotone può anche essere una cicogna o un airone .

Link to comment
Share on other sites


La presenza del fenicottero potrebbe essere indicativa della già avvenuta conquista di Sybari dove le zone umide favorivano lo stanziarsi dei fenicotteri.


La vera eccezionalità del primo statere sta comunque nel fatto che riporta il nome della città in maniera molto chiara anche sul rovescio. 

Link to comment
Share on other sites


Le monete postate non sono molto comuni ma la definizione "very rare" della casa d'aste mi sembra eccessiva. 

Del primo esemplare (:Greek_Koppa:POTON al rovescio) sono noti più di dieci pezzi (1 conio di D/ e 2 di R/), documentati da importanti collezioni, da ripostigli e dal mercato antiquario. Tra essi:

  1.  Cambridge, SNG Fitzw. 745 Leake
  2. CNG, MbS 72, 2006, 140
  3. Napoli, MAN, Fg 3369
  4. Paris, SNG Delpierre 446 
  5. Mosman, Gale 7 (ex NFA, 18.10.1990, 44)
  6. Altamura, MA 166144, rip. Altamura 144 (IGCH 1923)
  7.  Taranto, MN, rip. Taranto 1951, 23 (IGCH 1895)
  8. Leu FPL, Dic. 1961, 40
  9. Napoli, MAN 141874, rip. Sala Consilina 73 (IGCH 1936)
  10.  Taranto, MN s.i., rip. Torchiarolo 1927, 18 (IGCH 1927)
  11. NAC AG K, 2000, 1082

Del secondo alcuni dei pezzi noti sono:

  1.  Reggio Calabria, MN 272, rip. Curinga 159 (IGCH 1881)
  2.  New York, SNG ANS 252
  3.  Oxford, SNG 1465
  4.  Athena 1, 1987, 22
  5. Cambridge, McClean 1651
  6. Napoli, MAN, Sg 6282
  7. Lanz 44,1988, 45
  8. NAC AG O, 2004, 1197
  9. Napoli, MAN, Fg 3377

Per quanto concerne il simbolo fisso del trampoliere consiglio vivamente la lettura dell'interessante contributo di B. Carroccio:

https://www.academia.edu/440668/Sulla_valenza_simbolica_dei_trampolieri_nelle_monetazioni_antiche

 

  • Like 4
Link to comment
Share on other sites


Come sempre @dracma un intervento puntuale ed interessante, come interessante la lettura proposta che non conoscevo .

Una buona serata

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Il secondo statere rivela un tratto  dell’artista indubbiamente di grande afflato e simpatia.

Gli è venuto in mente di poggiare l’elegante volatile sulla omicron delle tre lettere iniziali: la qoppa a destra, la rho all’esergo e la omicron a sinistra con sopra il suddetto trampoliere. Davvero estroso 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


10 ore fa, D'Aragona II dice:

Il secondo statere rivela un tratto  dell’artista indubbiamente di grande afflato e simpatia.

Gli è venuto in mente di poggiare l’elegante volatile sulla omicron delle tre lettere iniziali: la qoppa a destra, la rho all’esergo e la omicron a sinistra con sopra il suddetto trampoliere. Davvero estroso 

 

E' interessante che la raffigurazione del trampoliere su una lettera alfabetica perduri anche a distanza di tempo e ben oltre la fase a rovescio incuso, come ben evidenziano questi stateri a doppio rilievo inquadrabili nella seconda metà del IV secolo a.C.

Il trampoliere viene raffigurato, rispettivamente, su :Greek_Delta: e su un elemento grafico meno chiaro (monogramma?).

 

                                                                                                       Leu 10, 2019, 114

                                                                          6639353.m.jpg

 

                                                                                                       CNG 309, 2013, 11

                                                                          3293145.m.jpg

 

 

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites


Appare inoltre interessante la ricorrenza del simbolo del trampoliere sulle ultime serie incuse di Caulonia (sub-colonia di Crotone) prima del passaggio al doppio rilievo (Noe, gruppo D, 59-61).

 

                                                                                                              BFA 109, 2022, 51

        51.jpg

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites


  • 1 month later...

Asta naumann 117, 5 giugno 2022, lotto 43

Il volatile viene descritto come un gallo, ma a me non sembra un gallo.

838C50B1-2065-4B8F-89DB-0A7147FCE0E2.jpeg

Link to comment
Share on other sites


16 ore fa, coinzh dice:

Asta naumann 117, 5 giugno 2022, lotto 43

Il volatile viene descritto come un gallo, ma a me non sembra un gallo.

838C50B1-2065-4B8F-89DB-0A7147FCE0E2.jpeg

 

L'identificazione con il gallo viene proposta anche per altri esemplari della stessa serie (Vlasto 846) passati in asta. A tuo giudizio di cosa si tratterebbe?

CNG 515, 2022, 13

Greek
CALABRIA, Tarentum. Circa 272-240 BC. AR Nomos (18mm, 6.52 g, 6h). Reduced standard. Nude youth crowning horse he rides left; ΔI to right, ΦIΛΩ/TAΣ in two lines below / Phalanthos, nude, holding kantharos and distaff, riding dolphin left; to right, cock standing left. Vlasto 846; HN Italy 1024. Some die wear. Good VF.
From the Kermit C. Smyth Collection. Ex Coin Galleries (17 July 1996), lot 1320.

9376861.m.jpg

 

Hirsch 348, 2019, 58

GRIECHISCHE MÜNZEN
GRIECHISCHE MÜNZEN, ITALIEN, KALABRIEN, TARENT.
Didrachme. 272-235. Reiter l. bekränzt sein Pferd. Rs: Delphinreiter l. mit Kantharos und Spindel. Beizeichen Hahn. Vlasto 846 ff. 6.41g, Schöne Tönung. Hohes Relief. ss-vz
Ex Sammlung R.P. Erworben 1990.

 

5900082.m.jpg

Link to comment
Share on other sites


Posted (edited)

Per me vedendo anche gli altri esemplari da te postati si tratta di un uccello di palude con gambe abbastanza alte e collo pure abbastanza lungo.

dire esattamente che uccello e' non lo so fare ma per me non assomiglia a un gallo.

 

8552CECE-043E-40F4-BA2D-ED2DFD77175F.webp
 

Le monete di himera tipo questa sotto invece raffigurano chiaramente un gallo al dritto mentre al rovescio ha una gallina.

 

BEAD0D43-E974-48C8-A70B-85764E6E4166.jpeg

Edited by coinzh
Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

Problemi con la nuova grafica?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.

Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...

Write what you are looking for and press enter or click the search icon to begin your search